Accidenti! Il Mio Cane Ha Appena Mangiato Delle Mandorle! Cosa Devo Fare Ora?

By Simona Nicoletti

Sappiamo tutti che le mandorle e le altre noci sono un’ottima fonte di nutrimento per le persone, ma i cani possono mangiarle? E cosa succede se il cane mangia le mandorle? Potrebbe causare problemi? Cosa fare?

Potreste essere tentati di condividere le mandorle con il vostro animale domestico, soprattutto se il cane le implora.

Tuttavia, somministrare uno snack in aggiunta alla dieta abituale del cane potrebbe portare a un aumento di peso. Le noci hanno un elevato contenuto di calorie e grassi, che possono aumentare rapidamente, soprattutto nei cani di piccola taglia. I condimenti o i rivestimenti aggiuntivi della frutta a guscio possono causare problemi a loro volta.

Scopriamo se le mandorle sono sicure per i cani e analizziamo in dettaglio tutti gli aspetti positivi e negativi di questa frutta secca.

Le mandorle sono sicure per i cani?

Le mandorle da sole non avvelenano il vostro animale domestico, ma potrebbero causare qualche problema, soprattutto se ricoperte o condite con altri ingredienti.

Le mandorle non sono tossiche per i cani, ma questo non significa che siano del tutto sicure. Infatti, compaiono in diversi elenchi di alimenti umani da evitare per il vostro animale.

Dettoquesto, le mandorle sono molto ricche di grassi. Mentre il tipo di grassi contenuti nelle noci è considerato salutare per le persone, i cani potrebbero essere meno in grado di tollerarli. Se mangiano molte mandorle, potrebbero soffrire di disturbi digestivi con vomito o diarrea a causa degli alti livelli di grassi.

Pancreatite

In alcuni animali, l’elevato contenuto di grassi delle mandorle potrebbe scatenare un episodio di pancreatite. In questo caso, un piccolo organo che digerisce i grassi (il pancreas) si infiamma e diventa doloroso. Le razze di cani più inclini a sviluppare la pancreatite includono Cocker Spaniel, Barboncini, Schnauzer in miniatura e Bassotti.

Gli animali colpiti possono presentare vomito, diarrea, dolore addominale e letargia. Questo può portare rapidamente a problemi come la disidratazione, per cui alcuni cani possono avere bisogno di essere ricoverati in ospedale per il trattamento. Per trattare con successo questi pazienti sono spesso necessari liquidi per via endovenosa, antidolorifici e un’alimentazione attenta.

Pericolo di soffocamento

Le mandorle, come molte altre noci, sono molto dure e di forma arrotondata. I cani non sono noti per la capacità di masticare bene le cose, quindi questa potrebbe essere una ricetta per un disastro. Se il cane inala accidentalmente una noce, questa potrebbe incastrarsi nella trachea, causando il soffocamento, soprattutto nei cani di piccola taglia. Allo stesso modo, le noci potrebbero rimanere incastrate nel tubo alimentare (esofago), causando problemi anche in questo caso.

LEGGI ANCHE  Come Posso Chiamare Il Mio Cane? Ecco Molti Nomi per I Vostri Cuccioli in Italiano E Non

Condimenti aggiuntivi

Molte noci sono molto salate, il che potrebbe irritare l’intestino del cane e causare disidratazione. Altri condimenti possono essere addirittura tossici, come quelli a base di aglio o cipolla.

Le mandorle fanno bene ai cani?

Non dovrebbe essere necessario integrare la dieta del cane con alimenti umani come le mandorle.

Sappiamo che le mandorle sono salutari per gli esseri umani e siamo incoraggiati a mangiare regolarmente frutta secca come parte di una dieta equilibrata. Le mandorle sono una buona fonte di proteine e contengono grassi monoinsaturi (che sono migliori di molti altri tipi di grassi, riducono il colesterolo e hanno alcune proprietà protettive per il cuore), oltre a una serie di vitamine e minerali.

Tuttavia, i benefici per la salute non sono stati dimostrati nei cani e, al momento, i rischi superano i potenziali vantaggi. Se il cane mangia una dieta commerciale di buona qualità, approvata per la sua taglia e la sua età, dovrebbe ricevere tutta l’alimentazione di cui ha bisogno.

Quando le mandorle fanno male ai cani?

Le noci di Macadamia sono molto tossiche per i cani.

Le mandorle non sono un alimento ideale per i cani perché presentano alcuni rischi. Tuttavia, ci sono alcune circostanze in cui le mandorle possono essere ancora più pericolose per i cani.

Mandorle mescolate con altri frutti a guscio

Le mandorle sono spesso disponibili in pacchetti di frutta secca mista. Se il cane consuma una di queste confezioni, rischia di mangiare un tipo di noce tossica, come la noce macadamia. Anche una piccola quantità di queste noci può provocare effetti collaterali negativi, come debolezza alle zampe posteriori e disturbi digestivi. I sintomi sono generalmente lievi, ma se il cane consuma accidentalmente noci di macadamia è bene rivolgersi al veterinario.

Mandorle ricoperte di cioccolato

Ilcioccolato è tossico per i cani, quindi mangiare mandorle ricoperte potrebbe causare seri problemi, soprattutto se si tratta di cioccolato fondente. Il cioccolato fondente (e il cacao in polvere) è più dannoso per i cani rispetto al cioccolato al latte o bianco, poiché contiene livelli più elevati di teobromina, una sostanza chimica che i cani non possono elaborare. Il cioccolato dipende dalla dose, quindi i cani più piccoli sono più sensibili ai suoi effetti rispetto a quelli più grandi.

La tossicità della teobromina può causare vomito e diarrea a basse dosi. Livelli più elevati possono portare a un’elevata frequenza cardiaca, tremori e convulsioni e, se non trattati, possono portare alla morte. È necessario far visitare il cane da un veterinario il prima possibile, anche se sembra che stia bene dopo aver mangiato cioccolato, poiché i sintomi possono richiedere alcune ore per svilupparsi: prima si interviene, più è probabile che il trattamento abbia successo.

Mandorle mescolate con frutta secca

È frequente che mandorle e altra frutta secca si mescolino con frutta secca come l’uvetta e l’uva sultanina. L’uvetta (e la sua forma non essiccata, l’uva) può causare insufficienza renale e persino la morte. L’esatto meccanismo d’azione è sconosciuto, il che significa che può essere piuttosto difficile sapere quante ne facciano ammalare i cani. In alcuni casi, basta mangiare una o due uvette per causare problemi; in altri, un cane può mangiarne molte e stare bene.

LEGGI ANCHE  I Cani Possono Mangiare Le Olive? È Sicuro Da Condividere?

Èmeglio portare il cane dal veterinario il prima possibile se ha mangiato l’uvetta e non correre rischi.

Mandorle salate

Mangiare cibi altamente elaborati e salati può causare problemi ai cani. Non solo il sale può irritare l’apparato digerente, causando problemi di stomaco, ma potrebbe anche causare disidratazione. Se il cane assume una dose molto elevata di sale, potrebbe verificarsi una tossicità da sodio, con conseguenti squilibri elettrolitici, tremori e convulsioni. Anche se è improbabile che qualche snack salato faccia troppo male, è meglio evitarlo.

Altre mandorle condite

Lemandorle ricoperte di condimenti possono costituire un pericolo. I rivestimenti a base di cipolla o aglio potrebbero causare una condizione nota come anemia emolitica nei cani. Le piante di allium (come cipolle, porri e aglio) causano danni ossidativi ai globuli rossi, che diventano fragili e scoppiano.

Ladistruzione dei globuli rossi può causare l’anemia del cane. Quando il corpo non è in grado di fornire ossigeno in modo efficace, si verifica una debolezza. Un cane anemico può anche presentare gengive pallide, una frequenza cardiaca elevata e può persino collassare. Questi sintomi possono richiedere alcuni giorni per svilupparsi, quindi anche se il cane può sembrare a posto subito dopo aver mangiato mandorle ricoperte di cipolla o aglio in polvere, è necessario farlo visitare prontamente da un veterinario.

I cani possono ammalarsi mangiandone una quantità moderata in una sola seduta, ma anche se ne mangiano regolarmente piccole quantità. Alcune noci sono ricoperte di aromi a base di peperoncino. Sebbene il peperoncino non sia tossico, contiene una sostanza chiamata capsaicina, che influisce negativamente sulla digestione e può provocare malessere nei cani.

Burro di mandorle con xilitolo

Lo xilitolo (pronuncia zai-luh-tol) è un dolcificante artificiale utilizzato in molti prodotti di uso quotidiano, tra cui il burro di noci senza zucchero. È sicuro per gli esseri umani, ma nei cani lo xilitolo provoca il rilascio di grandi quantità di insulina nel sangue da parte del pancreas. Questo provoca un brusco calo dei livelli di zucchero nel sangue. Se questi livelli di zucchero diventano troppo bassi, il cane potrebbe soffrire di ipoglicemia, una condizione che può causare effetti collaterali dannosi. In alcuni casi può verificarsi un’insufficienza epatica irreversibile, potenzialmente fatale.

I cani affetti da avvelenamento da xilitolo possono manifestare sintomi di debolezza, vomito, tremori, gengive pallide, aumento della frequenza cardiaca e convulsioni. Il trattamento mira a correggere i livelli di zucchero del cane e potrebbe essere necessario un ricovero in ospedale per assumere liquidi ed eventualmente farmaci antiepilettici. Prima di somministrare al cane un burro di noci e arachidi, verificate sempre che sia privo di xilitolo.

Il mio cane ha mangiato qualche mandorla: devo preoccuparmi?

È improbabile che una o due mandorle semplici causino seri problemi. Se il cane sembra stare bene dopo averle mangiate, è bene tenerlo sotto controllo. Tuttavia, se mostra segni di difficoltà respiratorie, tosse o altri sintomi di cattiva salute, è necessario contattare il veterinario per un parere.

LEGGI ANCHE  Dobermann: Prezzo, Cucciolo, Origine, Carattere

Supponiamo che il cane abbia mangiato una quantità considerevole di mandorle o che abbia mangiato mandorle ricoperte di ingredienti potenzialmente tossici (come cioccolato, aromi a base di cipolla o alti livelli di sale). In questo caso, è necessario chiamare subito il veterinario. Lo stesso vale se il cane consuma accidentalmente uvetta o noci di macadamia insieme alle mandorle.

Assicuratevi di conservare i sacchetti di frutta secca fuori dalla portata del vostro animale, su scaffali o in un armadio. Il Natale è un periodo in cui è più probabile che si verifichino incidenti, con ciotole di frutta mista, cioccolato e frutta secca in giro per casa. Assicuratevi che il vostro cane non sia mai lasciato senza supervisione con queste ciotole e, idealmente, tenetele su un tavolo o in cucina, fuori dalla loro portata.

Domande frequenti

I cani possono spesso tollerare il latte di mandorla, poiché la parte di mandorla è stata notevolmente diluita.

Cosa succede se un cane mangia le mandorle?

È improbabile che una o due mandorle provochino danni eccessivi (a meno che il cane non abbia la sfortuna di soffocarle accidentalmente). Tuttavia, una quantità significativa di mandorle potrebbe scatenare un episodio di vomito o diarrea, o addirittura di pancreatite, a causa dell’elevato contenuto di grassi. Le mandorle ricoperte o condite con altri ingredienti hanno maggiori probabilità di causare problemi rispetto a quelle semplici.

Le mandorle sono tossiche per i cani con pancreatite?

Le mandorle possono essere potenzialmente pericolose per i cani inclini alla pancreatite. L’elevato contenuto di grassi che contengono può causare un problema a un piccolo organo noto come pancreas, soprattutto nei cani predisposti a questa condizione. Ciò può provocare gravi dolori addominali, vomito, diarrea, alterazioni dell’appetito e letargia.

I cani possono bere il latte di mandorla?

Poiché il latte di mandorla è costituito per lo più da acqua e la porzione di mandorle è molto piccola, si tratta di una bevanda relativamente sicura se viene versata e bevuta accidentalmente. Tuttavia, il latte di mandorla è spesso zuccherato per renderlo più gustoso per le persone e contiene un numero significativo di calorie, che potrebbero portare a un aumento di peso nel vostro animale domestico. Se decidete di dare al vostro cane il latte di mandorla, assicuratevi che non contenga il dolcificante artificiale xilitolo, che è tossico per i cani.

Riflessioni finali

Non è consigliabile somministrare al cane mandorle o qualsiasi altra frutta a guscio. I rischi superano i potenziali benefici, quindi sarebbe meglio attenersi al cibo e alle leccornie abituali del cane. Se volete dare al vostro cane uno spuntino a base di cibo umano, limitatevi a piccoli pezzi di carne cotta magra e non condita, come pollo e tacchino, verdure come cetrioli, carote, peperoni e piccoli pezzi di uova cotte.

Se il cane mangia una mandorla che gli è caduta per sbaglio sul pavimento, è improbabile che possa causare un problema. Quindi, nella maggior parte dei casi, non dovrebbe essere necessario chiedere aiuto. Tuttavia, se il cane mostra segni di cattiva salute, contattate immediatamente il veterinario.

Simona Nicoletti