Clicky

I cani possono mangiare i gelsi? Scopri di Più

By Simona Nicoletti

Forse, avete un albero di gelso proprio nel vostro cortile o ne avete appena portato a casa un po’ per rendere più piccante la vostra giornata e non siete sicuri se dare al vostro cane un sontuoso assaggio di quelle bacche saporite.

La domanda che potrebbe venirvi in mente è “i cani possono mangiare i gelsi?” ma più propriamente “i cani dovrebbero mangiare i gelsi?

Se i gelsi sono maturi e freschi, non sono tossici e il vostro amico canino non dovrebbe avere problemi di salute dopo averli mangiati, purché l’assunzione sia ben moderata. Tuttavia, i gelsi acerbi possono causare disturbi di stomaco, problemi di digestione e allucinazioni nei cani, mentre quelli fermentati possono farli sentire storditi o ubriachi.

A pensarci bene, avrete notato che non è molto facile impedire al vostro cane di trangugiare qualche pezzo di quelle bacche mentre gioca in giardino. Spesso non si può dire con esattezza la quantità che deve aver consumato durante la giornata.

Quindi, nei casi in cui avete un giardino con alcuni gelsi caduti a terra, è meglio tenere il vostro cane peloso lontano da loro o raccoglierli regolarmente in modo che non rimangano troppo a lungo e diventino fermentati. Abitudini come questa dovrebbero essere appropriate fino a quando gli alberi smettono di fruttificare per il bene del vostro piccolo amico.Tabella dei contenutiEspandi

I gelsi sono sicuri per il tuo cane?

Sì, finché i gelsi non vengono mangiati acerbi o fermentati, sono assolutamente sicuri per i cani. Tenete anche presente che, sebbene non sia tossico o dannoso per i cani, dovrebbe essere nutrito in piccole quantità.

Se siete alla ricerca di una delizia gustosa da servire alla vostra controparte a quattro zampe, le more di gelso non sono necessariamente una cattiva idea, ma c’è la necessità di mantenere l’equilibrio al fine di prevenire disturbi gastrointestinali che comunemente includono sintomi come dolore addominale, vomito, diarrea e perdita di appetito.

Altri frutti o snack come mirtilli, lamponi e noci pecan sono soggetti alla stessa regola di moderazione quando li date ai vostri animali domestici

Diverse varietà di gelso

La “Kew plant list” mostra 217 specie di piante sotto il genere Morus, ma a dicembre 2020, solo 19 sono state accettate. I gelsi a frutto sono sotto la famiglia delle Moraceae del genere Morus. La specie comunemente conosciuta comprende il Gelso nero(Morus nigra), il Gelso bianco(Morus alba), e il Gelso rosso(Morus rubra) da cui provengono diversi ibridi.

1) Gelso nero

Il gelso nero è la specie più comune, originaria dell’Asia occidentale e specificamente adatta agli ambienti tropicali

Viene coltivato per i suoi frutti commestibili che oltre ad essere dolci e aspri, hanno proprietà di colorazione del pelo e diversi effetti medicinali

Durante la tarda estate, cominciano a maturare e a cadere dal ramo. È il momento perfetto per il vostro cane per prenderne uno o due di nascosto.

2) Gelso rosso

Il gelso rosso è una specie nordamericana del genere Morus e anche la più grande.

La fioritura avviene di solito all’inizio della primavera e quando matura il suo sapore dolce attira un sacco di uccelli e roditori.

Quando cade dal ramo, alla fine potrebbe macchiare marciapiedi e vialetti, e non è adatto come pianta da paesaggio.

I cani possono mangiarli in quantità moderata, ma bisogna fare attenzione che non facciano un pasticcio con queste bacche perché hanno una forte capacità di macchiare il pelo.

3) Gelso bianco

Originario della Cina settentrionale ma ampiamente coltivato nell’America settentrionale, meridionale e in Australia. È stato ampiamente coltivato per essere usato come cibo per i bachi da seta.

I gelsi bianchi contengono ingredienti bioattivi come gli antociani che sono stati associati a potenti effetti antiossidanti che migliorano le funzioni cognitive nei cani permettendo loro di eseguire compiti complessi con un tasso di successo più elevato.

4) Gelso dell’Himalaya

Questa specie di gelso proviene dalle montagne himalayane della Cina. È una sottospecie di gelso bianco.

È fatto di lunghi grappoli di drupe che sono solitamente rosse quando sono mature.

Fatti nutrizionali sui gelsi

Sia che vengano consumati in forma fresca o essiccata, i gelsi forniscono una buona quantità di nutrienti che potrebbero avere un impatto positivo sulla salute del vostro cane.

I gelsi sono ricchi di importanti nutrienti adatti ai cani. Secondo l’USDA, i gelsi freschi hanno un alto contenuto di acqua dell’88% e una tazza di gelso crudo contiene 60,2 kcal di energia, 13,7 g di carboidrati, 2,02 g di proteine, 11,3 g di zucchero, 2,38 g di fibre alimentari e 0,5 g di grassi. Consiste anche di altri nutrienti essenziali come calcio, vitamina C, magnesio, ferro, fosforo e potassio.

In uno stato secco, il contenuto proteico dei gelsi è leggermente superiore. In questo stato, hanno 12% di proteine, 3% di grassi, 70% di carboidrati e 14% di fibre.

Benefici per la salute dei gelsi per i cani

Tenendo conto del loro sapore agrodolce, i gelsi sarebbero apparentemente un ottimo trattamento per il vostro cane peloso. Oltre a questo, contengono alcuni importanti nutrienti e sostanze chimiche che hanno numerosi benefici per la salute del vostro cane. Ci sono 7 benefici per la salute dei gelsi che li rendono complessivamente adatti a nutrire il vostro cane.

1) Promuove la circolazione del sangue

Sapete che i gelsi hanno uno dei più alti contenuti di ferro per porzione di tutti i frutti commestibili?

Il fabbisogno dietetico di ferro per i cani è di 80 mg/kg di peso secco. Il ferro aumenta la produzione di globuli rossi che a sua volta migliora la circolazione del sangue trasportando l’ossigeno ai muscoli e alle cellule del corpo. In questo modo, l’affaticamento muscolare causato da bassi livelli di ossigeno nel sangue sarà eliminato e il vostro cane diventerà più energico

2) Aiuta la digestione regolare

I gelsi contengono una buona quantità di fibre alimentari, che costituiscono l’1,7% del loro peso fresco. Le fibre possono aiutare a facilitare una corretta digestione, ingrossando le feci e migliorando il movimento intestinale attraverso il tratto GI del vostro cane.

Con un beneficio così efficace per la salute dell’intestino, ci sarà meno tendenza del tuo cane ad avere problemi digestivi come crampi allo stomaco, costipazione, flatulenza o altre complicazioni per la salute dell’apparato digerente.

Ciononostante, non bisogna mai ingrassare i vostri cani con troppe bacche (come con ogni altro alimento) perché ciò potrebbe portare a disturbi di stomaco e ad altri problemi di salute.

3) Rafforzare il sistema immunitario

Mentre un sistema immunitario indebolito può aprire la porta a varie malattie per infettare il tuo cucciolo; i gelsi contengono alcaloidi presenti nei macrofagi (globuli bianchi) che, se attivati da essi, possono migliorare il sistema immunitario. I macrofagi stimolano anche il sistema immunitario e lo mantengono sempre all’erta.

La vitamina C è il secondo componente di rafforzamento immunitario più attivo dei gelsi. Può aumentare il numero di anticorpi e aiutare a combattere le sostanze estranee come batteri, tossine, virus o cellule cancerose.

cane

4) Migliora la salute del cervello

Ogni proprietario di cani vuole sicuramente che il suo cucciolo sia intelligente e facile da addestrare. I gelsi possono facilitare la riparazione delle cellule cerebrali e migliorare le funzioni cognitive del cane, facendogli eseguire compiti complessi con più facilità.

I gelsi saranno certamente un perfetto trattamento per i cani durante l’esercizio di addestramento

5) Contengono antiossidanti naturali e rallentano il processo di invecchiamento

Oltre ad essere nutriente per il corpo canino, il frutto fornisce anche un beneficio antiossidante. La ricerca dimostra che i gelsi contengono resveratrolo, un polifenolo, che protegge dai danni ossidativi indotti dai radicali liberi, in questo modo, influenzando positivamente la longevità canina e riducendo i rischi di cancro e malattie cardiache.

Un altro elemento antiossidante presente nei gelsi è noto come antocianina. È ottimo per i cani molto attivi ed energici perché combatte l’affaticamento muscolare e i danni ossidativi causati dalle attività fisiche.

6) Aiuta a far crescere ossa forti e sane

Il calcio, la vitamina K, il ferro e gli oligoelementi come il fosforo e il magnesio sono contenuti nei gelsi e, indovinate un po’, svolgono un ruolo importante nella costruzione e nella conservazione dei tessuti ossei nel corpo dei cani.

I cani più anziani hanno in genere ossa più deboli e il contenuto minerale vitale nelle loro ossa è più probabile che venga perso. Per prevenire problemi di salute come l’osteoporosi e altri disturbi ossei, è essenziale accelerare il processo di guarigione e invertire i danni della perdita ossea.

In particolare, i cani da caccia e da lavoro hanno bisogno di mantenere ossa forti per compensare le loro maggiori attività fisiche.

7) Migliora la salute cardiovascolare

Aggiungere i gelsi alla dieta del tuo cane è benefico per la sua salute cardiaca. Nella misura in cui i gelsi sono ricchi di ferro per il trasporto di ossigeno, gli antiossidanti e i flavonoidi contenuti nei gelsi aiutano a migliorare la funzione circolatoria dei vasi sanguigni e a ridurre il rischio di malattie della salute. Attraverso questo, il flusso di sangue dal cuore a tutte le parti del corpo canino è mantenuto.

I cani possono mangiare i gelsi secchi?

Assolutamente sì, infatti c’è un contenuto proteico insolitamente più alto nei gelsi secchi e inoltre sono pieni di fibre, ferro, calcio, resveratrolo che sono vantaggiosi per la salute e il benessere della vostra controparte canina. Il loro sapore dolce li rende un perfetto spuntino salutare per i vostri animali domestici, ma ancora una volta assicuratevi che ne mangino solo una modesta quantità.

I cani possono mangiare le foglie di gelso?

Le foglie di gelso contengono linfa che può irritare lo stomaco del tuo cane, ma nonostante ciò possiedono proprietà medicinali che sono di grande beneficio. Tuttavia, mentre alcuni cani hanno l’istinto naturale di mangiare foglie ed erbe, questo può indicare che sono carenti dal punto di vista nutrizionale, annoiati o semplicemente imitano il vostro bestiame.

I cani possono mangiare i gelsi? (Pensieri finali)

Ora sapete la risposta, sì, i cani possono mangiare i gelsi, ma dovreste assicurarvi di dare solo piccole quantità al vostro cucciolo per evitare problemi digestivi. È vostra responsabilità, come amanti dei cani, assicurare la salute e il benessere del vostro amico peloso.

Simona Nicoletti

Lascia un commento