Clicky

I cani possono mangiare melanzane? Tutto quello che c’è da sapere

By Simona Nicoletti

I cani sono grandi fan delle verdure Molti cani hanno un debole anche per la frutta. Questa è una grande cosa, considerando che frutta e verdura sono ricche di nutrienti benefici, tra cui vitamine e minerali essenziali, oltre a potenti antiossidanti.

Ma come forse già sai, non tutti i frutti e le verdure sono considerati sicuri per i cani. Questo sottolinea l’importanza di verificare con il tuo veterinario prima di introdurre qualsiasi cibo a base vegetale al tuo amico canino.

Ora, la melanzana è una verdura comune su molti scaffali della cucina di tutto il mondo. Questo la rende un bene familiare popolare con cui i cani potenzialmente interagiscono. Ma i cani possono mangiare le melanzane?

La risposta rapida è sì. La melanzana è solo una delle tante verdure che i cani possono mangiare in sicurezza. Non solo le melanzane non sono tossiche per i cani. L’ortaggio vanta anche numerosi nutrienti che il tuo cane potrebbe apprezzare, compresi gli antiossidanti che combattono le malattie.

Il mio cane può mangiare le melanzane?

Di nuovo, il tuo cane può mangiare tranquillamente le melanzane. Tuttavia, come per qualsiasi frutta e verdura, la melanzana sarà sicura per il tuo cane solo con moderazione. L’ortaggio dovrebbe essere somministrato solo come un trattamento occasionale. Sebbene sia in gran parte sicura, la melanzana contiene alcuni composti che potrebbero indurre avvelenamento se somministrata in eccesso ai cani. Quindi, c’è molto da sapere prima di dare la melanzana al tuo cane.

Continuate a leggere per una guida definitiva su cani e melanzane. Alcune delle aree che il post coprirà includono i potenziali benefici nutrizionali e per la salute delle melanzane per i cani, gli effetti negativi a cui fare attenzione e il modo migliore per servire questo ortaggio al tuo amico canino.

Indice

Cos’è la melanzana?

La melanzana è un ortaggio che ha diversi nomi, a seconda di dove viene coltivato. Il nome ‘melanzana’ è generalmente usato negli Stati Uniti, in Australia, in Nuova Zelanda e nel Canada anglofono.

Nel Regno Unito, in Irlanda e in Quebec, la pianta è ampiamente conosciuta come melanzana. Brinjal è un altro nome popolare per la melanzana. Questo nome è più comunemente usato nel subcontinente indiano, in Malesia, a Singapore e in Sudafrica.

La melanzana ha anche il nome tassonomico di Solanum melongena. L’ortaggio appartiene alla famiglia delle Solanacee. Questa è la stessa famiglia che produce pomodori, patate e peperoncino.

Caratteristiche degne di nota

La melanzana è disponibile in diverse varietà e colori. Tuttavia, il viola è il colore più comune delle melanzane. Ulteriori informazioni in seguito.

In termini di consistenza, le melanzane sono spugnose e assorbenti.

Applicazioni

Le melanzane sono tipicamente usate come verdura. Tuttavia, vale la pena notare che la melanzana è tecnicamente una bacca.

Varie parti della melanzana sono commestibili. Questo include la buccia, la carne e anche i semi.

Le melanzane crude sono amare e contengono un po’ di qualità astringente. Ma una volta cotta, la verdura può diventare deliziosamente saporita.

La spugnosità e la natura assorbente della melanzana la rendono notevole nell’assorbire oli e sapori durante la cottura, migliorando ulteriormente il suo gusto.

A causa della sua consistenza ricca e della sua massa, l’ortaggio è occasionalmente usato come sostituto principale della carne nelle diete vegane.

Metodi di cottura

Le melanzane destinate al consumo umano possono essere preparate con una varietà di metodi di cottura. Esempi includono bollitura, cottura a vapore, frittura, frittura, cottura al forno, barbecue e arrosto.

La verdura può anche essere raccolta, curata o stufata. Anche se spesso vengono cucinate con olio o grasso, le melanzane possono essere preparate anche senza grasso.

Ora che sai bene cos’è una melanzana, ti starai chiedendo: le melanzane sono sicure per i cani?

Le melanzane sono sicure e persino potenzialmente benefiche per i cani. Ma prima di condividere questo ortaggio con il tuo adorabile cagnolino, faresti bene a capire tutti i suoi benefici e i possibili effetti negativi.

La melanzana è sana per i cani?

Il modo migliore per rispondere a questa domanda è guardare il profilo nutrizionale delle melanzane.

Ora, una porzione da 100 grammi (circa 3,5 once) di melanzana cruda vanta il seguente valore nutrizionale;

  • Energia – 104 chilojoule (25 chilocalorie)
  • Acqua – 92,0 grammi
  • Proteine – 1,0 grammi
  • Carboidrati – 6,5 grammi
  • Zuccheri – 3,5 grammi
  • Fibra – 3 grammi
  • Grasso – 0,2 grammi
  • Vitamina B1 (tiamina) – 0,039 milligrammi (mg), che rappresenta il 3% del valore giornaliero raccomandato (RDV)
  • Vitamina B2 (riboflavina) – 0,037 mg, che rappresenta il 3% del valore giornaliero raccomandato (RDV)
  • Vitamina B3 (Niacina) – 0,649 mg, pari al 4% del valore giornaliero raccomandato (RDV)
  • Vitamina B5 (acido pantotenico) – 0,281 mg, che rappresenta il 6% del RDV
  • Vitamina B6 – 0,084 mg, che rappresenta il 6% della RDV
  • Vitamina B9 (Folato) – 22 microgrammi (μg), che rappresentano il 6% della RDV
  • Vitamina C – 2,2 mg, che rappresenta il 3% del RDV
  • Vitamina E – 0,3 mg, che rappresenta il 2% della RDV
  • Vitamina K – 3,5 μg, che rappresenta il 3% dell’RDV
  • Manganese – 0,232 mg, che rappresenta l’11% dell’RDV
  • Potassio – 229 mg, che rappresenta il 5% dell’RDV
  • Magnesio – 14 mg, che rappresenta il 4% dell’RDV
  • Fosforo – 24 mg, che rappresenta il 3% dell’RDV
  • Ferro – 0,23 mg, che rappresenta il 2% dell’RDV
  • Zinco – 0,16 mg, che rappresenta il 2% dell’RDV
  • Calcio – 8 mg, che rappresenta l’1% dell’RDV

Vale la pena notare che i valori giornalieri raccomandati sopra sono basati sul consumo umano di melanzane. Ma lo stesso vale per i cani? I cani possono mangiare le melanzane?

Anche se ne abbiamo già parlato un bel po’ di volte, vale la pena ripetere che i cani possono mangiare tranquillamente le melanzane con moderazione. Piccole porzioni di melanzane possono fornire al vostro amico canino la maggior parte (se non tutti) i nutrienti sopra menzionati.

Quelli che seguono sono alcuni modi in cui il tuo cane può beneficiare di un trattamento occasionale a base di melanzane;

1. Aiutare la digestione

Le melanzane sono ricche di fibre alimentari. 3 grammi su 100 grammi di melanzane crude sono fibre. Il ruolo degli alimenti ricchi di fibre nel favorire la digestione è ben documentato.

La fibra supporta principalmente la digestione del tuo cane in due modi.

In primo luogo, nutre il suo microbioma intestinale. Il microbioma intestinale è costituito dagli organismi microscopici che vivono nel canale alimentare di un animale e che migliorano la digestione e il metabolismo del cibo. Alcuni studi hanno dimostrato che un sano equilibrio di questi organismi potrebbe ridurre i rischi di alcuni disturbi metabolici.

La fibra aggiunge anche volume alle feci. Feci più voluminose si traducono in movimenti intestinali più regolari. E più frequentemente il tuo cane svuota l’intestino, meno probabilità avrà di sviluppare problemi digestivi come la stitichezza.

2. Sostenere la perdita di peso e la reidratazione

La melanzana condivide numerose caratteristiche con il pomodoro, il suo cugino nella famiglia delle belladonna. Una di queste caratteristiche è l’abbondanza di acqua. Una porzione da 100 grammi di brinjal cruda vanta ben 92 grammi di acqua.

Incorporare le melanzane nella dieta regolare del vostro cane è un modo ingegnoso per aumentare l’assunzione di acqua dell’animale. Questo potrebbe aiutare a combattere la disidratazione.

Ma non è tutto. L’acqua e le fibre sono anche famose per i loro notevoli effetti di riempimento. In altre parole, questi composti possono indurre un senso di pienezza più velocemente, mantenendo queste sensazioni più a lungo.

Pertanto, integrare la dieta del tuo cane con le melanzane è un modo perfetto per ridurre al minimo le porzioni di cibo che l’animale può finire in una sola seduta. Questo può aiutare a combattere l’aumento di peso involontario derivante dalla sovralimentazione.

3. Protezione contro le malattie croniche

Le melanzane sono incredibilmente ricche di antiossidanti.

Gli antiossidanti sono composti che combattono lo stress ossidativo – un fenomeno causato dall’accumulo eccessivo di radicali liberi nel corpo.

I radicali liberi sono molecole risultanti da vari processi metabolici. La maggior parte di queste molecole vengono eliminate attraverso i numerosi meccanismi di autodisintossicazione del corpo. Tuttavia, troppi radicali liberi possono aumentare la suscettibilità alle malattie.

Fortunatamente, la melanzana è piena zeppa di antiossidanti. Gli antociani sono un antiossidante comune nelle melanzane, noto per proteggere da varie malattie croniche, come il cancro e le malattie cardiache. Un’antocianina chiamata nasunin si è dimostrata particolarmente efficace contro i radicali liberi.

Altri antiossidanti popolari nelle melanzane includono i glicosidi rhamnosyl solasodine (SRGs) e l’acido clorogenico.

Ricorda che oltre a questi tre benefici principali, le melanzane contengono decine di altre vitamine e minerali che potrebbero aiutare il tuo cane in molti modi.

Le melanzane fanno bene ai cani?

Abbiamo appena sottolineato alcuni potenziali benefici delle melanzane per la salute dei cani. In base ai benefici di cui sopra, potreste chiedervi: le melanzane fanno bene ai cani?

Le melanzane sono buone per i cani. Almeno in base al profilo nutrizionale dell’ortaggio.

Dare al vostro cane le melanzane potrebbe aiutare con problemi digestivi come la stitichezza e il mal di stomaco. La melanzana è anche raccomandata per i bevitori esigenti. Inoltre, l’ortaggio può aiutare a ridurre l’aumento di peso involontario. Per non parlare dei suoi potenti antiossidanti che potrebbero combattere le malattie croniche.

Le melanzane vanno bene per i cani allora?

Dal momento che le melanzane sono generalmente buone per i cani, va che queste verdure vanno bene anche per il vostro cane. Tuttavia, ricordati di osservare il principio cardinale della moderazione.

Si raccomanda di dare al vostro cane piccoli supplementi di melanzane come un trattamento occasionale. Come stai per scoprire, una quantità eccessiva di questo ortaggio potrebbe scatenare diversi effetti negativi.

Rischi della melanzana per i cani

1. Avvelenamento da ossalati

Gli ossalati sono composti presenti in molte specie di piante. Tuttavia, alcune verdure, come spinaci, porri, bietole, rabarbaro, barbabietole e melanzane, contengono livelli relativamente alti di ossalati.

È stato dimostrato che un’elevata esposizione agli ossalati è dannosa per i cani. Questi composti sono particolarmente rischiosi per i cani con una storia di artrite o problemi di salute dei reni.

Ma cosa rende esattamente gli ossalati velenosi per i cani?

Gli ossalati sono famosi per bloccare l’assorbimento del calcio nel flusso sanguigno. Questi composti possono portare a depositi di calcio indesiderati nel corpo, causando condizioni come i calcoli renali.

Un lento tasso di assorbimento del calcio può anche riflettersi negativamente sulle ossa del tuo cane. Ricorda che il calcio è il minerale principale che costituisce le ossa e i denti. Una carenza di questo minerale potrebbe portare a malattie degenerative delle ossa, tra cui osteoartrite canina e l’osteoporosi.

Tuttavia, l’avvelenamento da ossalato non è mai un problema per i cani sani. Inoltre, le proprietà nutritive della melanzana superano di gran lunga i suoi potenziali problemi di ossalato.

2. Avvelenamento da solanina

La solanina è un altro composto presente nella maggior parte dei membri della famiglia della belladonna, che potrebbe essere dannoso per i cani.

La solanina agisce come un pesticida naturale, contribuendo alla crescita e allo sviluppo sano delle piante di belladonna. Tuttavia, questo alcaloide può scatenare una serie di effetti negativi nei cani. Infatti, alcuni studi hanno dimostrato che la solanina ad alto consumo potrebbe essere dannosa anche per gli esseri umani.

I sintomi comuni della tossicità della solanina includono

  • Nausea e mancanza di appetito
  • Gravi disturbi gastrointestinali, spesso contrassegnati da vomito e diarrea
  • Costipazione, con conseguente flatulenza e forti dolori addominali
  • Debolezza
  • Irritazione della gola
  • Disidratazione, risultante da vomito e diarrea, e solitamente contrassegnata da occhi o bocca asciutti
  • Ipersalivazione – bava eccessiva
  • Frequenza cardiaca alta o bassa
  • Febbre
  • Affaticamento
  • Sonnolenza
  • Riflessi lenti
  • Cambiamenti comportamentali, come il ritiro, l’andatura, l’aggressività o il comportamento non attivo

La salvezza, tuttavia, è che la solanina è più abbondante nella buccia e nelle foglie delle melanzane. Il frutto della melanzana contiene quantità minime di questa sostanza chimica. Quindi, i rischi di tossicità della solanina nei cani sono notevolmente bassi se si alimenta il cane solo con la polpa delle melanzane.

3. Carenza di ferro

Ricordate cosa abbiamo detto sulla nasunina, uno dei potenti antiossidanti delle melanzane? Bene, si scopre che questo composto ha anche un lato oscuro.

La nasunina assorbe il ferro dalle cellule del sangue. Pertanto, può innescare una carenza di ferro.

4. Problemi di zucchero nel sangue

Le melanzane contengono una quantità significativa di zucchero – circa 3,5 grammi per ogni porzione da 100 grammi dell’ortaggio.

Questo potrebbe non sembrare molto se visto da un punto di vista umano. Tuttavia, ricorda che i cani non hanno bisogno di zucchero nella loro dieta. E 3,5 è già troppo alto per loro.

Le diete ad alto contenuto di carboidrati come la melanzana possono incasinare i livelli di zucchero nel sangue del tuo cane, aprendolo al diabete di tipo II e a una serie di malattie cardiovascolari.

5. Reazioni allergiche

I cani sono onnivori, il che implica che possono tranquillamente consumare una dieta che comprenda sia prodotti di origine vegetale che animale.

Ma a differenza degli umani che possono prosperare esclusivamente con una dieta vegana, i cani richiedono più carne che verdure nei loro pasti. Questo spiega perché ci sono sempre reazioni allergiche da aspettarsi quando si danno frutta e verdura ai cani.

Ecco alcuni sintomi dell’allergia alle melanzane nei cani;

  • Problemi gastrointestinali come vomito, mal di stomaco, costipazione e diarrea
  • Problemi cutanei come eruzione cutanea, prurito e gonfiore
  • Sintomi respiratori come tosse, starnuti e affanno

I rischi delle melanzane per i cani dipendono dalle porzioni servite. Dipende anche dalla tolleranza del vostro cane per questa verdura. I cani che mangiano melanzane per la prima volta sperimenteranno senza dubbio reazioni avverse più gravi di quelli che hanno già familiarità con l’ortaggio.

Altri fattori come l’età del tuo cane, la razza, i livelli di attività, il tasso metabolico e le condizioni generali di salute determinano anche quanto saranno gravi gli effetti collaterali dell’allergia alle melanzane.

La buona notizia è che, a differenza dei pomodori, le allergie alle melanzane sono meno comuni. E anche se si verificano, è probabile che i sintomi siano meno gravi.

Le melanzane sono tossiche per i cani?

È sempre prudente soppesare i benefici e i rischi di qualsiasi verdura prima di somministrarla ai vostri animali domestici. Fortunatamente, ora abbiamo esaminato sia i pro che i contro della melanzana per i cani.

Ma potresti ancora chiederti: la melanzana è velenosa per i cani?

La melanzana non è intrinsecamente dannosa per i cani, se somministrata con moderazione. Tuttavia, il consumo eccessivo di questo ortaggio potrebbe portare ad un avvelenamento da ossalato, avvelenamento da solanina e diverse altre reazioni negative.

Le melanzane fanno male ai cani, allora?

La melanzana non è tossica per i cani se consumata con parsimonia. Come la maggior parte delle verdure, la melanzana fa male al tuo cane solo se viene sovralimentata. Ancora una volta, questo sottolinea l’importanza di nutrire il tuo amico canino con la melanzana solo in porzioni moderate.

Melanzane crude o cotte per cani

Dopo aver esaminato i pro e i contro delle melanzane per cani e aver stabilito che i benefici superano di gran lunga gli svantaggi, la prossima domanda è se somministrare questo ortaggio al tuo cane crudo o cotto.

Ma i cani possono mangiare melanzane crude?

Sì, i cani possono mangiare comodamente melanzane crude.

Il più grande vantaggio di nutrire il tuo cane con melanzane crude è che l’ortaggio conserva la maggior parte dei suoi minerali e vitamine, in particolare quelli che verrebbero facilmente distrutti dal calore. Quindi, da un punto di vista nutrizionale, le melanzane sono meglio servite ai cani crude che cotte.

Basta lavare l’ortaggio e poi sbucciarlo per ridurre i rischi di avvelenamento da solanina. Successivamente, affetta la melanzana in piccole porzioni da mordere e servila al tuo cane in quantità moderate.

I cani possono mangiare anche le melanzane cotte?

È innegabilmente vero che la melanzana cruda conserva la maggior parte dei suoi elementi nutrizionali rispetto alla sua forma cotta. Tuttavia, il tuo cane difficilmente apprezzerà il sapore e la consistenza della melanzana cruda. E questo potrebbe rendere questa verdura molto poco appetibile per il tuo cane. Pertanto, è meglio cucinare le melanzane prima di darle al tuo cane.

La buona notizia è che ci sono vari modi per cucinare le melanzane. Ma la cattiva notizia è che solo alcuni metodi di cottura sono raccomandati se pensate di condividere l’ortaggio con il vostro cane.

Esaminiamo alcuni popolari metodi di cottura delle melanzane e vediamo quali sono più adatti al tuo amico canino;

I cani possono mangiare melanzane bollite?

I cani possono tranquillamente mangiare melanzane bollite. La bollitura è preferibile perché aiuta a conservare la maggior parte delle sostanze nutritive dell’ortaggio.

I cani possono mangiare melanzane al vapore?

La cottura a vapore condivide una cosa con la bollitura: entrambe aiutano a trattenere la maggior parte dei minerali e delle vitamine nelle melanzane (e in qualsiasi altro cibo). Pertanto, la cottura a vapore è un altro modo sano di cucinare le melanzane per i cani.

Ricordati solo di preparare l’ortaggio senza sale, grassi e spezie.

Il sale può essere un condimento popolare usato per insaporire i cibi umani. Ma l’esposizione a troppo sale può scatenare l’avvelenamento da sodio nei cani, una condizione che potrebbe prendere un tributo ai reni del vostro cane.

Anche i grassi sono sconsigliati perché potrebbero portare ad un aumento di peso involontario e a problemi cronici di colesterolo.

Si vuole anche stare lontano da spezie come aglio, cipolla e menta piperita. L’aglio e la cipolla hanno la peggiore reputazione quando si tratta di cibi piccanti per gli animali domestici. Queste piante contengono composti che possono causare una condizione pericolosa per la vita conosciuta come anemia del corpo di Heinz.

I cani possono mangiare melanzane fritte?

I cani possono mangiare melanzane fritte, ma probabilmente non dovrebbero. Questo perché la frittura spesso implica l’uso di grassi e oli in eccesso, nessuno dei quali è salutare per il tuo cane.

I cani possono mangiare melanzane arrostite?

Le melanzane arrostite sono sicure per i cani, purché siano prive di sale e di spezie dannose. Tuttavia, tieni presente che la tostatura può seccare le melanzane, rendendo difficile per il tuo cane beneficiare dell’alto contenuto d’acqua di questo ortaggio.

Questo fa sorgere la domanda: “i cani possono mangiare melanzane disidratate?

Non c’è nulla di intrinsecamente sbagliato nelle melanzane disidratate, purché non contengano livelli preoccupanti di sale e spezie. Ma dare da mangiare melanzane disidratate al tuo cane lo priva della possibilità di godere del contenuto di acqua, spesso elevato, di queste verdure. Inoltre, le melanzane secche o disidratate possono presentare rischi di soffocamento per il tuo cane.

I cani possono mangiare melanzane grigliate?

Le melanzane grigliate sono sicure per i cani se la verdura è priva di sale e spezie.

I cani possono mangiare melanzane sottaceto?

Icani non dovrebbero mangiare melanzane sottaceto. Questo per la semplice ragione che la maggior parte dei cibi sottaceto contengono quasi sempre aglio. Anche quantità apparentemente trascurabili di questa spezia potrebbero scatenare l’anemia del corpo di Heinz.

I cani possono mangiare melanzane impanate?

I cani possono mangiare melanzane impanate con moderazione. Troppe melanzane impanate potrebbero diventare tossiche per il tuo amico canino. La tossicità delle melanzane impanate per i cani viene normalmente dalla polvere d’aglio, che è un ingrediente comune in questo cibo.

I cani possono mangiare melanzane alla parmigiana?

Se preferisci preparare le tue melanzane con prodotti caseari e tendi a condividere questo prodotto con il tuo cane, potresti esserti chiesto spesso: i cani possono mangiare la parmigiana di melanzane?

La parmigiana di melanzane è carica di formaggio. Purtroppo, i cani non dovrebbero mangiare latticini per i rischi di intolleranza al lattosio.

Il lattosio è il principale tipo di zucchero nei prodotti caseari. Questo zucchero viene elaborato da un enzima nel corpo noto come lattasi. Ma come i gatti, i cani perdono gradualmente la capacità di produrre l’enzima lattasi nel passaggio da cuccioli ad adulti. Questo rende malsano per loro consumare prodotti contenenti lattosio.

I sintomi comuni dell’intolleranza al lattosio includono nausea, vomito, mal di stomaco, diarrea e dolore addominale.

Inoltre, la parmigiana di melanzane può contenere livelli preoccupanti di aglio e cipolla.

I cani possono mangiare le melanzane con le uova?

Icani possono mangiare tranquillamente le uova. Pertanto, non c’è niente di male nel dare da mangiare melanzane con l’uovo al tuo cane.

Assicurati solo che l’uovo sia adeguatamente cotto per distruggere batteri pericolosi come E. coli e Salmonella.

Tutte le varietà di melanzane sono sicure per i cani?

Le melanzane sono disponibili in numerose cultivar. Queste varianti dipendono da due fattori principali: il colore dell’ortaggio e il suo paese d’origine. Esaminiamo alcune delle varietà di melanzane più popolari e determiniamo se sono sicure per i cani;

I cani possono mangiare le melanzane giapponesi?

Le melanzane giapponesi sono più lunghe e sottili di quelle tradizionali. Ma nonostante le loro differenze fenotipiche, queste melanzane sono altrettanto sicure e benefiche per i cani quanto le loro controparti regolari.

I cani possono mangiare le melanzane viola?

La maggior parte delle melanzane tradizionali sono viola. E come abbiamo già sottolineato in questo post, le melanzane sono sicure per i cani, con moderazione.

I cani possono mangiare melanzane verdi?

Le melanzane verdi sono sicure per i cani. Tuttavia, questa varietà di melanzana tende a mantenere il suo sapore amaro anche dopo la cottura, il che la rende potenzialmente poco appetibile per i cani.

I cani possono mangiare le melanzane rosse?

La melanzana rossa è quasi identica al pomodoro. La specie è diffusa a Rotonda, in Italia.

Proprio come la sua cugina verde, la melanzana rossa è solitamente amara quando viene cucinata. Quindi, non è la migliore varietà di melanzana da dare al tuo cane.

I cani possono mangiare melanzane gialle?

Le melanzane gialle assomigliano anche ai pomodori gialli. Sono dense e croccanti ma conservano molto del loro sapore amaro. Quindi, al tuo cane probabilmente non piacerà questa varietà.

Se devi dare al tuo cane melanzane verdi, rosse o gialle, assicurati di grigliarle o arrostirle prima.

Vale anche la pena notare che alcune melanzane viola possono diventare gialle se troppo mature o sovraesposte al sole. Le melanzane troppo mature non sono sicure nemmeno per i cani.

E le parti delle melanzane?

Un’altra questione importante da risolvere prima di dare le melanzane al tuo cane riguarda le parti della pianta più sicure da consumare. Se considerata come un frutto, la melanzana è composta da buccia, polpa e semi. Inoltre, ci sono varie altre parti della pianta di melanzana che potresti essere tentato di condividere con il tuo cane.

I cani possono mangiare la buccia delle melanzane?

La buccia della melanzana contiene livelli significativi di solanina, quindi è potenzialmente tossica per i cani. La buccia è anche preoccupantemente ricca di fibre. Troppe fibre possono produrre un effetto lassativo nei cani, inducendo la diarrea.

I cani possono mangiare le foglie di melanzana?

Le foglie di melanzana sono anche ricche di solanina. Inoltre, le foglie presentano maggiori rischi di soffocamento. Quindi, i cani non dovrebbero mangiare le foglie di melanzana.

I cani possono mangiare la vite di melanzana?

Neanche la vite di melanzana è sicura per i cani. Questo è dovuto principalmente ai rischi di soffocamento.

I cani possono mangiare i semi di melanzana?

I semi di melanzana possono avere un contenuto di solanina inferiore a quello delle foglie di melanzana. Tuttavia, i semi presentano anche rischi di soffocamento per i cani.

Quanta melanzana è sicura da mangiare per i cani?

Questa è una domanda comune per i proprietari di cani che si dilettano a condividere le melanzane con i loro amici canini.

Sfortunatamente, non esiste una misura standard sulla giusta quantità di melanzane da dare al tuo cane. La saggezza convenzionale è quella di iniziare con piccole dosi e salire con piccoli incrementi. Osservare il cane per 24 ore per eventuali effetti negativi prima di aumentare le porzioni.

I cani possono quindi mangiare un pezzetto di melanzana?

Sì, la moderazione è la regola fondamentale quando si impara a nutrire il cane con le melanzane. Le melanzane possono essere incredibilmente benefiche per il tuo cane se servite in piccole quantità, ma potenzialmente tossiche se sovralimentate.

Forse ti sei sempre chiesto: le melanzane possono essere una delizia per il tuo cane?

Anche in questo caso, le melanzane dovrebbero essere servite ai cani solo come un trattamento occasionale.

Un cane incinto può mangiare melanzane?

I cani in gravidanza e i loro cuccioli non ancora nati possono beneficiare di molti degli elementi nutrizionali contenuti nelle melanzane. In particolare folato, ferro e calcio.

Tuttavia, i cani in attesa dovrebbero consumare melanzane in quantità ancora minori rispetto ai cani normali. Questo perché potrebbero subire effetti avversi più gravi di avvelenamento da melanzane a causa della loro immunità piuttosto soppressa.

Conclusione

La melanzana non è tossica per i cani. L’ortaggio è anche ricco di diversi nutrienti di cui il tuo cane potrebbe beneficiare.

Ma come la maggior parte delle piante della famiglia della belladonna, la melanzana contiene ossalati e solanina. Entrambi questi composti possono rivelarsi disastrosi per il tuo cane se sovralimentati.

Per questo motivo, pratica sempre la moderazione mentre servi le melanzane al tuo cane.

Simona Nicoletti

Lascia un commento