Clicky

Alaskan Husky: Prezzo, Carattere, Caratteristiche, Allevamenti

By Simona Nicoletti

L’Alaskan Husky è una razza canina di taglia media, utilizzata come cane da slitta e allevata e incrociata proprio per renderlo adatto a questa mansione.

Questi cani sono i cani più diffusi nelle competizioni sportive di corse di cani da slitta, sia nelle corse a breve distanza con gli sprint che nelle corse a lunga distanza, che sono delle spedizioni vere e proprie con le slitte: questa bravura nel condurre le slitte è di fatto l’unico fattore che caratterizza questi cani, visto che non sono riconosciuti ufficialmente da nessuna associazione come razza indipendente, e quindi la loro appartenenza è data soltanto dalla bravura in questa disciplina.

Nonostante non appartengano ufficialmente a una razza canina indipendente, questi cani sono comunque riconoscibili come razza indipendente con un test genetico ( e quindi appartengono di fatto a una razza canina tutta loro, anche se nessuna associazione finora la ha ufficialmente riconosciuta), e infatti hanno una genealogia ben definita: sono infatti derivati da incroci tra il Siberian Husky e l’Alaskan Malamute.

ASPETTO DEL CANE

Sono cani di taglia medio-grande, con un corpo muscoloso e zampe molto resistenti per permettergli di essere veloci e instancabili nella corsa con le slitte, ma visto che non c’è uno standard ufficiale il loro aspetto può variare molto tra i singoli esemplari.

Alcuni possono infatti avere un aspetto simile ai cani di tipo Spitz (orecchie a punta, coda “arricciata” e muso leggermente a punta) mentre altri sono più simili al Segugio (con orecchie afflosciate e code dritte): in ogni caso, le caratteristiche estetiche non vengono prese in considerazione nel definire l’appartenenza a questa razza canina, ma vengono considerate solo le loro “capacità di lavoro”.

In generale, però, sono più alti dei Siberian Husky e più piccolo in corporatura dell’Alaskan Malamute, e hanno solitamente pelo e sottopelo piuttosto fitto e spesso (per adattarsi alle temperature estremamente rigide dell’Alaska e delle zone circostanti), che può presentare molte colorazioni diverse e molti pattern differenti, senza particolari requisiti o colorazioni “standard” come per tutte le altre razze canine registrate.

In media l’altezza al garrese sta tra i 51 e i 66 cm, e il peso invece oscilla tra i 16 e i 34 kg.

CARATTERE DELL’ALASKAN HUSKY

Vista la loro natura di cani da lavoro, sono molto affettuosi e legati al loro padrone, così come alla sua famiglia (vivono molto bene anche coi bambini piccoli, anche se è sempre meglio tenerli d’occhio vista la loro grande energia), e sono socievoli anche con gli estranei.

Inoltre, dato che devono lavorare in gruppo, sono molto adatti a vivere con altri cani e anche con gatti ed altri animali domestici, ma potrebbero avere problemi con animali di piccola taglia, visti i loro istinti da cacciatori.

E’ importante sottolineare anche che è un cane molto intelligente e indipendente, e per questo a volte potrebbe risultare testardo: per questo, è necessario che riceva un addestramento per riconoscere il padrone come “leader” ed evitare che faccia le cose di testa sua.

Non è un cane adatto alla vita in appartamento, visto che nasce in spazi aperti molto ampi e quindi con il bisogno di avere spazi in cui potersi muovere liberamente.

PREZZI

Visto che non esistono standard ufficiali di razza, i prezzi sono relativamente bassi, ma stanno comunque sui 500 e occasionalmente anche fino ai 700 euro.

ALLEVAMENTI

Non ci sono allevamenti certificati ENCI (Ente Nazionale Cinofilia Italiana), e la diffusione dell’Alaskan Husky è limitata molto alle sue zone di origini, e per questo bisogna affidarsi ad eventuali allevatori locali e , più spesso, ad allevatori esteri.

E’ importante richiedere anche le informazioni sulla sua salute ed eventuali controlli e vaccinazioni effettuate, così come ad informazioni sul cucciolo, visto che i singoli esemplari possono essere molto diversi tra di loro.

Simona Nicoletti

Lascia un commento