Clicky

I cani possono mangiare il pane? Scopri di più

By Simona Nicoletti

Can Dogs Eat Bread

Ci sono molti cibi umani nella casa media che i nostri animali domestici amerebbero mettere le loro zampe se potessero, specialmente i cani meno esigenti della casa, ma non tutti sono salutari per loro.

Una delle domande più comuni dei proprietari di cani riguardo al cibo è: i cani possono mangiare il pane?

È troppo facile dare da mangiare ai cani bocconcini di pane, qualche pezzetto di pane tostato a colazione o le croste che i bambini non vogliono mangiare, ma è una buona idea? Questa semplice roba da mangiare è sicura per i nostri animali domestici, o ci sono pericoli nascosti?

Il pane è visto sia come cattivo che come sicuro, quindi cosa è vero?

Ci sono diversi rapporti di proprietari di animali domestici online che dipingono immagini diverse sui rischi del pane.

Alcuni scelgono di non lasciare che i loro cani si avvicinino ad esso per evitare i potenziali pericoli, mentre altri sono felici di lasciarlo mangiare ai loro cani perché non hanno visto personalmente alcun effetto negativo.

Quindi qual è l’approccio migliore? Un ottimo modo per coprire la questione è sostituire la domanda “possono mangiarlo” con “i cani possono digerire il pane? È qui che possono sorgere i problemi.

can dogs digest bread

Fonte

Perché il pane fa male ai cani?

Ci sono ingredienti principali nel pane che possono essere dannosi, indipendentemente dalla marca o dal tipo che mangiano.

Lo zucchero:

Il primo problema è lo zucchero. Spesso sottovalutiamo la quantità di zucchero che viene messo nel nostro cibo lavorato e questo significa che c’è più zucchero nelle nostre diete di quanto ci aspettiamo.

Stiamo iniziando a capire il pericolo che una dieta pesante di pane può avere sugli umani, quindi ora consideriamo i potenziali problemi per i cani.

I cani sono molto meno tolleranti allo zucchero e un consumo eccessivo di pane potrebbe avere conseguenze importanti per la salute e l’aumento di peso. È possibile combattere questo problema in una certa misura con il tipo di pane che si acquista, ma passare al marrone e al grano intero non eliminerà il problema
.

Carboidrati:

Il problema aggiuntivo qui è che il pane è pieno di carboidrati, qualcosa che può anche causare problemi digestivi e aumento di peso.

Le diete umane possono essere notevolmente corrette passando a una dieta a basso contenuto di carboidrati e diminuendo la quantità di carboidrati vuoti che possono portare all’aumento di peso.

Questi sono alcuni dei componenti standard del pane che possono essere dannosi per i cani, ma è importante ricordare che ci sono molti altri ingredienti nel pane che possono anche essere un problema.

Fate attenzione a quanto segue:

Uvetta:

Un bagel con l’uvetta può essere un ottimo spuntino per noi, perché vediamo la frutta come una sana alternativa ad alcuni degli altri prodotti di pane che potremmo mangiare, ma può essere pericoloso per i nostri cani.

[thrive_text_block color=”red” headline=””] Non solo l’uvetta è potenzialmente tossica per i cani, causando insufficienza renale e morte, i bagel sono così densi e pieni di calorie che una piccola porzione potrebbe fare una grande differenza.[/thrive_text_block]

Noci e semi:

Ci sono molti pani specializzati che cercano di attrarre individui più sani cambiando la farina che viene utilizzata, riducendo il contenuto di zucchero e aggiungendo un sacco di noci e semi all’impasto per più sapore e sostanze nutritive.

[thrive_text_block color=”red” headline=””] Le noci sono assolutamente da evitare e vale la pena controllare le classificazioni di sicurezza dei diversi semi per essere sicuri di non avvelenare accidentalmente il vostro animale domestico.[/thrive_text_block]

Cipolla e aglio:

La cipolla è un altro riempitivo comune nel pane per aggiungere un po’ più di sapore o consistenza quando una pagnotta bianca di base non va bene.

Cioccolato:

L’ultimo ingrediente dovrebbe andare senza dire, ma ci sono ancora proprietari di cani che pensano che una piccola quantità di cioccolato non farà male.

[thrive_text_block color=”red” headline=””] Il cioccolato è tossico per il cane e dovrebbe essere evitato a tutti i costi. Questo significa che non potete dare da mangiare al vostro cane gli avanzi della vostra brioche mattutina se contiene delle scaglie di cioccolato.[/thrive_text_block]

Bread and dogs: to feed or not to feed

Fonte

Altri importanti problemi di salute da considerare quando si decide se dare il pane ai cani.

Le questioni di cui sopra sono ottimi esempi di alcuni degli ingredienti pericolosi che si possono spesso trovare nei prodotti a base di pane, e quelli che sono più comunemente evidenziati da proprietari prudenti.

[thrive_text_block color=”red” headline=””] La regola migliore è evitare di dare al cane un pezzo di pane se contiene ingredienti di cui non si è sicuri.[/thrive_text_block]

Questo non significa che i potenziali rischi per la salute si fermino qui, tuttavia, poiché la gamma di sapori è infinita e ci sono altri aspetti da considerare. L’intolleranza al glutine, l’impasto crudo e la questione dell’alimentazione dei cuccioli sono tutti cruciali anche qui.

Intolleranza al glutine:

La risposta ovvia alla domanda se i cani possono mangiare pane di frumento è sì, in certe circostanze, ma che dire di quelli con un’intolleranza al glutine.

Questa necessità dietetica non è limitata agli esseri umani e se il vostro cane mostra disagio quando mangia qualsiasi cibo a base di grano, portatelo da un veterinario per farlo controllare.

Molto raramente i cani sono abbastanza intolleranti da essere considerati affetti da celiachia, ma possono comunque avere disturbi gastrointestinali e della pelle per aver mangiato troppo grano.

[thrive_text_block color=”note” headline=””]Se al vostro animale viene diagnosticata un’intolleranza, eliminate i cereali dalla dieta e assicuratevi di evitare il pane a tutti i costi. [/thrive_text_block]

Impasto di pane crudo:

Quando si affronta la questione se posso dare da mangiare al mio cane del pane, si presume ampiamente che tutti i proprietari stiano parlando di pane cotto che si trova sul bancone.

La questione della pasta di pane cruda non può essere trascurata, tuttavia, perché può essere facile per i cani divorare questa fonte di cibo profumato se incustodita.

Cos’è la tossicosi da etanolo?

La tossicosi da etanolo si verifica quando il lievito nell’impasto del pane inizia a fermentare nello stomaco del cane.

Questo può causare gas in eccesso e vomito in soli 30 minuti e, al peggio, può causare coma, arresto cardiaco e morte.

Altri sintomi a cui prestare attenzione sono stordimento, problemi alla vescica e letargia.

Questa forma di avvelenamento non si verifica quando il pane viene cotto perché il lievito non è più attivo.

Qualsiasi proprietario di cane che sospetti che il suo animale abbia mangiato pasta cruda dovrebbe contattare un veterinario e fare attenzione a questi segni.

Cuccioli:

I cuccioli possono mangiare pane è un’altra domanda importante che viene posta dai proprietari di cani.

Potrebbero essere felici di dare al loro cane adulto qualche pezzettino come premio, ma l’idea di dare del pane a un cucciolo li fa preoccupare.

[thrive_text_block color=”blue” headline=””]In questa prima fase della loro vita, è importante fornire una dieta il più possibile sana ed equilibrata per assicurare la loro crescita e il loro sviluppo e non si vuole correre il rischio di dargli troppo zucchero e carboidrati vuoti con il pane. [/thrive_text_block]

Qualche avanzo accidentale non farà loro molto male, ma è meglio andare sul sicuro ed evitare i rischi di disturbi digestivi in questa giovane età.

Ora che sai cosa non dargli da mangiare, la domanda importante è quanto pane possono mangiare i cani?

Il problema è che ci sono chiaramente due campi diversi con le proprie idee sull’uso del pane nella dieta del cane. Da una parte ci sono quelli che non vedono alcun problema, e dall’altra quelli che lo eliminerebbero completamente.

Pane e cani: nutrire o non nutrire.

Alcuni proprietari di cani possono scrollarsi di dosso l’avvertimento, e ci sono sicuramente molte storie di “il mio cane ha mangiato una pagnotta di pane e stava bene” là fuori.

I proprietari di cani hanno spesso trovato i loro animali domestici che mangiavano una pagnotta lasciata incustodita e hanno riso di questo comportamento malizioso perché non hanno visto alcun effetto negativo immediato.

Il problema aggiuntivo qui è il fatto che il pane è piuttosto abitudinario. I cani hanno un desiderio di pane che è simile al nostro, solo che noi lo vediamo come una parte fondamentale della dieta, mentre loro lo vedono come un piacere.

Molti padroni non vedono la necessità di togliere questo piacere basilare ed economico se non li fa stare male.

Il problema qui è che è importante guardare gli effetti a lungo termine del consumo di pane piuttosto che solo la tossicità immediata.

Si chiedono perché i cani dovrebbero mangiare pane se non ce n’è bisogno nella loro dieta e se presenta questi rischi.

La radice di questo argomento è il fatto che i cani non ottengono alcun valore nutrizionale dal pane che non possano ottenere da una fonte migliore.

Con la giusta dieta e una formula bilanciata nel loro cibo per cani, dovrebbero ottenere tutti i nutrienti di cui hanno bisogno e una sana quantità di carboidrati benefici senza dover mangiare pane.

Il pane è un bocconcino gustoso, ma ci potrebbero essere opzioni migliori che non comportano il rischio di problemi digestivi e aumento di peso.

Alcuni proprietari potrebbero controbattere sottolineando il numero di fibre nel pane, chiedendo “perché il mio cane non può mangiare pane per le fibre quando ha problemi digestivi.”

Di nuovo, con la giusta dieta, dovreste essere in grado di fornire abbastanza fibre al vostro cane senza dovergli buttare croste di pane ogni giorno. Ceci e farina d’avena sono molto meglio per loro.

Quindi qual è la soluzione qui, e c’è una via di mezzo in cui puoi ancora nutrire il tuo cane con il pane?

Se non volete privare i vostri cani di una prelibatezza che hanno imparato ad amare, ma non volete nemmeno rischiare di sovralimentarli e causare problemi di salute, tutto sta nel fornire piccoli bocconcini del giusto tipo di pane.

Se riuscite ad attenervi alle forme più sicure e a limitare l’accesso, dovreste essere in grado di nutrire il vostro animale in modo sicuro.

Trovare pane per cani che sia sicuro da mangiare

Quindi quale pane dovresti dargli da mangiare se vuoi curarlo ma non danneggiarlo?

Il primo passo è quello di evitare tutte le opzioni elencate sopra e di attenersi a sapori semplici con un basso contenuto di zucchero.

Questo porta al grande dibattito sul pane comprato in negozio o fatto in casa.

Non solo questo significa che gli scarti che vengono mangiati hanno meno probabilità di causare problemi di salute, ma è possibile sperimentare ricette e sapori che possono piacere a tutta la famiglia.

Le opzioni fatte in casa possono essere molto più sane se usano diversi tipi di farina, meno zucchero, meno sale o altri extra interessanti come la zucca.

L’unico aspetto negativo è che questo può richiedere molto tempo in una casa con una famiglia impegnata ed è sempre utile avere una pagnotta acquistata in negozio in casa per fare i panini.

Assicuratevi solo di tenere questa pagnotta fuori dalla vista dei cani in modo che si attacchino alla roba buona.

I cani possono mangiare il pane alla banana?

Questa è un’altra domanda che viene fuori spesso quando i proprietari di cani si interrogano sui tipi di pane che i loro animali possono mangiare – probabilmente perché i cani sembrano esserne così ghiotti.

Devi assicurarti di controllare gli ingredienti, però, perché molte versioni acquistate in negozio hanno componenti aggiuntivi come le gocce di cioccolato.

Questo è ancora una volta il motivo per cui preparare il pane fatto in casa è una grande idea. Si può essere sicuri di avere una delizia fatta in casa per la famiglia che soddisfa i gusti di tutti.

I cani possono mangiare il pane? (conclusione)

Alla fine, la questione dell’alimentazione dei cani con il pane si riduce a tre semplici questioni: condizioni di salute sottostanti, ingredienti e dimensioni delle porzioni.

Ci sono molti alimenti umani che sono raccomandati solo con moderazione, e il pane ne è un grande esempio.

Potrebbe essere eccessivo consigliare a tutti i proprietari di cani di rinunciare completamente a nutrire i loro animali domestici con il pane se ne sono diventati così dipendenti ed è troppo facilmente disponibile in casa, ma è fondamentale gestire la quantità che mangiano per evitare rischi di salute a lungo termine e obesità.

Una normale pagnotta di pane bianco non è tossica per i cani, ma non è nemmeno sana.

Se stai dando da mangiare pezzi di pane tostato e niente di più, c’è poco da cambiare. Se ne metti di più, potresti aver bisogno di pensare ad una riduzione.

Finché controllate l’intolleranza al glutine, controllate tutti gli ingredienti e controllate le dimensioni delle porzioni, dovreste essere a posto.

Simona Nicoletti

Lascia un commento