Il vostro cane ha la febbre? 5 semplici cause e trattamenti

By Simona Nicoletti

Le orecchie del vostro cane sono un po’ calde e anche il naso è un po’ secco e caldo!

Potrebbe essere febbre?

Come si fa a capire se un cane ha la febbre?

In questo articolo vedremo come individuare la febbre, come misurare la temperatura del cane, quali sono le potenziali cause della febbre e quali sono le misure da adottare in caso di febbre.

Come faccio a sapere se il mio cane ha la febbre?

Individuazione della febbre nei cani: sintomi comuni

Capire il comportamento tipico del cane in attività e a riposo, compresi l’ansimare e la temperatura corporea, è un primo passo importante per diagnosticare le condizioni di salute.

La temperatura corporea del cane è un parametro fondamentale per la diagnosi medica.

La temperatura corporea tipica di un cane è compresa tra 37,5°C e 39,2°C.

La temperatura di un cane è tra uno e tre Fahrenheit più alta di quella umana (37°C), e questo può essere uno dei motivi per cui può essere difficile rilevare la febbre nei cani.

La frequenza respiratoria di un cane sano varia da 15 a 40 inspirazioni ed espirazioni al minuto.

La frequenza cardiaca per un cane sano di piccola taglia è compresa tra 120 e 160 battiti al minuto e per un cane di taglia grande tra 60 e 120 battiti al minuto.

Qualsiasi variazione in questi intervalli normali per il vostro cane suggerisce che qualcosa non va bene.

La temperatura corporea del cane è strettamente controllata, come in tutti i mammiferi sani, attraverso l’acquisizione di calore (metabolismo basale) e la perdita di calore (conduzione ed evaporazione).

Che cos’è la febbre?

La febbre, nota come piressia dai veterinari, è definita come una temperatura corporea superiore al normale.

Quindi una temperatura corporea elevata nel cane.

Abbiamo stabilito che la temperatura corporea di un cane sano è compresa tra 99,5 e 102,5F.

La febbre è definita come una temperatura corporea compresa tra 103 e 106F.

Questo aumento della temperatura corporea può essere accompagnato da una serie di sintomi, tra cui:

  • Occhi rossi/ossessivi
  • Orecchie calde/tiepide
  • Naso caldo e secco
  • Perdita di appetito
  • Letargia/affaticamento
  • Brividi
  • Tosse
  • Vomito
  • Ansimare pesantemente

Se si sospetta che il cane abbia la febbre. L’unico modo accurato per essere certi dell’aumento della temperatura corporea è quello di controllare la temperatura utilizzando una delle opzioni riportate di seguito.

Come misurare la temperatura di un cane


Per prima cosa, bisogna misurare la temperatura del cane.

Si può usare un termometro, umano o per cani, ricordandosi di segnarlo chiaramente se si usa quello umano!

Anche se non è l’aspetto più affascinante del possesso di un cane, la temperatura del cane può essere misurata con precisione solo dal retto o dall’orecchio.

È ampiamente accettato dalla comunità scientifica che la migliore misura della temperatura corporea del cane sia l’utilizzo di un termometro rettale.

L’operazione può essere eseguita in meno di un minuto con un termometro digitale, quindi non è così difficile come sembra!

Termometro rettale

Per la lettura della temperatura rettale, lubrificare l’estremità del termometro con vaselina.

Inserite il termometro nell’ano del cane per circa un centimetro.

Assicuratevi di sollevare la coda.

Le istruzioni del produttore del termometro indicano il tempo necessario per ottenere una lettura accurata.

In genere si tratta di 30 secondi.

Un termometro digitale lampeggia con la lettura.

Termometro auricolare

Le letture auricolari possono essere molto accurate se eseguite correttamente, ma i termometri possono essere un po’ più costosi.

Questi termometri misurano le onde di calore a infrarossi emesse dal timpano.

Per ottenere una lettura accurata, è necessario posizionare il termometro nel condotto uditivo orizzontale.

Anche in questo caso, le istruzioni del produttore indicano il tempo necessario per ottenere una lettura accurata.

Suggerimento

Ricordarsi di pulire e disinfettare il termometro dopo l’uso.

Se non è possibile ottenere una lettura accurata dal termometro, il calore delle orecchie, del naso, delle ascelle e dell’inguine è un buon indicatore di temperatura elevata.

Come capire se un cane ha la febbre senza termometro?

Anche se non è l’opzione migliore, è possibile capire se un cane ha la febbre al tatto.

Questo metodo è consigliato in casi di emergenza (cioè senza gli strumenti di cui sopra) o da un veterinario esperto.

È possibile utilizzare la comoda lista di controllo riportata di seguito:

  1. Naso – cercate un naso secco con secrezione nasale
  2. Retro delle orecchie – molto calde al tatto
  3. Inguine/ ascelle – cercare linfonodi ingrossati
  4. Zampe – molto calde al tatto
  5. Gengive – gonfie e rosse (cioè non rosa)

Punta delle orecchie

Le condizioni delle orecchie, del naso e delle ascelle del cane a volte non sono correlate alla sua salute e al suo benessere. Non è sempre così semplice. In caso di dubbio, consultate un professionista.

Cause della febbre nei cani

Il cane sviluppa la febbre in risposta a infiammazioni, infezioni, reazioni ai vaccini di routine o a veleni e pesticidi.

Come negli esseri umani, anche il cervello dei cani ha un termostato incorporato chiamato ipotalamo.

Questo regola la temperatura corporea per mantenere lo status quo!

Nella maggior parte dei casi, la febbre si risolve da sola o in risposta agli antibiotici.

Il mio cane ha la febbre, cosa devo fare?

Alcune febbri si risolvono senza intervento, altre necessitano di antibiotici, ma se la febbre è persistente o prolungata potrebbero esserci altri problemi di salute alla base.

Esamineremo ora alcune delle cause della febbre nei cani, se è possibile trattarla a casa o se è necessario il parere del veterinario.

Infiammazione o infezione

La febbre è spesso una risposta a un’infiammazione o alla lotta contro un’infezione; per impedire la crescita e la riproduzione di agenti patogeni, la temperatura corporea aumenta.

Le cause più comuni di febbre nei cani sono:

  • Morso, graffio o taglio infetto
  • Infezione del tratto urinario
  • Infezione dell’orecchio

Tutte queste cause possono essere trattate con successo da un veterinario che prescrive antibiotici.

Vaccini di routine

Il cane può anche sviluppare febbre come effetto collaterale delle vaccinazioni di routine.

Di solito la febbre passa entro 24-48 ore.

Se sapete che la febbre è una risposta ai vaccini di routine, assicuratevi che abbiano accesso all’acqua, stendete tappetini rinfrescanti e assicuratevi che abbiano accesso alle zone più fresche della casa.

Monitorate la temperatura per assicurarvi che non aumenti ulteriormente.

Se dopo 48 ore la febbre è ancora superiore a 39 gradi, contattate il veterinario.

Veleni o pesticidi

Quando un cane ingerisce qualcosa che non dovrebbe ingerire, spesso può presentare febbre.

Considerate se il vostro cane potrebbe aver avuto accesso a uno dei seguenti prodotti:

Conati di vomito del caneVaporizzazione seccaRitiro
SintomiApertura della bocca; uno spasmo della gola rende difficile la respirazione o la deglutizione.Vomito improduttivoAzione inversa dello stomaco e dell’esofago
CauseInfiammazione della laringe, tosse canina o infezioneSensazione di nausea, mangiare erba, fame, bronchite o irritazione da corpo estraneoSensazione di nausea, mangiare erba, fame, spasmi

Altri tipi di febbre nei cani

Ci sono anche casi in cui la febbre è un sintomo di altri problemi di salute, come ad esempio:

e, indovinate un po’, malattie trasmesse dalle zecche!

A tick biting a dog
La puntura di zecca in un cane può causare la febbre maculata delle montagne rocciose

Le zecche sono parassiti succhiatori di sangue che si attaccano all’uomo e agli animali!

Mentre sono attaccate, si nutrono.

Purtroppo, durante il loro nutrimento possono trasmettere un’intera serie di malattie, tra cui la febbre a chiazze delle Montagne Rocciose, l’ehrlichiosi, la febbre Q, la malattia di Lyme e la babesiosi.

Le zecche devono essere rimosse il prima possibile per ridurre al minimo le malattie e i danni.

I sintomi della febbre maculata delle Montagne Ro cciose si manifestano solitamente 4 o 5 giorni dopo essere stati morsi da una zecca e comprendono:

  • Febbre alta, compresa tra i 30 e i 30 gradi
  • Emorragia nasale o sangue nelle feci
  • Dolore addominale
  • Tosse
  • Vomito
  • Diarrea
  • Gonfiore delle parti del corpo, noto anche come edema

Una febbre più lieve associata a una puntura di zecca può essere più indicativa della malattia di Lyme.

I sintomi da tenere d’occhio sono una riduzione dell’appetito, articolazioni dolorose o gonfie, zoppia e affaticamento.

Se trovate una zecca sul vostro cane, rimuovetela il prima possibile.

Assicuratevi di avere a disposizione tutto il suo corpo.

Se temete che il vostro cane possa avere una malattia trasmessa dalle zecche, mettetela in un contenitore e portatela con voi dal veterinario.

Come abbassare la febbre del cane

Quindi, devo cercare di abbassare la febbre del mio cane?

Alcune indicazioni veterinarie dicono di no!

Sebbene riconoscano che una febbre prolungata superiore a 106° può causare un’insufficienza d’organo, una febbre inferiore a 106° è il modo in cui l’organismo combatte l’infiammazione o l’infezione.

Come confortare un cane con un aumento della temperatura corporea?

Ci sono diverse opzioni per confortare il cane in caso di temperature elevate:

  1. Utilizzare un cappotto o un asciugamano umido.
  2. Fornire costantemente acqua fresca e refrigerata.
  3. Assicurarsi che il cane abbia accesso all’ombra e alle zone più fresche della casa.
  4. Somministrare al cane cubetti di ghiaccio

Suggerimento
Ironia della sorte, se avete un cappotto per l’asciugatura (per i mesi invernali), immergetelo in acqua fresca, strizzatelo e fatelo indossare al vostro cane.

Assicuratevi di toglierlo non appena non è più fresco. In caso contrario, li avrete solo ammucchiati!

Potete farlo anche con gli asciugamani e metterli sul cane mentre è sdraiato.

I tappetini refrigeranti sono un’aggiunta utile nel vostro armadio per cani.

Anche se è possibile acquistare tappetini elettrici, la maggior parte di essi è riempita con acqua o gel.

Possono essere facilmente lavati e sono piuttosto robusti!

Funzionano assorbendo il calore dal corpo del cane.

La maggior parte di essi mantiene le sue proprietà rinfrescanti per circa un’ora, poi basta lasciarli inutilizzati per circa un’ora per ripristinarle.

Può essere necessario un po’ di tempo prima che i cani si abituino alla sensazione di un tappetino rinfrescante; utilizzate dei premi per incoraggiarli a salire sul tappetino o date loro da masticare mentre si sdraiano su di esso.

Dog water bowl
Tenete sempre a disposizione del cane acqua fresca. Rifornitela durante la giornata per mantenerla fresca.

Anche se ci sono pareri discordanti sulla somministrazione di cubetti di ghiaccio ai cani, il consenso generale dei veterinari è che è sicuro farlo con moderazione. Quindi, possono leccarli o aggiungerne un po’ alla loro ciotola dell’acqua.

Non usate mai farmaci umani con i cani!

Sì, i FANS aiutano a ridurre la temperatura negli esseri umani, ma il vostro cane non è un essere umano.

State lontani dall’armadietto dei medicinali! Niente aspirina per i cani.

Se siete preoccupati, rivolgetevi al vostro veterinario.

Infine, riducete i livelli di esercizio del vostro cane. Non preoccupatevi di fare lunghe passeggiate quotidiane. Il vostro cane vorrà accontentarvi e farà quello che gli chiederete!

Chiedetegli invece di fare qualche gioco cerebrale!

Evitate attività faticose se il vostro cane è accaldato e infastidito, andate a fare una passeggiata la mattina presto e l’ultima sera, le ore più fresche della giornata.

Ricordate

Questi suggerimenti si applicano solo se il vostro cane non riesce a sopportare il clima più caldo o se si è sforzato un po’ troppo al parco.

Abbiamo stabilito che le cause più comuni di febbre richiedono l’intervento del veterinario.

Prima si chiede il loro parere, meglio è!

Quando arriverete nello studio del veterinario, il veterinario vorrà sapere quando avete notato la febbre, quali altri sintomi presenta il cane, se ha ingerito qualcosa di tossico, se è stato morso da insetti o zecche e se ha frequentato altri cani malati.

In genere vengono eseguiti una serie di esami fisici e diagnostici per stabilire la causa della febbre.

Il trattamento è solitamente costituito da antibiotici, FANS o corticosteroidi.

Qual è la differenza tra febbre e ipertermia?

La febbre è una temperatura corporea elevata dovuta a un’infezione o a un’infiammazione.

L’ipertermia è una temperatura corporea elevata dovuta a temperature ambientali elevate o all’esercizio fisico.

La causa più comune di una temperatura elevata in un cane non è la febbre, ma l’esposizione a calore o umidità estremi.

Il colpo di calore è una forma di ipertermia.

Entrambi richiedono l’assistenza di un veterinario!

Sintesi

Sappiamo che la temperatura corporea dei cani è più alta di quella degli esseri umani.

Ma se conoscete il vostro cane, se quelle orecchie o quel naso vi sembrano un po’ più caldi del normale, vale la pena di misurargli la temperatura. Il modo migliore per misurarla è con un termometro rettale.

Potrebbe trattarsi di una semplice infezione all’orecchio, ma potrebbe anche non esserlo!

Osservate i sintomi che abbiamo menzionato e setacciate il pelo per individuare eventuali zecche. Controllate in casa se c’è qualcosa che non avrebbe dovuto mangiare, ma che invece ha mangiato. Conoscete la differenza tra febbre e ipertermia e contattate il vostro veterinario.

Simona Nicoletti