Come aiutare un cane a perdere peso? 12 consigli per la perdita di peso del cane

By Simona Nicoletti

Ecco i miei 12 migliori consigli per aiutare il vostro cane a perdere peso.

Come veterinario, so per esperienza diretta che l’obesità nei cani sta diventando un problema reale.

L’Associazione per la prevenzione dell’obesità degli animali domestici stima che il 55,8% dei cani americani sia in sovrappeso o obeso.

Uno studio condotto nel Regno Unito ha rilevato che il 65% dei cani adulti esaminati in 5 località era in sovrappeso e il 9% era obeso.

Si tratta di numeri allarmanti, dato che l’obesità si accompagna a una serie di problemi di salute che possono essere molto negativi per il cane.

Oggi i veterinari ritengono che educare le persone all’aumento e alla perdita di peso eccessivo nei cani sia uno dei modi migliori per garantire a Fluffy una lunga vita in salute.[1, 2]

Prevalence of obesity in American dogs

Ok, il mio cane è grassoccio, ma perché dovrebbe essere importante?

Come negli esseri umani, il peso eccessivo può aumentare il rischio di alcuni problemi di salute nei cani. Alcuni di questi problemi sono:[2]

  • Riduzione della salute cardiovascolare
  • Diabete
  • Artrite
  • Displasia dell’anca
  • Intolleranza all’esercizio fisico
  • Cancro
  • Calcoli della vescica urinaria

I cani che tendono a essere più magri nel corso della loro vita tendono a vivere più a lungo e a mantenere più a lungo il rapporto tra peso corporeo magro e grasso rispetto ai cani in sovrappeso.

Questi cani tendono anche a mantenere la loro densità minerale ossea meglio dei cani che portano molto peso.[3]

Mantenere il peso del cane può anche essere utile per notare rapidamente eventuali anomalie. Un esempio è la malattia di Cushing, che provoca nei cani lo sviluppo della pancia.

Se il cane è già abbastanza grassoccio, è più difficile notarlo e si potrebbe essere tentati di ignorare che il cane sta invecchiando o diventando più grassoccio.

Se siete attenti al peso del vostro cane e la pancia appare senza spiegazioni, potreste accorgervene rapidamente e iniziare a trattare questa malattia in tempi brevi.

Ma cosa posso fare per aiutare il mio cane a perdere peso?

Se il vostro cane è uno dei tanti cani a forma di salsiccia di Bologna, abbiamo una notizia… il vostro cane ha bisogno di perdere peso!

La perdita di peso può essere piuttosto impegnativa per i cani, soprattutto perché dipendono da noi per gestirla.

Se dipendesse da loro, molti cani si ingozzerebbero di cibo come se non ci fosse un domani.

Seguite questi consigli per aiutare il vostro cane a gestire meglio il peso o a perdere qualche chilo per raggiungere il peso ideale.

1. Cambiare il modo di pensare al cibo

L’obesità negli esseri umani di tutto il mondo ha raggiunto proporzioni epidemiche. Le ragioni sono varie e complesse, ma purtroppo i nostri compagni canini stanno diventando sempre più importanti nella nostra vita quotidiana e ci seguono sulla stessa traiettoria.

Le vite dei padroni e dei loro cani sono così intrecciate che, nel caso di questo problema, il rapporto del padrone con il cibo spesso determina il tipo di atteggiamento che il padrone assume nei confronti dell’alimentazione del cane.

Migliorare il rapporto con il cibo vi renderà consapevoli di cosa e quanto date da mangiare al vostro cane e questo non potrà che essere un beneficio per entrambi.

Intraprendere questo viaggio con il vostro cane può essere un buon modo per responsabilizzarvi e formare abitudini sane.

2.. Attenersi alla guida all’alimentazione della busta di cibo

Spesso si è tentati di dare al cane più della misera porzione indicata nella busta del cibo per cani.

Come potrebbero mai cavarsela con una cosa del genere? Sono questi i pensieri che ci permettono di giustificare la sovralimentazione dei nostri cani.

Il modo più accurato per sapere quali porzioni dare al cane è investire in una bilancia da cucina. Soprattutto per i cani di piccola taglia, pochi grammi in più al giorno possono davvero aumentare nel tempo!

Un’altra cosa importante è conoscere con precisione il peso del cane, in modo da poter seguire correttamente le istruzioni del cibo.

Questo si può fare facilmente (a meno che il vostro cane non sia un alano di 150 kg!) pesandovi mentre tenete in braccio il cane e sottraendo il vostro peso.

Tenete presente che la maggior parte delle porzioni indicate sulle buste di cibo sono le quantità raccomandate per giorno, non per porzione, quindi se il vostro cane mangia tre volte al giorno, ricordate di dividere il numero per tre per ogni pasto.

In caso di dubbio, la confezione specificherà se si tratta di una porzione o di un pasto giornaliero.

Sebbene i diversi cani abbiano esigenze metaboliche diverse, è necessario modificare con cautela le porzioni suggerite per il cane. Quando non si segue una buona guida, si consiglia sempre di monitorare regolarmente il punteggio della condizione corporea del cane.

Sarebbe inoltre opportuno chiedere il parere del veterinario, in quanto la modifica della dieta del cane potrebbe causare, con il tempo, alcuni squilibri nutritivi e potrebbe essere meglio che il cane segua un’altra dieta completa e bilanciata.

3. Incoraggiare il cane a bere al momento della pappa

Incoraggiare il cane a bere al momento della pappa lo farà sentire più sazio e meno propenso a chiedere l’elemosina.

È importante assicurarsi che il cane non mangi eccessivamente, poiché l’acqua potrebbe far espandere il cibo nello stomaco del cane, causandogli malessere o addirittura gonfiore.

Se il cane non ama bere al momento della pappa, aggiungete un po’ d’acqua al cibo o sostituite alcune delle crocchette secche con cibo umido.

Se si intende sostituire il cibo secco con quello umido, è meglio scegliere una dieta che fornisca istruzioni su come mescolare i due alimenti e mantenere una dieta equilibrata.

Il contenuto d’acqua più elevato in una dieta di questo tipo aiuterà il cane a sentirsi sazio più velocemente e lo aiuterà a sentirsi soddisfatto con meno cibo.

Per i cuccioli più schizzinosi, è possibile rendere l’acqua un po’ più appetibile aggiungendo una piccola quantità di qualcosa di gustoso, come il brodo di carne.

4. Date al vostro cane bocconcini nutrienti a basso contenuto calorico

La maggior parte dei biscotti per cani che si trovano in commercio contengono molte calorie. Questo ovviamente non è molto positivo per i cani che stanno lottando per perdere peso, se somministrati regolarmente.

È meglio trovare dei bastoncini da masticare a base di carne, ma alcune leccornie vegetali che potreste avere in dispensa o nel frigorifero potrebbero essere delle buone alternative.

Una buona alternativa sono le carote. Le carote sono ricche di fibre, hanno un buon sapore e non contengono zuccheri raffinati. Inoltre, fanno bene ai denti del cane.

Altre alternative sono:

  • Mela (senza torsolo)
  • Cetriolo
  • Piselli congelati
  • Melone
  • Fragole

Queste alternative vi aiuteranno a rendere il vostro cane felice e a mantenere un peso sano.

Tuttavia, come per ogni cosa, la moderazione è fondamentale. Troppo di una cosa buona può comunque avere un effetto negativo sul cane.

Se si utilizza un’elevata quantità di croccantini o di leccornie ad alto contenuto calorico, ad esempio per l’addestramento, ricordarsi di ridurre di conseguenza la quantità dei pasti principali del cane per tenere conto delle calorie extra.

5. Diete ad alto contenuto di proteine e a basso contenuto di carboidrati

È stato dimostrato che questo tipo di diete stimola la perdita di peso nei cani. Ciò si ottiene causando un deficit calorico e mantenendo alti i livelli di proteine.

La perdita di peso con metodi più convenzionali porta di solito a una perdita di massa muscolare magra insieme alla perdita di grasso corporeo.

Queste diete ad alto contenuto proteico sono più efficaci nel mantenere la massa muscolare magra del cane durante questo processo di perdita di peso.[4]

Se il cane soffre di problemi al fegato e ai reni, è bene consultare un veterinario prima di utilizzare questo tipo di dieta.

Gli alti livelli di proteine contenuti in queste diete potrebbero affaticare il fegato e i reni del cane e causare ulteriori danni.

6. Dieta ad alto contenuto di proteine e fibre

Questa dieta utilizza un principio simile a quello della dieta ad alto contenuto di proteine e basso contenuto di carboidrati, ma si basa sull’effetto di sazietà delle proteine e soprattutto delle fibre alimentari per far sentire il cane sazio più velocemente.

Questo tipo di dieta evita inoltre che il cane senta la fame per un periodo più lungo, senza sottoporre il fegato e i reni a enormi quantità di proteine.

È dimostrato che l’aspetto altamente proteico e ricco di fibre di queste diete è in grado di promuovere la perdita di peso pur avendo la stessa quantità di calorie di altri prodotti meno efficaci.

Si ritiene inoltre che la dieta ad alto contenuto proteico e di fibre contribuisca meglio alla perdita di peso rispetto a una dieta ad alto contenuto proteico o di sole fibre.[5]

7. Attività fisica

Non dovrebbe essere una sorpresa, ma l’attività fisica aiuta il cane a mantenere un peso sano. Questo grazie al dispendio di energia.

Una moderata quantità di attività fisica è utile anche per sostenere la salute cardiovascolare e il sistema muscolo-scheletrico.

Prendete la scusa per fare esercizio con il vostro cane e per trovare nuovi modi per rendere l’esercizio più divertente.

In questo modo il vostro cane può essere il vostro compagno di attività fisica e potete rendervi responsabili a vicenda per quelle volte in cui uno dei due ha voglia di oziare piuttosto che fare esercizio.

Non si tratta solo di lunghe passeggiate o di corse, ma anche di attività fuori dagli schemi!

I momenti di gioco, ad esempio recuperare una palla o provare degli ostacoli di agilità, possono essere un ottimo modo per fare esercizio e divertirsi allo stesso tempo.

8. Dare da mangiare in momenti specifici

Anche dare da mangiare al cane in momenti specifici della giornata può aiutare il cane a perdere peso creando una routine.

Avere chiari “orari dei pasti” durante la giornata permetterà al cane di adattare il suo appetito dal punto di vista comportamentale.

In questo modo, inoltre, si riducono gli accattonaggi e quindi le occasioni in cui il cane può essere tentato di mangiare in modo eccessivo durante la giornata.

9. Date da mangiare più volte al giorno

Se il vostro cane ha problemi a non sentire la fame in certi momenti della giornata, provate a dividere la porzione di cibo giornaliera in più pasti.

In questo modo, il cane riceverà la stessa quantità di cibo, pur concedendogli frequenti momenti di pausa in questa staffetta alimentare.

Questa soluzione è particolarmente utile per i cani di grossa taglia. I cani di grossa taglia hanno porzioni abbondanti che possono essere un po’ problematiche.

Se un cane di grossa taglia viene alimentato con una sola porzione al giorno, può causare disturbi addominali e talvolta gonfiore. Il gonfiore può portare ad emergenze come la dilatazione gastrica e il volvolo.

10. Non lasciare il cibo fuori al termine dell’alimentazione

Non è ideale lasciare il cibo del cane fuori a mangiare a suo piacimento. Ancor di più se siete uno di quei padroni che non permettono mai che la ciotola del cibo del cane sia vuota.

Questo è uno dei metodi di alimentazione comunemente associati a un eccessivo aumento di peso. Quando si utilizza questo metodo, è molto facile perdere il conto di quanto il cane mangia. Pertanto, suggeriamo di togliere il cibo dopo l’ora della pappa.

11. Aiutare il cane a mangiare più lentamente

Mangiare in modo più lento e consapevole permette al nostro corpo di rendersi conto di quanto cibo sta ingerendo. Lo stesso vale per i cani.

Come avrete capito dalla velocità con cui qualsiasi alimento sparisce dopo aver toccato il pavimento, i cani sono mangiatori opportunisti.

Mangiano prima e fanno domande dopo e questo accade anche quando si tratta del loro cibo. Esistono diversi modi per rallentare il cane mentre mangia.

Uno di questi è trasformare il momento del pasto in un gioco. A tale scopo si può mettere il pasto del cane in un giocattolo progettato per i giochi con il cibo.

Oltre a rallentare il pasto del cane, questo stimola anche il suo cervello.

Un altro modo semplice è quello di spargere il cibo del cane per terra. Non costa nulla ed è un modo efficace per indurre il cane a rallentare e a cercare il cibo.

Evitate di spargere il cibo per cani su pavimenti che potrebbero avere sassi o altri piccoli oggetti, poiché questi possono essere scambiati dal cane per cibo e possono essere ingeriti.

Un altro modo è quello di utilizzare una ciotola per l’alimentazione lenta. Queste ciotole sono disponibili in tutte le forme e dimensioni e sono progettate per rendere il cibo del cane difficile da mangiare.

12. Monitoraggio della condizione corporea del cane e punteggio della condizione corporea

Pesare regolarmente il cane non è un indicatore sufficiente della perdita di grasso. Questo perché i muscoli pesano più del grasso, quindi con una dieta e un esercizio fisico adeguati, i cambiamenti salutari nel corpo del cane potrebbero non apparire sulla bilancia.

Una parte molto importante di qualsiasi programma di dimagrimento per cani è il monitoraggio delle condizioni corporee del cane. Non è sufficiente somministrare una dieta ipocalorica o seguire i consigli di cui sopra se non si è disposti a tenere sotto controllo la condizione corporea del cane.

Esistono diverse tabelle di valutazione delle condizioni corporee, come questa. Questo perché cani diversi reagiscono in modo diverso a diete e metodi di gestione del peso diversi, a causa della loro fisiologia individuale e a volte a causa di condizioni di salute sottostanti di cui potreste non essere a conoscenza.

La linea di fondo

Detestiamo essere i guastafeste, ma se siete tra i proprietari che si lasciano ingannare dagli occhi da cucciolo del loro cane quando c’è del cibo, o se siete soliti acconsentire alle richieste di cibo del vostro cane dopo aver sperato che si attenesse alle quantità suggerite, purtroppo state uccidendo il vostro cane con la gentilezza.

In qualità di proprietari, avete la responsabilità di gestire la salute del vostro cane e a volte dovete essere severi sia con il vostro cane che con voi stessi se volete farlo bene.

È importante che il cane non dimagrisca troppo in fretta, perché questo potrebbe danneggiarlo. Ci auguriamo che i suggerimenti di cui sopra vi aiutino a mantenere il peso sano del vostro cane o vi mettano sulla strada giusta per tenere sotto controllo il peso del vostro cane.

Vi suggeriamo di rivolgervi al vostro veterinario se avete bisogno di aiuto per decidere se il vostro cane è in sovrappeso o se avete difficoltà a gestire il peso del vostro cane.

Simona Nicoletti