Clicky

I cani possono mangiare i datteri? Pericolosi o gustosi?

By Simona Nicoletti

Vi state chiedendo se sia il caso di dare al vostro cane dei datteri o meno?

I datteri sono uno snack molto salutare per gli esseri umani, ma che dire del vostro piccolo amico peloso? I cani possono mangiare i datteri? Quali sono i benefici per la salute? Quanto è sicuro dare da mangiare al cane i datteri?

Queste sono alcune delle domande a cui la maggior parte dei proprietari di animali domestici fatica a rispondere.

Non c’è più da preoccuparsi, a differenza dell’uvetta è tossica per il canei datteri sono perfettamente salutari per il vostro cane.

Tuttavia, è necessario prendere alcune precauzioni perché l’elevata quantità di fibre e zuccheri potrebbe non essere molto positiva per il cane.

Quali sono i benefici dei datteri per la salute del cane?

Oltre a essere molto dolci e gustosi, i datteri sono anche ricchi di un elevato valore nutrizionale. Questo li rende uno spuntino salutare per il vostro cane.

1. I datteri sono ricchi di sostanze nutritive:

Alcuni dei nutrienti contenuti nei datteri includono fibre, ferro, calcio, rame, zinco, magnesio, potassio, proteine, vitamina A, C e B.

Tutti questi minerali e sostanze nutritive sono ottimi da mangiare per il vostro cane, ma non dovete mai cogliere l’occasione per trascurare di dare al vostro cane una dieta adeguata. Date al vostro cane cibo per cani di alta qualità e mantentelo ben idratato anche.

👉 Un sano dolcetto ai datteri ogni tanto non è un male. Tuttavia, non esagerate. Dategli i dolcetti con moderazione. Sono un buon modo per mantenere alti i livelli di energia del vostro cucciolo tra un pasto e l’altro.

2. I datteri aumentano l’energia del cane:

Come ho già sottolineato, i datteri sono ottimi stimolatori di energia per il cane.

Il livello di zuccheri contenuto nei datteri è elevato e fornisce immediatamente al cane una notevole quantità di energia. Questo è un aspetto che apprezzerete molto, soprattutto se avete un cane anziano.

Se avete un cucciolo che è già un po’ iperattivo, dovete fare attenzione alla quantità di datteri che gli date o potreste considerare di saltare del tutto questa dolce leccornia

3. Favoriscono la digestione:

Se il vostro cane soffre di stitichezza, dargli dei datteri è una buona soluzione al suo problema. I datteri contengono fibre che aiutano ad alleviare i problemi di stitichezza nei cani.

Date al vostro cane dei datteri, soprattutto se il vostro cane è anziano e se vi rendete conto che non è possibile ha problemi quando va in bagno.

4. I datteri aiutano a rafforzare le ossa del cane:

Quando date spesso dei datteri al vostro cane, contribuite a rafforzare le sue ossa.

I datteri sono ricchi di ferro, rame e zinco, che svolgono un ruolo fondamentale nella formazione e nello sviluppo delle ossa nei cani. Naturalmente, i cani hanno ossa molto forti che contribuiscono notevolmente alla loro forza fisica e alla loro anatomia.

👉 Dare regolarmente al vostro amico canino dei datteri aiuta a mantenere le sue ossa forti e a evitare problemi di salute, come ad esempio displasia dell’anca in futuro.

5. Aiutano a rafforzare il sistema immunitario del cane:

È naturale che i cani soffrano occasionalmente di infezioni e malattie. Tuttavia, la maggior parte dei cani ha un sistema immunitario abbastanza resistente. I datteri sono una ricca fonte di vitamina C che può contribuire a rafforzare ulteriormente il sistema immunitario del cane.

direi che un paio di datteri al giorno possono tenere a bada le malattie. I datteri aiutano il cane a combattere gli agenti patogeni che causano le malattie, quindi il cane dovrebbe mangiare qualche dattero di tanto in tanto e con moderazione.

6. I datteri sono un alimento a basso contenuto di colesterolo e di grassi per il cane:

Gli alimenti che hanno un eccesso di grassi e di colesterolo espongono il cane al rischio di diventare obeso in futuro. Questo può essere fatale in quanto possono insorgere complicazioni cardiache.

L’eccesso di grassi nella dieta del cane può portare all’ostruzione delle arterie e, in casi estremi, anche alla morte.

La maggior parte dei croccantini venduti nei negozi contiene un’elevata quantità di grassi che non sono molto salutari per il cane. La maggior parte dei croccantini è carica di grassi per dare più energia al cane.

I datteri sono un ottimo bocconcino che aumenta l’energia del cane e lo mantiene in salute.

I cani possono mangiare i datteri in modo sicuro?

Quando volete dare al vostro cane una deliziosa leccornia a base di datteri, non dovete semplicemente metterla in una ciotola e dargliela.

La maggior parte dei proprietari di cani ha paura di dare i datteri ai loro cani perché i datteri assomigliano all’uvetta, che è tossica per i cani. C’è una grande differenza tra i datteri e l’uvetta.

👉 L’uvetta è tossica per i cani e in realtà è uva disidratata. L’uva non va bene per i cani perché è nota per essere una delle principali cause di insufficienza renale nei cani.

Una piccola quantità di uva e uvetta può essere fatale per il cane, quindi bisogna evitare di dargliela.

I datteri provengono da palme e non sono affatto fatti con l’uva. Vengono per lo più essiccati in modo da mantenerli commestibili più a lungo. Hanno un aspetto molto diverso e non si possono confondere con l’uva o l’uvetta.

I datteri sono solitamente di colore marrone e sono un po’ più grandi dell’uvetta.

Un altro modo per distinguere facilmente i datteri dall’uvetta è il nocciolo.

I datteri hanno un enorme seme marrone nel loro nocciolo, che di solito viene rimosso prima di mangiare il frutto. L’uvetta, invece, non ne ha.

Ci sono alcuni accorgimenti da adottare per rendere i datteri adatti al consumo del vostro amico canino.

1. Rimuovere i noccioli: I datteri hanno dei noccioli all’interno. Il nocciolo si riferisce al seme duro che si trova al centro di questo piccolo frutto.

Si dovrebbe assicurarsi di rimuovere il nocciolo di un dattero perché può essere un rischio di soffocamento per il cane e questo è un incubo per la maggior parte dei proprietari di cani.

La cosa migliore da fare è prendere ogni dattero e aprirlo a fette, rimuovendo il nocciolo all’interno prima di darlo al cane.

Quando date i datteri al vostro amico peloso per la prima volta, iniziate a dargliene uno solo per vedere come reagisce. Infatti, anche se i datteri sono un alimento sano per il vostro cane, dovete iniziare con poco per vedere se ha reazioni allergiche o disturbi di stomaco.

Osservate le sue reazioni prima di darglielo occasionalmente. Anche i noccioli possono essere un pericolo per la salute, in quanto possono bloccare l’intestino tenue del cane.

2. Fate attenzione all’assunzione di fibre: Per quanto le fibre facciano bene al cane, anche un eccesso di fibre fa male. Il cane ha bisogno di fibre per tenere a bada la stitichezza, ma quando sono in eccesso possono causare attacchi di diarrea.

I datteri sono uno spuntino salutare per il cane, ma bisogna darglieli con moderazione.

3. Troppi zuccheri possono causare il diabete: I cani hanno un sistema che non è in grado di gestire troppi zuccheri come quelli contenuti nei datteri.

Un dattero contiene fino a 16 grammi di zucchero. Ciò significa che se il vostro cane assume una quantità eccessiva di questo dolcetto zuccherato, probabilmente aumenterà di peso e soffrirà di glicemia alta nel prossimo futuro.

Inoltre, se avete già mangiato dei datteri, avrete notato che possono diventare un po’ appiccicosi. Questo è non fa bene ai denti del cane e può causare placca nella bocca del cane, con conseguenti problemi dentali.

È possibile dare al cane troppi datteri?

È necessario dare al cane i datteri con moderazione. Si tratta di un bocconcino sano, ma dovrebbe essere dato solo una volta ogni tanto e non tutti i giorni.

Per esempio, così come non potete finire un sacchetto di dolcetti in un giorno, dovete avere la stessa mentalità quando si tratta di premiare il vostro cane con i datteri.

Potete usare i datteri solo come premio occasionale per ricompensare un comportamento degno di nota del vostro cane, ma niente di più.

Conclusione

In poche parole, i datteri sono uno spuntino sano per il vostro cane. Ricordate solo che dovete evitare di somministrargli troppa frutta secca per evitare che inizi a soffrire di gravi disturbi di stomaco e diarrea.

Assicuratevi di rimuovere il nocciolo prima di dare il frutto al vostro cane. Il nocciolo può intasare l’intestino tenue, soprattutto se il cane è di piccola taglia.

Simona Nicoletti