Migliori Crocchette per Cani Cuccioli: Guida All’Acquisto

Avere in casa dei cuccioli di cani è sempre una bellissima esperienza per tutta la famiglia ma, proprio come per i bambini piccoli, anche essi hanno delle esigenze alimentari ben diverse dalle nostre e rispettarle è fondamentale affinché crescano bene e diventino degli adulti forti e sani.

Quali sono le migliori crocchette per cani cuccioli in commercio? Continuate a leggere per scoprire la classifica e la guida all’acquisto.

Natural Trainer Puppy & Junior – le migliori per rapporto qualità/prezzo

Pro:

  • Con carne fresca italiana
  • Con mannano-oligosaccaridi per la corretta funzionalità dell’intestino
  • Con estratto di cicoria, probiotici e prebiotici
  • Con lievito e Omega 3 per una corretta crescita
  • Con peptidi del collagene per le articolazioni
  • Senza coloranti, conservanti e zuccheri aggiunti

Contro:

  • Contengono granturco

Perché le consiglio: le crocchette per cuccioli Natural Trainer sono un ottimo alimento completo per cuccioli di tutte le taglie (controllate sempre la parte frontale della confezione per scegliere quella giusta) in cui la natura fa da padrona.

Infatti non contengono coloranti, conservanti e zuccheri e anche gli additivi sono tutti di origine naturale (estratti di piante).

Questo è sicuramente indice di un prodotto di qualità ad un prezzo veramente conveniente.

Almo Nature Holistic Puppy – le migliori crocchette per animali e ambiente

Pro:

  • Prive di additivi, coloranti e conservanti
  • Con carne fresca al primo posto della lista
  • Con mannano-oligosaccaridi per favorire l’equilibrio intestinale
  • Con vitamine e sali minerali
  • Ingredienti 100% naturali
  • Sostiene la Fondazione Capellino

Contro:

  • Contengono cereali

Perché le consiglio: queste crocchette soddisfano sicuramente le esigenze nutrizionali dei cani cuccioli e la breve lista di ingredienti 100% naturali è indice di trasparenza e qualità.

Perfetto che siano disponibili in diverse versioni a seconda della taglia e in vari gusti per accontentare proprio tutti i pelosetti.

Se siete attenti agli animali e all’ambiente in generale, vi farà sicuramente piacere sapere che il 100% dei profitti viene utilizzato da Almo Nature per sostenere i vari progetti della fondazione Capellino a salvaguardia di cani, gatti e biodiversità.

Orijen Puppy – le top di gamma

Pro:

  • Con l’85% di carne/pesce e uova
  • Con il 15% di frutta e verdura
  • Completamente senza cereali e patate
  • Con carne e uova biologiche da animali allevati a terra
  • Con pesce selvaggio
  • Cotte a bassa temperatura

Contro:

  • Prezzo elevato

Perché le consiglio: ho voluto definire queste crocchette per cuccioli Orijen le “top di gamma” principalmente per una ragione. I loro ingredienti sono quello che possiamo definire “gourmet” e le distinguono sicuramente da tutte le altre.

La carne è presente in percentuale altissima, non c’è l’ombra di cereali e tutti gli ingredienti sono biologici e da allevamenti sostenibili (il pesce è selvaggio).

Il fatto che siano cotte a basse temperature permette inoltre di mantenere intatti tutti i nutrienti e non sono presenti nemmeno appetizzanti chimici (ma il gusto è garantito dal fegato animale).

Farmina N&D Puppy – le super naturali

Pro:

  • Con carne fresca come primo ingrediente
  • Con frutta e verdura
  • Con estratti botanici
  • Ricchi di fibre
  • Senza cereali
  • Senza conservanti
  • A basso indice glicemico
  • 100% naturali senza additivi

Contro:

  • Nessuno

Perché le consiglio: le crocchette per cani cuccioli Farmina sono un ottimo compromesso tra ingredienti top e prezzo conveniente.

Sono infatti al 100% naturali, non contengono inutili cereali difficilmente digeribili dal cane e vantano additivi solo di origine naturale, oltre alla presenza di frutta e verdura come fonti di vitamine e minerali.

Esistono anche in molti gusti differenti, con carne e frutta e verdura diverse, con cereali ancestrali o meno, con quinoa, ecc. In questa vasta scelta sicuramente troverete le crocchette che fanno per voi…o meglio, per il vostro cucciolo!

Monge BWild Puppy & Junior – le migliori low grain

Pro:

  • Con carne fresca
  • Con il 65% di ingredienti di origine animale
  • Con semi di lino, fonte di Omega 3
  • Con frutta e verdura
  • Ricchi di fibre e minerali
  • Con xilo-oligosaccaridi, dei prebiotici per l’intestino
  • Senza coloranti e conservanti
  • Disponibile low grain o grain free (cioè con pochi o completamente senza cereali)

Contro:

  • Crocchette “All Breeds” però molto piccole

Perché le consiglio: le crocchette per cuccioli Monge BWild sono state studiate per cani in accrescimento di tutte le taglie e razze e si distinguono per la presenza veramente minima di carboidrati.

Il bilanciamento del pasto, e quindi la presenza seppur minima di carboidrati, è garantita da patate e piselli e non da cereali (nella versione “grain free”, la versione “low grain” ne presenta in quantità molto ridotta e di quelli più facilmente digeribili).

Ottima anche l’aggiunta di acidi grassi per la lucentezza del manto.

The Hunger of the Wolf Puppy & Junior – le più semplici e genuine

Pro:

  • Con carne al primo posto
  • Con DHA per favorire lo sviluppo neurologico
  • Altamente digeribili, con probiotici e prebiotici
  • Con vitamine e minerali
  • Con olio di pesce, Yucca Schidigera e cicoria
  • Con lieviti per l’intestino

Contro:

  • Contengono cereali

Perché le consiglio: la cosa che salta subito all’occhio di queste crocchette per cuccioli ed è la brevissima lista di ingredienti.

Il pasto è comunque completo e bilanciato ma non sono stati aggiunti ingredienti artificiali e tutti i nutrienti sono garantiti dall’elevata percentuale di proteine e dagli estratti botanici.

In questo caso semplicità significa sicuramente qualità.

Eukanuba Nature Plus Puppy & Junior – le migliori per fare il pieno di frutta e verdura

Pro:

  • Con carne in cima alla lista
  • Con frutta e verdura
  • Con antiossidanti e vitamine per il sistema immunitario
  • Con polpa di barbabietola, semi di lino e prebiotici
  • Con DHA per lo sviluppo neurologico
  • Con acidi grassi Omega 3 e 6

Contro:

  • Contengono fruttooligosaccaridi

Perché le consiglio: questa linea speciale Eukanuba (Nature Plus) può essere considerata quella di gamma superiore rispetto alle classiche crocchette Eukanuba.

Con il suo mix unico di carne, frutta, verdura, vitamine, minerali ed estratti botanici assicura che tutte le esigenze di un cucciolo in crescita vengono soddisfatte.

Da notare come non siano presenti cereali ma l’apporto di carboidrati venga comunque garantito da piselli e patate.

Perché c’è bisogno delle crocchette Puppy?

Vi state chiedendo perché dobbiate fare tutte queste ricerche per l’alimentazione del vostro cucciolo invece che dargli le prime crocchette che vedete al supermercato oppure quelle di un altro cane adulto?

La risposta è semplice: dareste mai da mangiare una pizza o una bistecca ad un neonato? No perché esistono degli alimenti appositi e lo stesso vale per i cuccioli di cani, in particolare:

  • Essendo in crescita, e crescendo anche molto velocemente, i cuccioli hanno bisogno di un’alimentazione specifica adatta a questa fase della loro vita. Come nutriamo il nostro cucciolo quando è piccolo determinerà tutta la sua vita; un cucciolo che è stato nutrito in modo corretto diventerà un cane adulto sano e forte che potrà rimanere al nostro fianco per tanti anni.
  • Le crocchette per cuccioli devono essere ricche di proteine, fondamentali per la crescita, ma anche di grassi che forniscono energia per le infinite ore di gioco. Il fabbisogno di carboidrati è invece molto ridotto; questo non significa che facciano male al nostro amico a quattro zampe ma, quando presenti in grande quantità, sono inutili al loro organismo e prendono il posto delle proteine che invece sono fondamentali. I carboidrati (come mais e frumento, patate, piselli ecc.) non sono assolutamente da demonizzare ma le fonti di proteine sono l’ingrediente che deve essere presente in quantità maggiore (e quindi in cima alla lista).
  • Oltre agli ingredienti specifici e la formula studiata appositamente per questa fase della vita del cane, un’altra buona ragione per scegliere un alimento Puppy è di tipo più pratico; le crocchette per cuccioli vengono infatti prodotte con una forma adatta alla piccola dimensione del cane (sono quindi più piccole per permettergli di masticarle senza difficoltà) e anche con una consistenza adatta ai loro dentini in crescita.

Gli alimenti specifici per cuccioli si chiamano “Puppy” e, nel caso della maggior parte delle aziende produttrici di pet food, vengono aggregati insieme a “Junior”. Quella tra Puppy e Junior è una distinzione sottile che è facilmente individuabile nel caso degli umani (potremmo dire che corrisponde a bambino e adolescente) ma è più difficile nei cani contando quanto velocemente crescano. In ogni caso sia che siano “Puppy” che “Junior” che entrambi insieme, le crocchette sono state studiate per un cane sotto l’anno di età e quindi vanno bene per i cuccioli.

Ma quando un cane viene considerato cucciolo? Fino al primo anno di età circa un cane è considerato cucciolo ma questo può variare.

In linea generale più la razza è piccola e più la maturità viene raggiunta prima (un cucciolo di taglia piccola può essere considerato adulto già a 10 mesi, mentre uno di taglia grande deve aspettare i 15-18 mesi).

Quante crocchette devono mangiare i cuccioli?

Si sa, i cuccioli sono iperattivi, giocano e saltano tutto il giorno e poi crollano addormentati. Per questo la loro alimentazione deve seguire non solo il loro stile di vita, sicuramente più attivo e più bisognoso di energia rispetto ad un cane anziano, ma anche la loro età espressa ancora in mesi.

I cuccioli crescono molto velocemente e per questo la quantità di crocchette che versate nella ciotola del vostro amico a quattro zampe deve crescere di pari passo: un cucciolo che non mangia abbastanza non potrà crescere sano e forte e, al contrario, un cucciolo sovrappeso potrebbe sviluppare problemi ad ossa e articolazioni.

Come capire quante crocchette dare al cucciolo? Il primo passo è sicuramente leggere il retro della confezione di crocchette dove tutte le aziende inseriscono una tabella indicativa.

Non mi è possibile fornirvi una quantità che in linea di massima vada bene per tutti i cuccioli, in quanto i fattori che entrano in gioco sono ben tre: taglia, mesi di età e peso.

Chiaramente la quantità aumenta all’aumentare del peso e dei mesi: per fare un esempio, un cucciolo di una razza di taglia piccola, ad 1-3 mesi di età e di 1 kg di peso avrà bisogno di circa 95 g di crocchette.

Un cucciolo di una razza di taglia grande, agli stessi mesi di età, peserà più del doppio e avrà bisogno di circa 200 grammi di crocchette.

L’unico modo per sapere la quantità ideale è quindi leggere l’etichetta ed attenersi scrupolosamente a quelle indicazioni che sono state delineate in base a proprio quello specifico tipo di crocchette.

Ingredienti da preferire

Leggere l’etichetta delle crocchette per cuccioli è l’unico modo per sapere con certezza se ci troviamo di fronte ad un prodotto di qualità. Questa è una breve lista di ingredienti che non dovrebbero mancare:

  • Carne/pesce: sono la fonte di proteine e dovrebbero trovarsi al primo posto della lista di ingredienti (quindi in quantità maggiore). Le farine di carne o pesce vanno ugualmente bene anche se gli ingredienti freschi sono comunque da preferire.
  • Grassi: sono fondamentali per fornire al cucciolo tutta l’energia necessaria per affrontare la giornata ed il loro quantitativo dovrebbe essere maggiore in un alimento per cuccioli rispetto a quello di un animale adulto.
  • Frutta e verdura: integrano vitamine e minerali necessari alla corretta crescita del cucciolo. Questi vengono spesso addizionati e sono sintetici, ma sono preferibili quelli provenienti da vera frutta a verdura.
  • Carboidrati: anche se i cuccioli non ne hanno molto bisogno, i carboidrati sono comunque fondamentali per la loro crescita. Prestate però attenzione alla fonte dei carboidrati; sì ai carboidrati complessi come farro, avena o piselli e no a mais, riso, grano che possono creare dei picchi glicemici e sono scarsamente digeribili.

Ingredienti da evitare

  • Carboidrati economici: spesso vengono utilizzati nelle crocchette per cani come riempitivo, al posto della carne, in quanto sono molto più economici (di solito farine di cereali). Perché tutto questo accanimento contro i cereali? Se il vostro cucciolo li mangia ovviamente non succede nulla ma bisogna evitare quelle crocchette che li inseriscono in cima alla lista di ingredienti in quanto si va così a scapito delle fondamentali proteine e sono scarsamente digeribili dal cane (non apportano quindi alcun nutrimento).
  • Conservanti/Coloranti/Additivi chimici: questi ingredienti potrebbero disturbare l’apparato digerente del cucciolo, ancora in fase di sviluppo e delicato, e provocargli vomito e diarrea.
  • Liste di ingredienti particolarmente lunghe: affinché un alimento sia genuino e salutare non ha bisogno di lunghissime liste di ingredienti. Se riuscite a riconoscere quasi tutti gli ingredienti della lista e non ci sono troppe sigle strane allora potete andare sul sicuro.

Consigli su come alimentare i cuccioli

Generalmente i cuccioli non presentano scarsa appetenza ma, al contrario, sono voraci e mangiano senza alcun problema. Vi riporto qualche consiglio per educare al meglio il vostro amico a 4 zampe:

  • Niente bocconcini extra: è sicuramente difficile resistere ad un cagnolino implorante ma è bene educare il cucciolo fin da piccolo a non richiedere delle alternative al suo pasto. Se impara che potrebbe esserci qualcos’altro di alternativo potrebbe rifiutare il suo cibo nella ciotola.
  • Rispetto degli orari: abituate il cucciolo a mangiare agli orari stabiliti da voi e se non mangia portategli via la ciotola dopo 15/20 minuti. Così capirà che non può mangiare quando ne ha voglia lui. La ciotola dell’acqua deve però essere sempre a disposizione.
  • Non cambiare spesso marca di cibo: questo potrebbe causargli problemi gastro-intestinali oppure una marca diversa potrebbe non essere di suo gradimento. Se dovete cambiare marca fatelo in maniera graduale sostituendo il cibo nuovo in parti sempre maggiori a quello vecchio.

Le migliori crocchette per cuccioli in assoluto

Tutte le crocchette proposte sono di ottima qualità e costituiscono un alimento completo per i nostri amici pelosi ancora in crescita per cui, qualsiasi sia la vostra scelta, con questa guida all’acquisto potete andare sul sicuro.

Volendo però vedere quali si distinguono veramente dal gruppo ho deciso di selezionare le due migliori in assoluto, una di fascia di prezzo media e una alta.

Monge BWild Puppy & Junior

Le crocchette Monge BWild rappresentano la scelta intermedia ideale grazie ad alcune caratteristiche che le contraddistinguono: esistono in versione senza o con pochi cereali per andare incontro anche ai cagnolini più delicati di stomaco e la quantità di carne fresca è veramente elevata (38% per entrambe le versioni).

Oltre a ciò, i due gusti proposti contengono entrambi delle carni speciali: non il solito pollo o manzo ma anatra e cervo. Queste due carni sono notoriamente più nutrienti e garantiscono al nostro cucciolo tutte le proteine di cui ha bisogno.

Oltre a queste due caratteristiche fondamentali anche il resto degli ingredienti risulta essere ottimo: semi di lino e acidi grassi Omega 3 e 6 per un pelo forte e lucente, frutta e ortaggi per apportare la giusta quantità di fibre e nessun colorante o conservante artificiale.

Il prezzo, rapportato alla qualità, è molto vantaggioso e grazie alla disponibilità dei sacchi da 12 kg che si possono trovare online potrete farne una bella scorta con ancora più convenienza.

Orijen Puppy

Per quanto riguarda quelle di fascia alta le migliori crocchette per cuccioli sono le Orijen Puppy: 100% biologiche, da allevamenti sostenibili e tracciabili, senza cereali, senza additivi chimici, cotte a basse temperature, con l’85% di carne/pesce e uova e quindi un’elevatissima quantità di proteine, insomma non riesco a trovare un vero difetto in questa lista di ingredienti.

E’ vero, costano molto di più rispetto alla media, ma la loro qualità è nettamente superiore: ricordatevi comunque che i cuccioli mangiano meno rispetto ai cani adulti e che questa fase della vita non dura per molto tempo; forse potrebbe davvero valere la pena fargli iniziare la loro vita con la marcia giusta.