Diventare Dog Sitter: Ecco Come Devi Fare E Quanto Puoi Guadagnare

By Simona Nicoletti

Se sei un amante degli animali, hai tempo libero e ti piace prenderti cura dei cani, diventare un dog sitter potrebbe essere la tua opportunità di lavoro ideale. In questo articolo, ti spiegheremo cosa significa essere un dog sitter, quali sono le competenze necessarie, come puoi iniziare a lavorare in questo settore e quanto puoi guadagnare.

Chi è un dog sitter?

Un dog sitter è una persona che si prende cura dei cani degli altri proprietari quando questi ultimi sono impegnati o assenti. La cura dei cani può includere diverse attività come ad esempio l’alimentazione, l’igiene, la gestione del tempo libero e delle attività fisiche, la gestione delle esigenze mediche e la gestione del comportamento.

Il dog sitter può lavorare come libero professionista, offrendo i suoi servizi a singoli proprietari di cani, oppure può essere assunto da un’agenzia di servizi per animali domestici. In entrambi i casi, il dog sitter deve essere una persona affidabile, paziente e appassionata di animali.

Per avere la tua attività come libero professionista avrai bisogno di aprire la Partita IVA e per supportarti nella gestione degli aspetti fiscali, sono nati diversi servizi online come ad esempio Fiscozen che mette a disposizione di tutti gli iscritti un commercialista dedicato che possa occuparsi di tutti gli adempimenti e possa rispondere a tutte le domande di natura fiscale. Tutti gli utenti hanno anche accesso ad un software facile e intuitivo per gestire la fatturazione elettronica e una dashboard che si aggiorna in tempo reale con le quote da versare e le relative scadenze.

LEGGI ANCHE  Alapaha Blue Blood Bulldog: Prezzo, Carattere, Caratteristiche, Allevamenti

Quali sono le competenze necessarie per diventare un dog sitter?

Per diventare un dog sitter, devi avere alcune competenze chiave. Innanzitutto, devi avere una buona conoscenza dei cani, della loro psicologia e dei loro bisogni. Inoltre, devi essere in grado di comunicare efficacemente con i proprietari dei cani, fornendo loro informazioni sul benessere dei loro animali domestici e ascoltando le loro richieste.

Devi anche avere una buona capacità di gestione del tempo e delle attività, poiché potresti dover gestire più cani contemporaneamente e avere un programma di attività ben organizzato. Devi avere una buona conoscenza delle normative sulla cura degli animali e sulla sicurezza, in modo da garantire la massima serenità ai padroni e il benessere dei cani sotto la tua cura.

Infine, devi avere una buona forma fisica, poiché il lavoro di dog sitter comporta spesso lunghe passeggiate e attività fisiche con i cani.

Come puoi iniziare a lavorare come dog sitter?

Se vuoi iniziare a lavorare come dog sitter, ci sono diverse strade che puoi seguire. Innanzitutto, puoi iniziare a lavorare come dog sitter freelance, offrendo i tuoi servizi a singoli proprietari di cani nella tua zona. Puoi creare un profilo su siti web come Rover o DogBuddy, dove puoi pubblicare informazioni su di te, le tue esperienze e le tue competenze, nonché offrire i tuoi servizi.

Puoi anche cercare lavoro come dog sitter presso un’agenzia di servizi per animali domestici. Queste agenzie offrono servizi di cura dei cani ai proprietari di animali, e assumono regolarmente dog sitter per fornire questi servizi. In questo caso, dovrai seguire un processo di selezione e formazione, in modo da garantire di offrire la massima qualità di servizio.

LEGGI ANCHE  Kangal: Prezzo, Carattere, Caratteristiche, Allevamenti

In entrambi i casi, è importante costruire una buona reputazione e fare pubblicità ai tuoi servizi. Puoi chiedere ai tuoi clienti soddisfatti di lasciare una recensione positiva sul tuo profilo online, così da attirare nuovi clienti. Inoltre, puoi distribuire volantini nella tua zona, partecipare a eventi per animali domestici e utilizzare i social media per promuovere i tuoi servizi.

Quanto puoi guadagnare come dog sitter?

Il guadagno di un dog sitter dipende da diversi fattori, come ad esempio il numero di ore lavorative, il numero di cani che gestisce e il tipo di servizi offerti. In generale, un dog sitter freelance può guadagnare da 10 a 25 euro all’ora, a seconda della zona geografica e della concorrenza sul mercato.

Le agenzie di servizi per animali domestici, invece, offrono solitamente un salario fisso, che può variare da 1000 a 1500 euro al mese per un dog sitter a tempo pieno. In ogni caso, il guadagno di un dog sitter dipende anche dal tipo di clienti e dalle loro richieste: ad esempio, se si tratta di cani che necessitano di cure speciali o di gestione del comportamento, il dog sitter può richiedere una tariffa più elevata.

Diventare un dog sitter può essere una scelta di lavoro gratificante per chi ama gli animali e vuole guadagnare qualche soldo extra. Per diventare un dog sitter professionista è però importante avere le competenze e le conoscenze necessarie, nonché costruire una buona reputazione e fare pubblicità ai propri servizi.

Simona Nicoletti