Clicky

9 motivi per cui i cani non dovrebbero mangiare i cracker al pesce rosso + 5 suggerimenti

By Simona Nicoletti

A parte le faccine sorridenti sui cracker..

Molti bambini – e alcuni adulti – amano mangiarli per il loro sapore.

Sono saporiti e creano dipendenza.

E..

Hanno anche un buon profumo!

Un cagnolino attratto da loro implora di averne un pezzo.

Ma..

È sicuro darne un po’ al vostro cane?

Continuate a leggere per scoprirlo:

  • Di cosa sono fatti i cracker per pesci rossi.
  • Se sono dannosi o meno per i cani.
  • La quantità di assunzione è considerata allarmante per loro.
  • Le cose da fare se il vostro Fido ne ha consumati troppi.
  • E molto altro ancora..

I cani possono mangiare i cracker al pesce rosso?

Si sconsiglia ai cani di mangiare i cracker al pesce rosso. Anche se qualche pezzo non fa male, ingerirli quotidianamente e in quantità elevate è pericoloso. Questi snack contengono troppo sale, che può portare alla disidratazione, che è letale, e ingredienti che possono danneggiarli o causare obesità, diabete e pancreatite.

Le persone chiedono anche:

I cani possono mangiare il pesce rosso arcobaleno?

I cracker al pesce rosso possono uccidere i cani?


9 motivi per cui i cani non dovrebbero mangiare i cracker al pesce rosso


#1: Troppo sodio non fa bene

Non è una sorpresa che snack elaborati come i cracker al pesce rosso contengano così tanto sale.

Rende il cibo più saporito e spinge le persone a desiderarne di più dopo ogni morso.

Ma per essere chiari, i cani sono attratti da questi cracker per il loro odore. E non per il loro sapore. Secondo gli esperti, infatti, i cani non amano i cibi salati.

Quindi, quanto sodio è responsabile del loro sapore assuefacente?

L’etichetta dice che ogni porzione contiene 250 mg di sodio. E questa quantità potrebbe essere pericolosa per il vostro cane.

Oh, no. Quanto sale va bene?

Il sodio è essenziale. I cani ne hanno bisogno per creare e trasmettere gli impulsi nervosi.

Inoltre, serve a bilanciare il pH del corpo. Insieme ad altri minerali come il potassio e il cloruro.

Secondo l’ Accademia Nazionale delle Scienze, per loro sono sufficienti 200 mg al giorno.

Una quantità superiore può provocare:

  • Irrequietezza.
  • Aumento della frequenza cardiaca.
  • Aumento dell’assunzione di acqua.

L’eccesso di sodio è fatale?

Purtroppo sì. Possono essere avvelenati con esso.

Secondoi veterinari, circa 4 g di sodio per peso corporeo sono letali.

Facciamo un po’ di conti.

Ci sono 6 porzioni in un intero sacchetto di cracker per pesci rossi. Quindi, in totale, ne contiene già circa 1,5 g, il che è preoccupante.

Per non parlare degli altri alimenti salati che il cane potrebbe consumare ogni giorno.

Ecco perché c’è ancora una possibilità. Quindi, non sarebbe male fare più attenzione per la sicurezza del vostro Fido.

E se sapete che ne ha ingerito troppo, ad esempio un sacchetto intero, fatelo bere subito con acqua fresca

Inoltre, fate attenzione a questi sintomi:

  • Vomito.
  • Diarrea.
  • Convulsioni.
  • Tremori muscolari.
  • Mancanza di forza.

Attenzione: Se notate uno di questi segni nel vostro amico peloso, fatelo controllare subito da un veterinario

#2: Disidratazione

Mangiare troppo cibo salato può rendere i cani estremamente assetati.

È abbastanza ovvio, visto che anche noi tendiamo a bere di più quando finiamo un pacchetto di patatine fritte o di patatine piccanti.

E se il vostro cucciolo non beve abbastanza acqua, per cominciare, potrebbe essere a rischio di disidratazione.

Questo accade quando il corpo non ha reintegrato tutti i liquidi persi.

Come verificare se è disidratato?

Un modo semplice è testare l’elasticità della pelle.

Tirate delicatamente una parte di essa. Se non torna rapidamente al suo stato normale, questo potrebbe confermarlo.

Altri segni da ricercare sono

  • Vomito.
  • Saliva densa.
  • Occhi infossati.
  • Perdita di appetito.
  • Riduzione dell’attività fisica.
  • Naso secco e gengive appiccicose.

È meglio evitare che ciò accada. Quindi, per quanto possibile, evitate di dare al vostro Fido alimenti ricchi di sodio. I cracker per pesci rossi sono uno di questi.

Inoltre, assicuratevi di controllare e riempire la sua ciotola d’acqua di tanto in tanto. Così saranno in grado di bere abbastanza liquidi per tutto il giorno.

Cosa posso fare per aiutarli?

Se sospettate che siano disidratati, date loro immediatamente dell’acqua fresca.

Anche una soluzione con elettroliti ogni ora sarà utile. Gli specialisti dicono che deve essere da 0,07 once a 0,14 once (da 2 ml. a 4 ml.) per libbra o per il loro peso corporeo.

Prima di procedere, chiedete al veterinario il dosaggio corretto. Se le condizioni sembrano gravi, recatevi subito in una clinica per animali

#3: Contengono cipolla e aglio

Spezie?

Sono più che altro veleni… per il vostro cane.

Questi cracker “sorridenti” contengono cipolla e aglio disidratati.

Sono le cose peggiori che possiate mai dare al vostro Fido.

E sapete cosa?

Questi due elementi sono ancora più potenti in polvere. Quindi è altamente pericoloso per il vostro cane mangiare un sacco di cracker di pesce rosso.

Cosa rende la cipolla dannosa?

Ogni parte di questa pianta a bulbo è pericolosa per i cani e anche per i gatti.

Insieme all’aglio, la famiglia degli “allium” non va toccata.

Nonostante la ricchezza di sostanze chimiche che fanno bene a noi umani..

Nella terra dei cani è l’esatto contrario.

Si dice che una cipolla di medie dimensioni sia in grado di far ammalare un cane da caccia. E l’AKC dice che potrebbero soffrire di questi disturbi:

  • Svenimento.
  • Vomito.
  • Letargia.
  • Gengive pallide.
  • Urine rossastre.
  • Perdita di appetito.
  • Ansimare eccessivo.
  • Aumento della frequenza cardiaca.

Che ne dite dell’aglio?

Hmm..

Quando viene arrostito, il suo profumo e il suo sapore sono innegabilmente piacevoli per la maggior parte delle persone.

Ma anche in questo caso è considerato minaccioso per i Rover.

Lericerche dimostrano che da 15 a 30 grammi di aglio possono avere effetti sui cani. Quindi devono consumare molti chiodi di garofano per ammalarsi.

Ma alcuni canini ne sono intolleranti. E questo potrebbe causare un malessere dopo pochi giorni.

Quali sono i suoi segnali?

Sono quasi gli stessi della cipolla, ma con un’aggiunta:

  • Diarrea.
  • Depressione.
  • Dolore addominale.
  • Problemi gastrointestinali.

Se consumati insieme

Oltre a causare vomito e mal di stomaco, che non sono letali..

Entrambi possono anche danneggiare i globuli rossi o RBC.

Sì, e potrebbero portare all’anemia.

È un processo piuttosto complicato. Ma la VCA ha spiegato che un componente di questi farmaci rende i globuli rossi deboli. Il che fa sì che alcuni di essi scoppino.

Ecco perché sono effettivamente pericolosi per i cani.

Anche se non si preoccupano di mangiare solo un piccolo cracker, vi imploreranno di mangiarne altri.

E se lasciati incustoditi, possono addirittura finire un sacchetto.

È proprio quello che è successo a una signora che mi ha scritto di recente per chiedermi aiuto. Il suo cane si era impossessato del sacchetto di snack portato da alcuni ospiti quel giorno. E aveva mangiato tutti i regali di cioccolato!

Come probabilmente saprete, il cioccolato è in cima alla lista degli alimenti velenosi per i cani

Perciò è meglio tenere lontano dal vostro cane queste leccornie. E date loro da mangiare cibi più sicuri come ricompensa. Come la carne non salata, le verdure o qualche dolcetto per cani.

#4: Allergia/sensibilità alimentare

Oltre alle spezie, questi snack aromatizzati hanno molti altri ingredienti. E uno di questi potrebbe far ammalare il vostro cane e farlo comportare in modo strano.

Può essere il glutine del grano, del latte, del formaggio o del lievito.

Quali sono i suoi sintomi?

I più comuni sono il mal di stomaco e l’irritazione della pelle.

Inoltre, se lo sono:

  • Vomito.
  • Tosse.
  • Respiro affannoso
  • Si grattano troppo.
  • Soffrono di diarrea.

Nota: l’individuazione di questa malattia è piuttosto complicata. Perché anche altre condizioni di salute presentano gli stessi segni. Quindi è meglio consultare un esperto per essere sicuri.

#5: Oli extra

I cracker del pesce rosso contengono anche olio di canola e di girasole.

E questi potrebbero solo apportare altri grassi al vostro cane. Dal momento che già ricevono la loro dose giornaliera dai loro pasti.

Studi precedenti hanno anche suggerito che solo il 5,5% della loro dieta dovrebbe provenire dai grassi. La parte più consistente deve contenere proteine, carboidrati e fibre.

#6: “Calorie vuote

La farina di frumento è la base di questi gustosi cracker.

Ma è pericolosa?

Anche se non è forte come una cipolla, alcuni Fido possono esserne sensibili. E il vostro potrebbe non essere un’eccezione.

Questo ingrediente contiene anche pochi nutrienti, quindi non è così benefico per i cani. Perché il processo di raffinazione della farina porta via tutti i minerali e le vitamine che contiene.

“Allora, quali sono le alternative migliori?”

Sarebbe meglio optare per il grano integrale.

E se si vuole somministrare loro dei carboidrati, sarebbe bene che provenissero da fonti naturali.

PetMD consiglia la crusca, l’avena integrale, il mais o le patate dolci.

Perché anche questi sono ricchi di fibre. E aiutano a:

  • Renderli sazi.
  • Mantenere il peso ideale.
  • Mantenere il colon in salute.
  • Controllare i livelli di zucchero nel sangue.

Rendono ogni caloria importante e preziosa, a differenza dei carboidrati “vuoti”.

#7: Obesità

Si dice che una quantità eccessiva di qualsiasi cosa faccia male.

Quindi, se il vostro cane mangia quotidianamente cracker al pesce rosso, a lungo andare potrebbe anche aumentare di peso.

E tutto ciò è dovuto all’eccesso di carboidrati.

Non fraintendetemi. I carboidrati fanno bene ai cani..

Ma non tutti. E solo se assunti nella giusta quantità.

Lo stesso vale per noi umani.

Questi snack contengono molti carboidrati trasformati provenienti da farine raffinate

Può essere un’altra parola per dire “zuccheri”, dato che questi prodotti da forno ne contengono molti.

E insieme agli altri ingredienti, se non vengono presi in considerazione, possono davvero far aumentare i chili del vostro Fido.

Nei cani anziani e in quelli con altri problemi di salute (ad esempio, l’osteoartrite), un peso eccessivo può aggiungere ancora più dolore. Il che li porterà spesso a gemere o a grugnire.

Nota: i cani anziani di età superiore ai 7 anni hanno bisogno di una dieta adattata per mantenersi in forma e in salute. Dovrebbe avere meno sodio, più proteine e meno carboidrati.

#8: Diabete

Oltre all’obesità, l’eccesso di zuccheri può portare ad altre malattie.

Il diabete è una di queste. E si osserva sia nei cani che negli esseri umani.

Lericerche dicono che il corpo digerisce rapidamente i carboidrati raffinati. Di conseguenza, si verifica un aumento istantaneo dei livelli di insulina e di zucchero nel sangue.

E questo avviene subito dopo averli ingeriti.

Inoltre, questi amidi sono i responsabili della sovralimentazione.

Ecco perché le persone e i Fido che ne consumano in quantità elevate sono più a rischio di queste condizioni di salute.

Gestione e trattamento

I canini che ne sono affetti devono essere trattati per tutta la vita. E ricevere iniezioni di insulina ogni giorno.

Insieme a una dieta corretta (ricca di fibre) e all’esercizio fisico, questi accorgimenti li aiuteranno a controllare la glicemia.

Nota: i cani femmina affetti da questa patologia possono anche aver bisogno di essere sterilizzati. Questo perché i loro ormoni, il “progesterone”, potrebbero limitare un buon flusso di insulina.

#9: Pancreatite

Si tratta di un problema serio che spesso viene trascurato da alcuni genitori di cani. I suoi sintomi sono simili a quelli di altre malattie.

Allora, cosa causa l’ingrossamento del pancreas?

Può essere dovuto a molte ragioni. E poche di queste sono legate al consumo di cibi non salutari.

Gliesperti rivelano che potrebbe essere il risultato di:

  • Obesità.
  • Diabete.
  • Genetica.
  • Farmaci.
  • Dieta ad alto contenuto di grassi.
  • Ipotiroidismo.

Ci sono anche alcune razze che sono più inclini a questo problema. È comune nei terrier o nei cani di piccola taglia.

Per quanto riguarda l’alimentazione, i cani che vengono spesso nutriti con snack elaborati e grassi possono soffrire di questa patologia.

I loro umani devono quindi prestare attenzione a uno di questi segnali:

  • Febbre.
  • Diarrea.
  • Debolezza.
  • Disidratazione.
  • Schiena ingobbita.
  • Perdita di appetito.
  • Vomito persistente.
  • Dolore all’addome.

Come può essere trattato?

I canini possono guarire. È importante che venga scoperto tempestivamente. Come qualsiasi altro disturbo.

La maggior parte di loro ha bisogno di essere curata in ospedale. Poiché sono necessarie terapie. Insieme ai farmaci.

Cosa bisogna dare loro da mangiare?

In altri casi, hanno bisogno di digiunare prima. Soprattutto se stanno vomitando.

Ma quando si tratta di pasti, questi devono essere a basso contenuto di grassi. Facilmente digeribili e con proteine provenienti da carni e non da vegetali.

Inoltre, è necessario ridurre i carboidrati e gli zuccheri. E naturalmente più acqua fresca e dissetante.

#BONUS: Non hanno alcun valore nutrizionale

Infine, è dovuto a una semplice ragione..

Non c’è alcun bisogno che mangino quei cracker.

Per quanto salati e belli da vedere, sono comunque poco utili per la loro dieta. E quel che è peggio è che possono addirittura causare malattie.

Il cibo per cani è stato creato per un motivo. Così come le crocchette commerciali per cani che sono adatte solo a loro.

Queste crocchette daranno loro la giusta nutrizione, poiché rispondono maggiormente alle loro esigenze specifiche. E favoriscono la loro crescita e il loro sviluppo.

Inoltre, esistono altri alimenti più sani e sicuri per il vostro cane.

Come tutti i genitori di cani, anche voi desiderate solo la loro buona salute, giusto?

Quindi, potete tenere i biscotti a forma di pesce nella vostra credenza. E cercate di dare al vostro Fido, se non il meglio, opzioni migliori degli snack salati umani

Aiuto! Il mio cane ha mangiato un sacchetto di cracker a forma di pesce rosso, cosa devo fare?

Se il vostro cane ha mangiato un intero sacchetto di cracker, assicuratevi di dargli prima dell’acqua fresca. Ma dategliela in piccole quantità. E a brevi intervalli.

Questo aiuterà a non far peggiorare i sintomi.

Inoltre, controllate se ci sono pezzi rimasti in bocca. E tenete lontani gli avanzi che potrebbero consumare.

Assicuratevi che siano fuori dalla portata del cane.

Merck Vets dice anche che si possono fare clisteri di acqua calda ogni poche ore. In questo modo è possibile ridurre i livelli di sodio nel corpo.

Tuttavia, queste sono solo cure di emergenza. Pertanto, è meglio chiamare subito il veterinario per ulteriori istruzioni. E portate il vostro Fido alla clinica il prima possibile.

Simona Nicoletti