Clicky

Perché il mio cane segue me e non mio marito? 13 motivi

By Simona Nicoletti

Siamo sinceri:

È un po’ strano quando il tuo cane segue te e non tuo marito

Insomma, perché il vostro cane fa così?

Qui scoprirete la verità. Imparerete:

  • Le ragioni scientifiche per cui il vostro cane vi segue come uno stalker 😉
  • 3 consigli per evitare che il vostro cane vi segua ovunque.
  • 13 sorprendenti ragioni per cui il tuo cane segue te e non tuo marito (questo ti aiuterà a capire il comportamento del tuo cane).
  • E altro ancora..

Perché il mio cane segue me e non mio marito?

Alcuni dei motivi più comuni per cui il cane segue voi e non vostro marito sono: percepirvi come genitore, leader o avere associazioni positive più forti con voi. Altri motivi possono essere legati alle caratteristiche della razza, all’ansia da separazione, alla sindrome del cane velcro o all’istinto.

Continuate a leggere per capire perché il vostro cane segue voi ma non vostro marito.


13 ragioni per cui il vostro cane segue voi e non vostro marito


#1: Vi percepisce come il leader

Una cosa da sapere sui cani è che hanno una forte mentalità di branco.

Quindi, se siete voi a dettare legge in casa, è probabile che il vostro cane vi segua. In senso metaforico e letterale.

#2: Ha un legame più forte con voi

Non lasciate che vostro marito si scoraggi se questo è il caso.

I cani sono creature affettuose per natura. Un cane domestico che si prende cura di lui troverà spazio nel suo cuore per più di un membro della famiglia.

Ma per creare un forte legame con più di una persona, il cane deve trascorrere una quantità simile di tempo anche con gli altri membri della famiglia.

#3: siete il custode principale

Questo vale per la persona che trascorre più tempo con il cane, che si tratti di dargli da mangiare, portarlo a spasso, addestrarlo o farlo giocare.

Più tempo passate con il vostro cane, più lui vi conosce e viceversa. È anche così che si costruisce la fiducia nel tempo.

#4: I cani scelgono una persona preferita

Se siete voi a guardare il vostro cane negli occhi e a fargli le coccole su richiesta, oltre a lasciare un bocconcino o due di tanto in tanto, indovinate chi sceglierebbe il vostro cane come persona preferita?

Molto probabilmente sarete voi. Ma la scelta del cane potrebbe non essere necessariamente influenzata da questo.

Quindi, come fa un cane a scegliere esattamente la sua persona preferita?

Il motivo principale per cui un cane potrebbe scegliere voi come preferiti è che il vostro livello di energia e la vostra personalità si avvicinano al loro.

Questo dovrebbe far capire perché il vostro cane potrebbe essere più interessato a stare al vostro fianco anche se vostro marito si impegna molto nella loro relazione.

#5: Imprinting – il cane vi percepisce come la sua mamma

L’imprinting è un processo che avviene quando il cucciolo ha tra le 3 e le 12 settimane di vita.

Durante questo periodo, un cucciolo può arrivare a vedere un altro animale o un umano che gli è vicino come un genitore.

Quindi, sì, “mamma del cane” potrebbe non essere solo il termine che vi date quando vi prendete cura del vostro cane. Il vostro cane potrebbe classificarvi come tale senza che ve ne rendiate conto.

Se non siete ancora convinti, forse vi interesserà sapere che questa affermazione è supportata dalla scienza. In particolare, i cani che si affezionano al padrone mostrano capacità cognitive simili a quelle dei bambini piccoli.

#6: Rinforzo positivo

La scienza dimostra che il rinforzo positivo è uno dei modi più efficaci per addestrare il cane.

Non sorprende quindi che questo possa essere il motivo per cui il vostro cane si limita a seguirvi.

Ancora confusi? Ok. Scusate… Colpa mia. Sto andando troppo veloce.

Quello che voglio dire è che potete rinforzare questo comportamento lodando il vostro cane. Vostro marito, invece, potrebbe ignorare il cane per la maggior parte del tempo.

In questo modo potreste rinforzare positivamente i seguenti comportamenti del cane.

#7: Il cane percepisce il marito come un estraneo

Voi percepite vostro marito come una delle persone più fidate della vostra vita. Ma il vostro cane ha la stessa percezione di lui?

Molto probabilmente no. Inoltre, il cane potrebbe percepire il coniuge come qualcuno che non fa parte del “branco”.

Di conseguenza, il cane non lo seguirà come fa con voi.

Quando può succedere?

Questo è uno scenario tipico di quando voi e vostro marito avete iniziato a vivere insieme da poco tempo. Quindi, forse il cane ha bisogno di più tempo per adattarsi e abituarsi a quella persona.

Sarà sicuramente utile mostrare al cane un atteggiamento amichevole e affettuoso nei confronti di vostro marito.

#8: Ha paura di suo marito

Questo è un motivo spiacevole, ma possibile.

Siete stati voi a “spingere” per avere un cane? Forse il vostro uomo non la pensa come voi sui cani..

E lasciate che vi dica una cosa: i cani sono bravi a captare le emozioni dell’uomo. Quindi, il vostro cane potrebbe percepire questo aspetto e sentirsi a disagio alla presenza di vostro marito.

Posso farvi un esempio tipico di questa situazione..

Quando il mio mix chihuahua a pelo lungo Lissa era ancora un cucciolo, lei e suo fratello furono abbandonati per strada..

Una gentile signora aveva salvato entrambi i cuccioli aprendo loro la sua bella casa.

Suo marito, però, non li voleva lì, così la signora ha dovuto cercare degli adottanti..

È qui che siamo entrati in gioco io e il mio ragazzo.

Prima di accogliere Lissa ci hanno detto che è un cane timido… Non poteva essere più lontano dalla verità..

Non appena ha varcato la nostra porta, ha iniziato a esplorare l’appartamento e dopo aver trascorso 3 minuti in casa nostra, la sua coda puntava in alto 😉

Credo che non si sia sentita desiderata nella casa precedente e quindi sia stata prudente.

Ma torniamo a te e a tuo marito..

Suo marito è severo? Forse parla in tono serio al cane e non gli mostra tanto affetto come fate voi. Alla fine, il cane potrebbe “rispettarlo” al punto da avere paura di lui.

#9: Comportamento specifico della razza

La verità è che alcune razze di cani sono più propense a seguirvi rispetto ad altre. Questo vale soprattutto per le razze da pastore che devono lavorare a stretto contatto con gli umani per portare a termine il lavoro.

#10: Compagnia

Non dimenticate che noi e i nostri cani siamo animali sociali. Per questo motivo, consciamente e inconsciamente, cerchiamo compagnia.

Questo spiegherebbe la preferenza del vostro cane ad accompagnarvi piuttosto che rimanere da solo nella sua stanza.

#11: Pattugliare insieme (proteggere il territorio)

Che si tratti di proteggere voi o la casa, il vostro cane è tenuto a tenere d’occhio ciò che accade. Ecco perché girare per casa insieme ha senso per il vostro doggo.

Questo ha a che fare con il loro istinto. In quanto animale da branco, il cane sente dentro di sé che non sarebbe intelligente dividersi e “pattugliare” da solo.

Quindi, questa potrebbe essere una spiegazione del perché lo fanno con voi.

#12: Ansia da separazione

Questa condizione potrebbe essere presente nel vostro cane e svilupparsi nel tempo se non viene trattata.

Potete riconoscere che il vostro cane ne soffre se:

  • Si spaventa quando siete lontani.
  • Cerca di scappare masticando, scavando o graffiando.
  • Abbaia per ore e ore quando lo lasciate solo.

In sintesi, se vedete l’orrore negli occhi del vostro cane poco prima che ve ne andiate, questo potrebbe indicare che sta soffrendo di ansia da separazione.

Non fatevi prendere dal panico. Forse non sono ancora abituati a stare a casa da soli. Date loro tempo.

Ma tenete presente che potrebbero seguirvi per assicurarsi che non li lascerete.

#13: Cane con velcro

Un cane con velcro sta al padrone come il pesce sta alle patatine. O come il burro di arachidi e la gelatina, o il cavallo e la carrozza, o… Basta – avete capito.

Se il vostro cane è di questo tipo, potete aspettarvi che sia sempre con voi. In bagno, in camera da letto e altrove: nessuna privacy.

Non bisogna però confondere un cane velcro con uno che soffre di ansia da separazione.

La leggera differenza tra i due è che un cane velcro non impazzisce quando siete fuori casa. Ma vuole stare sempre con voi quando siete presenti.


3 consigli per evitare che il vostro cane vi segua dappertutto


#1: Non rinforzate il comportamento

Potrebbe essere allettante accarezzare il cane mentre cammina accanto o dietro di voi. Ma non è l’approccio giusto se volete che vi segua meno.

Accarezzarlo o iniziare a grattargli la pancia non appena si sdraia sulla schiena davanti a voi sono attività che possono aspettare.

È meglio farlo in determinati momenti della giornata. Altrimenti, potreste rendere il vostro cane troppo viziato o bisognoso delle vostre attenzioni. E, soprattutto, per il suo bene.

Non è questo che volete.

#2: Lasciate che il vostro cane passi del tempo di qualità con vostro marito

Il legame con vostro marito richiede tempo (potrebbero passare mesi e mesi prima che si realizzi). E i cuccioli sono noti per avere una breve capacità di attenzione.

#3: Ignorare il cane

È molto semplice, ma molto efficace se si è costanti nell’eseguirlo.

E non preoccupatevi: il cane non si sentirà ferito. Potete ancora essere affettuosi con loro, ma non sempre a richiesta.

È probabile che non farete altro che rendere il vostro cane più indipendente. Quindi, in realtà, gli farete un favore. All’inizio potrebbe non sembrare così, ma aspettate.

Suggerimento BONUS: tenete il cane occupato

Date loro qualcosa su cui lavorare e che stimoli la loro attività cerebrale e fisica.

Assicurandovi che il vostro cane abbia a disposizione giocattoli come i puzzle di cibo (un ottimo esempio è il Kong ripieno), gli insegnerete che è giusto che stia da solo.

Potete anche acquistare un giocattolo da attaccare al suolo e che il cane possa tirare. Questo sarebbe un ottimo sostituto per la partecipazione al tiro alla fune (dove voi tenete un’estremità del giocattolo e il cane l’altra).

Simona Nicoletti