Clicky

9 modi per impedire al cane anziano di attaccare il nuovo cucciolo

By Simona Nicoletti

È molto triste e preoccupante vedere un cane anziano che attacca il nuovo cucciolo.

Dopo tutto, probabilmente avete introdotto il cucciolo sperando che anche il vostro cane attuale ne tragga beneficio.

Ai cani non piace stare da soli, giusto?

Ad alcuni sì.

Ma molti amano la compagnia, eppure continuano a comportarsi in modo apparentemente ostile nei confronti di un cucciolo.

Perché?

Le ragioni per cui il cane più anziano attacca il cucciolo includono problemi su cui si può facilmente lavorare.

A seconda della causa, potrebbe essere necessario lavorare su uno di essi in modo specifico, ma il più delle volte si tratta di una combinazione tra tenere sotto controllo il cucciolo e addestrare il cane anziano ad accettare il nuovo arrivato.

Perché il mio cane anziano attacca il mio nuovo cucciolo?

Il cane anziano attacca il nuovo cucciolo a causa di una scarsa socializzazione, di una mancanza di pazienza nei confronti di cuccioli sconclusionati, di gelosia, di problemi di aggressività o di problemi medici che causano dolore.

La linea d’azione dipenderà dalla causa.

I cani anziani con scarsa socializzazione potrebbero richiedere un rinforzo positivo per imparare gradualmente ad accettare il cucciolo.

Anche il sentirsi alle strette, la gelosia o l’accumulo di atti di fastidio sono cause comuni per cui i cani anziani attaccano i nuovi cuccioli.

Si potrebbe definire una mancanza di pazienza nei confronti dei cuccioli.

Tuttavia, non è sempre e solo colpa del cane anziano.

A volte, si tratta di un cucciolo che per natura è estremamente energico e si concentra sul muso, sulle zampe o sulla coda dell’altro cane.

Se il vostro cane anziano non è abituato ad avere cuccioli in faccia o non è mai stato bravo a farlo, i consigli che seguono faranno miracoli.

Sospettate la gelosia?

I cani anziani che sono molto scontrosi per il fatto di dover condividere giocattoli, cibo o luoghi di riposo possono beneficiare dei privilegi e dell’addestramento individuale di cui parlo qui di seguito.

I problemi territoriali richiedono un’introduzione adeguata per prevenire la maggior parte dei problemi.

Alcuni cani non sono adatti ai cuccioli.

Se il vostro cane ha problemi di aggressività o problemi medici di base, potreste rimandare l’acquisto di un cucciolo fino a quando questi non saranno stati risolti.

In breve, è necessario determinare la causa del cattivo sangue tra i vostri canini.

  • Giudichereste il vostro cane più anziano come ben socializzato?
  • Fornite uno spazio sicuro?
  • Il cucciolo è spesso in faccia al vostro cane?
  • Passate del tempo con entrambi i cani?
  • Il cane più anziano ha problemi di risorse (cibo, giocattoli, ecc.)?
  • Il cane è territoriale?
  • Ha problemi di aggressività o problemi medici?

Cane anziano che attacca il nuovo cucciolo: 9 modi per fermarlo!

Per evitare che il cane anziano attacchi il nuovo cucciolo, è necessario creare uno spazio tranquillo e sicuro, fare un addestramento individuale con il cane anziano e migliorare il legame tra il cane anziano e il cucciolo.

1. Rifugio sicuro

È fondamentale fornire un rifugio sicuro dove il cane possa stare da solo se viene sopraffatto dal cucciolo.

Con uno spazio adeguato, a cui il cane anziano può accedere, si può evitare di sopraffarlo.

Naturalmente, non bisogna separare i due animali.

Al contrario, è necessario disporre di uno spazio dedicato al cane più grande, dove poter andare se il cucciolo non è in grado di seguirlo.

2. Proteggere il cane anziano

Proteggete il vostro cane anziano comprendendo il suo linguaggio corporeo e impedendo al vostro cucciolo di superare i limiti in modo eccessivo.

Se il vostro amico peloso mostra segni di disagio, non ignorateli.

Al contrario, agite e insegnate al vostro cucciolo come comportarsi correttamente.

Si tratta di una linea sottile, poiché il gioco è naturale per i cuccioli e assolutamente essenziale per il loro sviluppo.

Tuttavia, il cucciolo deve imparare ad accettare le correzioni dei cani più grandi.

A volte il cucciolo è piuttosto resistente ad accettare i segnali, ma altre volte è il cane adulto che deve imparare a correggerlo correttamente.

3. Privilegi per gli anziani

Concedere al cane anziano alcuni privilegi evita la gelosia e rafforza la sua posizione all’interno della famiglia.

Assicuratevi che il vostro amico anziano non si arrabbi perché il cucciolo ha reclamato tutti i suoi giocattoli preferiti.

Non date costantemente da mangiare al cucciolo prima di aver dato da mangiare al primo cane per evitare la gelosia.

L’attenzione fisica è importante per entrambi i cani, quindi assicuratevi di non tralasciare nessuno.

4. addestramento 1 contro 1

Fate un po’ di addestramento individuale con entrambi i cani per evitare la gelosia e diminuire la tensione.

L’addestramento da soli di tanto in tanto vi permette di concentrarvi solo su di loro.

I cuccioli hanno bisogno di molto addestramento di base e questo è utile quando non vengono distratti da un altro cane.

Giocare, fare qualche esercizio di obbedienza o lavorare su nuovi trucchi o comandi è molto utile.

5. Tempo per legare insieme

Sebbene il tempo a tu per tu sia fantastico, dovreste anche vivere delle avventure insieme e incoraggiare i vostri cani a legare l’uno con l’altro.

Questo è probabilmente uno dei fattori principali per avere due cani che vanno d’accordo.

Rafforzate positivamente ogni volta che il vostro cane interagisce con il piccolo.

6. Socializzazione

La socializzazione del cucciolo è fondamentale, ma anche la presenza di un cane anziano adeguatamente socializzato sarà di grande aiuto.

L’ideale sarebbe aver socializzato il cane adulto molto prima di introdurre un secondo cane.

7. Esercitare il cucciolo

Un cucciolo stanco non sarà in grado di provocare il cane più anziano, evitando così la necessità di un attacco.

Se il cucciolo non viene esercitato fisicamente e mentalmente, disturberà il cane più anziano.

8. Introdurre il cucciolo in un luogo neutrale

Per escludere le questioni territoriali come motivo per cui il cane più anziano attacca il cucciolo, dovreste introdurre i cani in un terreno neutro all’esterno.

Tuttavia, se la situazione in casa è già tesa, la nave potrebbe essere già salpata.

9. Escludere i problemi medici

Se avete un cane anziano che attacca il cucciolo, assicuratevi di escludere problemi medici.

I cani anziani si disorientano facilmente e se il cucciolo li spaventa mentre dormono o riposano, è la ricetta per un disastro.

I cuccioli più energici possono accidentalmente scatenare il dolore dando zampate o mordendo parti sensibili del corpo del cane anziano.

Se non riuscite a escludere problemi medici come causa del cambiamento di comportamento del vostro cane anziano, consultate il veterinario.

Il cane anziano ha morso il cucciolo e ha versato sangue

Se il cane anziano ha morso il cucciolo e ha versato del sangue, è necessario separarli per evitare incidenti futuri e iniziare un addestramento all’aggressività con il cane anziano.

Un incidente in cui il cane anziano ferisce gravemente il cucciolo non è semplicemente dovuto alla scontrosità che può accompagnare l’invecchiamento.

Certo, il cucciolo può aver provocato una reazione.

Tuttavia, un morso che fa uscire il sangue non è una risposta misurata a un cucciolo che fa i capricci.

A meno che non si sospetti che il cucciolo stesso soffra di aggressività.

L’aggressività del cucciolo deve essere affrontata immediatamente, ma di solito non è la causa principale del morso di un cane più grande.

Gli incidenti gravi hanno cause sottostanti.

Il cane anziano potrebbe essere stato poco socializzato o non introdotto correttamente nel cucciolo.

La mancanza di un rifugio sicuro, la gelosia e un cucciolo generalmente sovraeccitato possono contribuire al problema.

Ma non ci sono scuse per cui un cane adulto possa arrivare a mordere.

Cominciamo quindi a migliorare il rapporto e ad assicurarci che il cane adulto non lo faccia mai più.

Se il cane anziano ha ferito gravemente il cucciolo, ponetevi le seguenti domande:

  1. Il cane anziano ha già reagito in passato ai cuccioli?
  2. Il cane anziano è adeguatamente socializzato?
  3. Sono state coinvolte risorse nell’incidente (giocattoli, cibo, ecc.)?
  4. Il vostro cucciolo è molto energico e mette alla prova i suoi limiti?
  5. State lavorando sulla socializzazione del vostro cucciolo?
  6. Avete messo a disposizione del cane anziano uno spazio tranquillo?
  7. Potete escludere problemi medici?

Tutte queste domande vi aiuteranno a determinare se si è trattato di una cattiva introduzione, se il vostro cane anziano non ha familiarità con i cuccioli o forse non è adatto, o se ci sono stati dei segnali fin dall’inizio.

L’obiettivo finale è far accettare il cucciolo al cane anziano.

Seguendo le fasi descritte sopra, la maggior parte dei proprietari riesce a raggiungere questo obiettivo.

Tuttavia, dal momento che si è verificato un vero e proprio morso, potrebbe essere necessario fare un passo indietro e valutare se il cane anziano è adatto a un cucciolo.

Se le probabilità che il cane aggredisca di nuovo il piccolo sono elevate, dovrete assumere un addestratore professionista.

Dovrei lasciare che il mio cane anziano scatti contro il mio cucciolo?

È giusto che un cane anziano corregga un cucciolo e uno scatto o un ringhio possono far parte di questo processo, ma deve essere una risposta misurata e non lasciare mai un segno fisico.

È normale scattare contro un cucciolo?

Molti cani adulti hanno un carattere piuttosto corto con i cuccioli.

È comprensibile che quando i cani anziani e tranquilli incontrano cuccioli energici, i mondi si scontrano.

Di solito lo scatto è preceduto da un ringhio e da segnali del linguaggio del corpo che indicano che il cane anziano non è a suo agio con l’energia del cucciolo.

È perfettamente normale che un cane scatti occasionalmente se un cucciolo si comporta male.

Tuttavia, se notate che il vostro cucciolo non fa nulla e il cane più anziano lo cerca, è un problema.

Allo stesso modo, se il cane più grande lascia un segno fisico e sembra andare oltre il ragionevole, è il caso di rivolgersi a un addestratore professionista.

Dovrei far litigare il mio cucciolo e il mio cane più grande?

Non lasciate mai che il vostro cucciolo e il vostro cane più grande si azzuffino in alcun modo, a meno che non si tratti di una lotta di gioco, che dovrebbe essere accompagnata da un linguaggio corporeo rilassato.

Non si deve mai lasciare che un combattimento tra cani si svolga in modo semplice.

Qualunque cosa sia successa prima, è necessario interrompere qualsiasi litigio serio e rivolgersi a un professionista.

Come si fa a sapere che un combattimento è serio? Il linguaggio del corpo.

Segnali come l’arrovesciamento, il ringhio, la rigidità e l’occhio di balena sono indicatori che il combattimento potrebbe essere serio.

I cani con una postura rilassata, un sano comportamento di masticazione e una vocalizzazione giocosa di solito stanno solo giocando.

Se il vostro cane più anziano si azzuffa con il vostro cucciolo, è un ottimo segno che stanno legando.

Disclaimer: questo post non sostituisce l’assistenza veterinaria e non intende farlo. Non sono un veterinario o un nutrizionista per animali domestici. Se il vostro cane mostra qualche segno di malattia, chiamate il veterinario.

Simona Nicoletti