Clicky

Bracco Italiano: Prezzo, Carattere, Caratteristiche, Allevamenti

By Simona Nicoletti

Il bracco italiano è una razza di cani da caccia di origine italiana, ufficialmente riconosciuta dall’ENCI (Ente Nazionale Cinofilia Italiana, che lo classifica nel gruppo 7 dei “cani da ferma” e nella sezione 1, quella dei “cani da ferma continentali) e che viene utilizzato fin dalle sue origini come cane da caccia, anche se può tranquillamente abituarsi alla vita come animale da compagnia.

Le sue origini risalgono al Basso Medioevo, e all’inizio veniva utilizzato principalmente per cacciare gli uccelli, ma poi venne esportato anche alla corte reale di Francia grazie alle sue eccellenti abilità venatorie, nel corso del XV secolo. Nel corso del XIX e XX secolo la sua diffusione è calata, per poi diventare nuovamente un cane molto diffuso nel corso degli ultimi cinquant’anni, anche grazie agli sforzi negli incroci e nella selezione di questa razza canina.

A partire dagli anni 80, questa razza cominciò ad essere esportata anche negli Stati Uniti, e ad oggi è diffuso quasi globalmente, visto che il SABI (Società Amatori del Bracco Italiano) conta affiliati in Europa ma anche nei già citati Stati Uniti e in Canada, Brasile, Uruguay, Colombia, Cile e in Giappone.

ASPETTO DEL CANE

Il Bracco italiano è un cane di taglia media, con corpo molto muscoloso ma comunque asciutto, capace di correre molto velocemente e con una grande resistenza dovuta alla sua natura di cane da caccia, e con zampe con muscolatura molto sviluppata  e coda corta.

Il loro pelo è piuttosto corto e fitto, e il loro manto è principalmente diviso in 2 colorazioni, il bianco punteggiato di arancio (bianco-arancione) e il bianco punteggiato di marrone (roano-marrone): le colorazioni con focatura sono vietate dallo standard di razza, e sono vietate anche le colorazioni unicolore e le tracce di nero.

La testa ha una mascella forte e robusta, con orecchie lunghe e cadenti e occhi tipicamente di colore ocra.

L’altezza al garrese varia fra i 55 ed i 67 cm: preferibilmente l’altezza dei maschi  va dai 58 ai 67 cm e quella delle femmine dai 55 ai 62; il peso è fra i 25 e 40 Kg, in proporzione all’altezza.

Foto di un cane Bracco Italiano che corre in spiaggia - sono visibile le orecchie cadenti di questa razza canina italiana.

CARATTERE DEL BRACCO ITALIANO

Gli esemplari di questa razza hanno un carattere calmo e pacato, molto fedele al loro padrone (caratteristica fondamentale per la caccia) e facilmente addestrabile.

Nonostante sia nato come cane da caccia, però, si adatta molto bene anche alla vita da cane da compagnia, grazie al loro carattere intelligente, curioso e allegro, e vivono bene con i bambini, con cui si dimostrano pazienti ed affettuosi, e con gli altri cani, con cui sono convivono bene.

Sono tuttavia diffidenti e/o non adatti a piccoli animali domestici (che potrebbe vedere più come prede che come compagni), e per questo è raccomandabile non avere uccelli e altri piccoli animali in casa insieme con un segugio italiano.

Questi cani sono anche adatti alla vita in appartamento, anche grazie alla loro bassa rumorosità, ma hanno comunque bisogno di regolare attività fisica.

PREZZI

I prezzi vanno generalmente dai 300 agli 800 euro, ma in alcuni casi toccano picchi di 1000-1500 euro.

ALLEVAMENTI

I Segugi italiani sono animali allevati in moltissimi allevamenti italiani, anche perchè cani che sono ufficialmente riconosciuti dall’ENCI, e quindi non dovrebbe essere complicato trovare un allevatore certificato nella tua regione (puoi consultare la lista completa di allevatori certificati qui Allevatori con affisso (enci.it)).

Per maggiori informazioni, puoi consultare anche il sito della Società Amatori Bracco Italiano e il Portale del Bracco Italiano.

Simona Nicoletti

Lascia un commento