Clicky

I Cani Possono Mangiare i Broccoli? I Pro e i Contro del Far Mangiare i Broccoli ai Cani

By Simona Nicoletti

I broccoli sono uno di quegli alimenti che gli esseri umani o amano o odiano, e alcuni proprietari di animali dicono che è lo stesso per i cani.

Tuttavia, la domanda posta da molti proprietari di cani preoccupati è “i cani possono mangiare i broccoli?”. Questo vegetale è davvero sicuro per loro e, se sì, di quali limiti dovrebbero essere consapevoli i padroni?

In questa guida esamineremo i diversi punti di vista della storia per determinare i pro e i contro dei broccoli nei cani e i metodi migliori per integrarli nei pasti. Dopodiché, dovrebbe essere semplice determinare l’approccio migliore.

Broccoli per i cani e la rappresentazione di questa fonte di cibo nella cultura moderna

I broccoli sono uno dei super alimenti della cultura umana, ma questo non vuol dire necessariamente che vale lo stesso per gli animali.

Ci sono diversi punti di vista sui broccoli per i cani, spesso a seconda del cane in questione o forse per ignoranza dei potenziali pericoli.

Non sorprende che alcuni proprietari di cani siano confusi da questo tema, poiché la cultura popolare distorce le immagini e non sempre considera tutti i fatti.

Ci sono due diverse immagini nella cultura moderna: l’immagine del cane che storce il muso davanti un piatto di broccoli e il video di un carlino che ama una cima di broccolo.

Per quanto questi file creino immagini virali sui social media, è importante ricordarne anche il lato serio. C’è molta confusione sulla possibilità che i cani possano o no mangiare i broccoli.

I video del cane che mangia i broccoli sarà anche adorabile, ma potrebbe nascondere un problema serio.

Diversi blog appartenenti a diversi proprietari di cani raccontano storie diverse: alcuni si concentrano sui lati positivi del mangiare i broccoli, alcuni sui pericoli, e altri forniscono una visione equilibrata della questione.

Quest’ultimo è quello che intende fare questa guida. È importante ricordare che ci sono diversi angoli e diverse variabili da considerare nella questione dei broccoli. Non è qualcosa di bianco o nero per cui o eviti completamente di dare questo alimento al tuo cane o glie ne lasci mangiare quanto ne vuole.

Questa introduzione alla domanda “il mio cane può mangiare i broccoli?” osserverà i benefici e i rischi per la salute associati a questo vegetale. Dopodiché discuteremo la questione della dimensione delle porzioni e dei diversi metodi di far mangiare i broccoli al tuo cane.

C’è molto a cui pensare, ma dovrebbe aiutarti a decidere se includere i broccoli nella dieta del tuo cane e come farlo.

I broccoli sono sicuri per i cani? Esistono dei pericoli da considerare

Il miglior punto da cui iniziare sono i potenziali pericoli del far mangiare i broccoli a un cane, poiché si tratta della preoccupazione primaria.

Ci sono rischi collegati all’inserimento di questo vegetale nella dieta di un cane, ma forse non al livello che si può immaginare all’inizio. Se comprendi questi due problemi e ti sforzi di evitarli, i broccoli possono ancora essere usati come parte della dieta del tuo cane.

Il problema principale da gestire è l’avvelenamento da isotiocianato. Si tratta di un elemento chimico presente nella testa dei broccoli, così come in altre verdure crocifere come cavolfiore, verza, rapa, cavoletti di Bruxelles, cavolo, radicchio e crescione.

Questo elemento chimico non causa alcun problema negli esseri umani, ma può creare grandi problemi in alcuni cani poiché potrebbe agire da irritante gastrico. Ciò non dovrebbe costituire un problema in piccole dosi, ma è importante prestare attenzione a potenziali sintomi quando si danno da mangiare i broccoli al proprio cane per la prima volta. I sintomi includono stomaco in subbuglio, dolore, gas e diarrea.

Un altro problema che potrebbe essere trascurato è quello dei pesticidi. Questo dipende dal luogo da cui provengono i broccoli.

Potresti pensare che lavare i broccoli per i tuoi cani non sia importante quanto lo è per gli esseri umani, perché ai cani non dà fastidio un po’ di sporco e mangiano anche da terra, ma lavare con cura i broccoli è vitale.

Se hai acquistato broccoli coltivati per scopi commerciali, invece di usarne uno preso dal giardino, potresti scoprire che sono stati trattati con dei pesticidi. Questi prodotti chimici possono essere tossici per il tuo cane se mangiati in grandi quantità. Lavare i broccoli è un piccolo gesto che può fare una grande differenza.

Ci sono anche molti benefici per la salute dei cani nei broccoli

Questi pericoli sono importanti da ricordare perché mettono a rischio la salute del tuo cane, ma questo non vuol dire che dovresti eliminare completamente i broccoli dalla sua dieta.

Con l’approccio giusto, i cani possono beneficiare di molte delle stesse proprietà di cui beneficiamo anche noi.

Noi vediamo questo vegetale verde come un super alimento, con il potenziale di aiutarci molto nella nostra ricerca di una dieta sana, e alcuni degli stessi effetti benefici possono essere osservati anche nei cani.

Il punto di partenza sono le vitamine e i minerali presenti nei broccoli. Questa pianta è piena di questi nutrienti essenziali e, nonostante i cani non necessitino delle nostre stesse quantità, un po’ di broccoli possono dare una spinta salutare al pasto.

I broccoli contengono molti antiossidanti. Questo è qualcosa che pensiamo sia una nuova tendenza per salute dell’essere umano, adesso che sappiamo di più su queste sostanze e sulla loro capacità di combattere le cellule cancerogene, ma la loro influenza è molto più ampia.

Il cancro può colpire anche i nostri animali, quindi un po’ di antiossidanti possono aiutare a proteggere i loro corpi vulnerabili contro gli elementi cancerogeni e più in generale a promuovere salute e benessere.

I nutrienti importanti presenti nei broccoli non si fermano qui, poiché questo vegetale contiene anche bioflavonoidi.

Queste vitamine sono molto importanti per la salute umana grazie alle loro proprietà anti-infiammatorie, antiallergiche e anticancro, e c’è la possibilità che queste proprietà possano valere anche per la salute dei cani. Questo vuol dire che potresti aiutare a prevenire malattie gravi o persino a prolungare la loro vita.

Infine, è facile trascurare il fatto che i broccoli sono considerati una grande fonte di fibre.

Le fibre sono importanti per la digestione e la regolarità dei movimenti intestinali, ma potrebbe essere complicato aggiungerne fonti sane e naturali a una dieta. Per cui i broccoli rappresentano un’ottima opzione grazie ai loro alti contenuti e a questi altri benefici per la salute.

I cani hanno bisogno di mangiare i broccoli?

Quando i proprietari di cani leggono questi tipi di liste sui molteplici benefici per la salute associati ai broccoli, diventa quasi istintivo aggiungerne grandi quantità alla dieta per assicurarsi che il proprio cane sia sano e possa combattere le malattie più facilmente.

Il problema è il forte avvertimento contro il consumo eccessivo.

Ovviamente dobbiamo stare molto attenti quando aggiungiamo i broccoli alla dieta del nostro cane, quindi vale la pensa evitarli completamente e cercare alternative che non includano questo irritante gastrico?

Il tuo cane può sopravvivere con una dieta priva di broccoli, ma non fa male dargli dei vegetali come questo in quantità appropriate.

I cani hanno bisogno di una dieta bilanciata piena dei nutrienti e delle vitamine giuste, e i broccoli ne sono chiaramente un’ottima fonte quando gestiti correttamente.

Se desideri usare i broccoli ma non sei sicuro di quale sia il modo migliore per farlo, ci sono diversi approcci che puoi usare.

Primo, puoi parlare con un veterinario e chiedere la sua opinione professionale sugli effetti che il consumo di broccoli potrebbe avere sul tuo cane.
Secondo, puoi cercare diversi metodi di preparazione per limitarne i rischi.
Terzo, puoi usare questa affidabile guida sulle dimensioni delle porzioni.

La dimensione della porzione è cruciale se vuoi lasciare che il tuo cane mangi i broccoli.

La domanda più ovvia generata dalla lettura di tutto ciò è “quanti broccoli posso dar da mangiare al mio cane?”.

I broccoli sono chiaramente benefici in piccole quantità, ma come si fa ad assicurarsi di non dargliene troppi e farlo star male?

C’è una proporzione che è stata stabilita per aiutare i proprietari di cani con questo dilemma. È stato calcolato che un cane può avere i broccoli come parte della sua dieta, purché rappresentino meno del 5% della loro assunzione di cibo giornaliera.

Se la percentuale giornaliera dovesse raggiungere il 10% della dieta del tuo cane, potresti scoprire che quegli elementi chimici pericolosi stanno iniziando a fare effetto e causare problemi di stomaco. Se il consumo salisse oltre il 25%, potrebbe risultare fatale.

Queste linee guida sono un buon modo di affrontare il problema, ma ci sono altre variabili da considerare.

La più importante è la taglia del cane, perché i cani più grandi sono ovviamente in grado di mangiare molto di più dei cani più piccoli.

Aggiungere i broccoli alla dieta di un cane di piccola taglia, come l’adorabile cucciolo di carlino del video, potrebbe essere complicato, e una piccola cimetta dovrebbe essere non più di uno spuntino occasionale.

I cani grandi come i labrador possono tranquillamente mangiare porzioni più grandi, ma non troppo spesso. Questo perché si riduce tutto alle percentuali, e quindi dipende dalla dimensione della porzione per la sua razza.

L’unico problema è che, anche in questo caso, determinare quel 5% potrebbe essere complicato per i padroni più prudenti.

I cani possono mangiare i gambi di broccoli?

Con tutta questa enfasi sugli elementi chimici presenti nella testa dei broccoli, alcuni proprietari di cani potrebbero prendere in considerazione di far mangiare ai loro animali solo i gambi per eliminare il problema alla radice.

Non c’è problema nel fare ciò, e si riduce il rischio di tossicità, ma il successo di questo metodo dipende dalle porzioni, dall’uso e dai gusti del cane.

I proprietari di cani potrebbero dire che non c’è un cattivo modo di servire gambi di broccoli ai propri animali, ma il tuo cane potrebbe non essere d’accordo. L’unico modo per esserne sicuri è quello di alternare tra cimette e gambi e vedere cosa ne pensa il tuo cane,

I cani possono mangiare i broccoli cotti, o dovrebbero mangiarli solo crudi?

Ora che sei sicuro di poter aggiungere i broccoli alla dieta del tuo cane, che siano piccoli pezzi della testa o gambi tritati, c’è un’altra questione da considerare riguardo la preparazione.

Alcuni proprietari di cani preferiscono dare ai propri cani broccoli cotti durante un pasto, mentre altri danno da mangiare le cimette crude avanzate che non sono state usate.

Anche in questo caso il miglior approccio dipende dai gusti del cane. Se è abituato ai broccoli cotti, potrebbe storcere il naso davanti ai gambi crudi.

D’altra parte, un cane abituato ai croccanti gambi crudi potrebbe non apprezzare il cambio di consistenza di un pezzo cotto. Bisognerebbe anche tener presente che cuocere un vegetale potrebbe influire sulla quantità di nutrienti presenti al suo interno.

Metodi di preparazione dei broccoli per i cani

Per molti proprietari di cani, l’idea di dare un po’ di questo vegetale al proprio cane durante un pasto si riduce a prendere semplicemente una piccola cima dal piatto e dargliela da sotto il tavolo come uno spuntino.

Questo va bene in moderazione, ma non è l’unico modo di aggiungere i broccoli alla dieta del tuo cane.

Se vuoi seriamente aggiungere questo super alimento alla cena di un cane, ci sono altri modi per farlo.

Tagliare in broccoli in piccoli pezzi e mischiarli al suo cibo è un inizio, ma puoi anche provare a fare un blitz con un robot da cucina per aiutare il cane ad abituarsi al sapore.

Il metodo da scegliere dipende in gran parte dall’opinione del tuo cane su questo alimento. Se è felice di mangiarlo allora può essere aggiunto ai suoi pasti in piccoli pezzi. Se senti la necessità di camuffarlo per aggiungerne i nutrienti ma diminuirne il sapore, l’opzione migliore potrebbe essere un purè con altri ingredienti.

Posso dare al mio cane cibo per cani ai broccoli?

Se vuoi assicurarti che il tuo cane si goda tutti i benefici nutrizionali dei broccoli, ma temi l’avere a che fare con le porzioni e i materiali crudi, allora dovresti dare un’occhiata ai cibi per cani che contengono i broccoli tra gli ingredienti.

Una delle grandi preoccupazioni dei proprietari di cani è il cibo per cani che contiene un ripieno dannoso aggiunto solo per arricchirlo. Alcuni cibi contengono carboidrati e cereali vuoti che possono essere problematici, mentre altri contengono più verdure per un approccio più bilanciato.

Ci sono molte formule in circolazione che usano i broccoli come ingrediente principale per fornire vitamine e un sapore diverso, e i marchi più responsabili dovrebbero mettere a disposizione quantità per porzioni sicure, per una maggiore tranquillità.

Se non sei sicuro su quale sia l’opzione migliore di cibo per cani ai broccoli, parlane con il tuo veterinario .

Un’opzione alternativa è cercare i croccantini per cani ai broccoli

Ci sono molte compagnie che producono croccantini per cani di diversi sapori, e non è impossibile trovarne alcuni al sapore di broccoli.

Questo può essere un ottimo modo per dare a un cane uno spuntino ai broccoli se sembra apprezzarne il sapore, ma anche di assicurarsi di non dargliene troppo.

Alcuni proprietari di cani hanno anche l’hobby di preparare loro stessi i croccantini per i loro cani, e questo può essere un ottimo modo di aggiungere sapore naturale e vitamine in una dieta e continuare a far piacere all’animale.

I broccoli possono essere mischiati con altri sapori per creare croccantini che i cani amano, sempre purché non si esageri con le quantità.

I pasticcieri appassionati di croccantini per cani sono veloci nel postare i loro suggerimenti e le loro foto online per permettere agli altri di vederli, e una veloce occhiata a Pinterest può dare molte idee.

L’idea dell’opzione broccoli e banana potrebbe sembrare orribile, ma a quanto pare alcuni cuccioli ne vanno pazzi. Prenditi il tempo di dare un’occhiata alle varie opzioni e testa alcune idee sul tuo cane, che ti dirà subito se non sono buone.

La domanda “i broccoli sono buoni per i cani?” è una difficile a cui rispondere, ma ci sono alcuni ovvi pro e contro:

Chiaramente c’è molto da prendere in considerazione quando si deve scegliere se è una buona idea dare i broccoli al proprio cane.

La prima cosa da fare è ignorare tutti coloro che dicono che i broccoli sono assolutamente tossici e devono essere evitati, ma anche coloro che li danno da mangiare al proprio cane senza limiti. 

Ogni cane ha la sua opinione sul gusto dei broccoli, e questo determina il metodo di preparazione, ma è cruciale ricordare di seguire queste regole per i broccoli ai cani.

Conclusione: i cani possono mangiare i broccoli?

In alcune circostanze e con i metodi giusti, sì. Non c’è niente di male nel dare ai cani piccole quantità di cimette o gambi in porzioni appropriate, e ci sono molte soluzioni perfette di cibo per cani e croccantini sul mercato che usano questo super alimento con grande efficacia.

Troppi possono essere pericolosi ma, in quantità adeguate, i broccoli possono essere uno spuntino saporito e nutriente che il tuo cane potrebbe iniziare ad amare.

Tutto ciò che puoi fare è seguire le linee guida sulle dimensioni delle porzioni, provare diversi approcci e vedere cosa piace al tuo cane.

Simona Nicoletti

Lascia un commento