Clicky

5 motivi per cui il vostro cane ha improvvisamente l’occhio pigro + 7 consigli

By Simona Nicoletti

Ieri il vostro cane ha incrociato il vostro sguardo. Avete condiviso un momento di amore e affetto incondizionato e non detto.

Ma oggi, quando vi ha guardato di nuovo negli occhi, avete notato qualcosa di strano

Uno dei suoi occhi guardava in una direzione diversa. Un po’ come fanno gli occhi dei camaleonti

E questo vi ha fatto pensare,

“Cosa è successo all’occhio del mio cane? È un occhio pigro? Fa male?”

Questo articolo contiene le risposte alle vostre domande

Continuate a leggere per scoprire:

  • 5 motivi per cui il vostro cane ha improvvisamente un occhio pigro.
  • 7 consigli su cosa fare se il vostro cane è affetto da questa patologia.
  • Cosa c’entrano l’orecchio medio e interno del cane con l’occhio pigro.
  • Un esercizio molto semplice e facile per aiutare il cane a rafforzare i muscoli oculari.
  • Come si manifesta l’occhio pigro e cosa succede dietro le quinte per far funzionare correttamente gli occhi.
  • E molto altro ancora

Perché il mio cane ha improvvisamente l’occhio pigro?

La comparsa di un occhio pigro nel cane è dovuta a diversi fattori, come lesioni o traumi, malattie vestibolari che colpiscono il tronco encefalico, tumori o polipi, otite media interna e idrocefalo. Se notate che il vostro cucciolo ha l’occhio pigro, potrebbe essere ereditario.

Che cos’è l’occhio pigro?

I cani, proprio come gli esseri umani, possono essere strabici. Si tratta di un fenomeno raro nei cani, ma alcune razze sono più inclini.

L’occhio pigro è un disturbo oculare. Gli occhi guardano contemporaneamente in direzioni diverse.

In termini medici, si parla di strabismo.

Come si manifesta l’occhio pigro

Di solito gli occhi di un cane si muovono insieme in ogni direzione

Ma cosa succede dietro gli occhi?

Nei mammiferi, i bulbi oculari hanno 6 muscoli che fanno muovere l’occhio. I muscoli sono raggruppati come segue:

Muscoli retti

Sono costituiti da muscoli inferiori, superiori, mediali e laterali.

I primi due permettono agli occhi di muoversi in alto e in basso. Gli ultimi due fanno muovere l’occhio da un lato all’altro.

Muscoli obliqui

Sono costituiti dai muscoli obliqui inferiori e superiori. Consentono agli occhi di muoversi con un movimento circolare (in senso orario e antiorario).

Muscoli retrattori

Questi muscoli non controllano i movimenti del bulbo oculare. Consentono invece il movimento delle palpebre

Ora..

Quando questi muscoli funzionano bene, gli occhi funzionano normalmente. Si muovono contemporaneamente e nella stessa direzione.

Ma quando uno o più muscoli funzionano male, si verifica un occhio pigro. O, nel caso dei muscoli retrattori, il malfunzionamento porta alla palpebra pigra del cane.

Il cane non sente alcun dolore o fastidio. Ma le ragioni alla base dell’occhio pigro potrebbero portare ad altri sintomi.

L’occhio pigro viene ulteriormente classificato in base al disallineamento dell’occhio interessato:

  • Ipertropia – lo sguardo dell’occhio rimane rivolto verso l’alto.
  • Ipotropia – lo sguardo dell’occhio è rivolto verso il basso.
  • Convergente – lo sguardo dell’occhio è rivolto verso il naso.
  • Divergente – lo sguardo dell’occhio è rivolto verso il bordo del viso.

Sintomi

Il segno più evidente di questa condizione è quando gli occhi del cane guardano in direzioni diverse. Tuttavia, esistono altri sintomi dell’occhio pigro del cane:

  • Uno o entrambi gli occhi sono interessati.
  • Difficoltà a mettere a fuoco entrambi gli occhi sulla stessa cosa.
  • Controllo di un occhio ma perdita di controllo dell’altro.

Scopriamo ora come si manifesta l’occhio pigro in un cane..


5 motivi per cui il cane ha improvvisamente l’occhio pigro


#1: Ereditario

L’occhio pigro improvviso del vostro cane potrebbe essere ereditario.

Alcuni cani sono più inclini a questo disturbo oculare. Tra cui:

  • Akita.
  • Shar Pei.
  • Irish Wolfhound.
  • Golden Retriever.

Anche i carlini possono sviluppare un occhio pigro. I Boston Terrier, invece, possono ereditare l’occhio pigro. In particolare il tipo divergente.

Questi cani ereditano i muscoli deboli che causano il movimento involontario di uno o entrambi gli occhi

Alcuni cani presentano questo disturbo alla nascita. Altri invece lo sviluppano più tardi.

#2: Problemi al sistema vestibolare

L’occhio pigro del cane anziano è dovuto a problemi del sistema vestibolare.

Che cos’è il sistema vestibolare?

Il cane può stare in piedi senza cadere. Questo grazie al sistema vestibolare.

Il sistema è costituito da sensori situati nell’orecchio medio e interno. Il centro di controllo si trova nella parte posteriore del cervello.

Ecco come funziona:

Supponiamo che il cane sia in piedi e guardi avanti. I sensori di equilibrio rilevano questa posizione della testa.

Le informazioni vengono convertite in segnali elettrici inviati al cervello.

Il centro di controllo riceve queste informazioni. Quindi invia un messaggio al corpo per mantenere il cane in posizione eretta.

Quando il cane muove la testa, il centro di controllo invia messaggi ai muscoli che controllano gli occhi. Il cervello dice ai muscoli di cambiare la posizione degli occhi in base alla posizione della testa.

In presenza di problemi al sistema vestibolare, si profilano problemi all’orizzonte. La malattia vestibolare può portare a un occhio pigro. I sintomi includono:

  • Nausea.
  • Giramenti di testa.
  • Inclinazione della testa.
  • Caduta.
  • Oscillazione.
  • Movimenti oculari a scatti (nistagmo).

La malattia vestibolare è più comune nei cani anziani. Per questo motivo la condizione è chiamata anche sindrome vestibolare del cane anziano.

Le cause

Le cause della malattia vestibolare variano. Ma possono essere:

  • Trauma.
  • Ipotiroidismo.
  • Tumori o polipi.
  • Infezioni dell’orecchio interno.
  • Danni al cranio.
  • Effetti collaterali degli antibiotici.
  • Malattie che colpiscono il sistema vestibolare.

Se la causa è sconosciuta, si parla di sindrome vestibolare idiopatica.

#3: Lesioni

Una lesione può causare l’improvviso occhio pigro del cane.

In particolare, sono pericolose le lesioni alla testa o i traumi agli occhi. Queste lesioni derivano da cadute o incidenti automobilistici.

L’occhio pigro può essere un effetto collaterale di queste lesioni

Inoltre, la frattura dell’osso zigomatico provoca una grave forma di occhio pigro

Quest’osso, situato sotto l’occhio, collega il cranio con la mascella

#4: Tumori

I tumori possono causare l’improvviso occhio pigro del cane. In particolare, i tumori che colpiscono gli occhi, i nervi degli occhi o il tronco encefalico.

Gli occhi

Alcuni tumori crescono vicino al bulbo oculare o all’interno dell’occhio. Questi esercitano una pressione sui muscoli oculari.

Quando ciò accade, i muscoli non possono funzionare come dovrebbero. Di conseguenza, l’occhio si muove in modo anomalo.

Tronco encefalico

Il tronco encefalico è responsabile del senso dell’equilibrio. È anche la fonte dei nervi che controllano il movimento degli occhi.

La crescita di un tumore nel tronco encefalico influisce sull’equilibrio del cane e può portare a un occhio pigro.

Orbitale

I tumori orbitali colpiscono il bulbo oculare in modo tale da farlo sporgere verso l’esterno. Di conseguenza, la congiuntiva, la cornea e la palpebra si gonfiano.

I tumori orbitali rendono inoltre l’occhio colpito incapace di muoversi con l’altro occhio.

#5: Idrocefalo

Un’altra possibile causa di occhio pigro è l’idrocefalo.

Può colpire qualsiasi cane, ma è più comune nei cuccioli.

L’idrocefalo si riferisce all’accumulo di liquido nel cervello.

In questo studio, gli autori hanno osservato 564 cani con diagnosi di idrocefalo. Hanno scoperto che 11 razze presentavano un rischio significativamente elevato.

Queste razze erano le seguenti:

  • Carlino.
  • Maltese.
  • Pechinese.
  • Barboncino.
  • Chihuahua.
  • Pomerania.
  • Lhasa Apso.
  • Cairn Terrier.
  • Boston Terrier.
  • Bulldog inglese.
  • Yorkshire Terrier.

Un altro studio sull’idrocefalo ha osservato che l’occhio pigro è un sintomo comune. L’eccesso di liquido nelle cavità cerebrali esercita una pressione sugli occhi.

Gli autori hanno anche osservato che lo strabismo divergente (guardare in direzioni diverse nello stesso momento) si verifica in molte razze brachicefale.

Bonus: Otite media-interna

L’otite media-interna è un’infiammazione dell’orecchio medio (media) e dell’orecchio interno (interna).

I segni clinici dipendono dalla gravità. Di seguito sono riportati alcuni sintomi:

  • Inclinazione della testa.
  • Vomito.
  • Scuotimento della testa.
  • Rifiuto di masticare.
  • Oscillazione avanti e indietro.
  • Scarico nel condotto uditivo.
  • Dolore all’apertura della bocca.
  • Grattarsi o grattarsi l’orecchio interessato.
  • Infiammazione delle gengive, delle tonsille o della gola.
  • Inclinazione o rotazione verso la direzione dell’orecchio colpito.
  • Riluttanza a muoversi o preferenza per una posizione accovacciata.

Le infiammazioni dell’orecchio medio e interno sono solitamente causate da infezioni batteriche. Ma ci sono anche altre cause, come ad esempio:

  • Acari.
  • Lievito.
  • Traumi.
  • Tumori e polipi.
  • Pulizia eccessiva dell’orecchio.
  • Corpi estranei (ad esempio, coda di volpe).

Alcune razze di cani sono ad alto rischio, tra cui:

  • Cavalier King Charles Spaniel.
  • Cocker Spaniel e altre razze dalle orecchie lunghe.
  • Barboncini con infiammazioni alle orecchie o alla gola.

7 consigli su cosa fare quando il cane ha improvvisamente l’occhio pigro


#1: Esercitare l’occhio pigro (ereditato)

Il trattamento per l’occhio pigro del cane dipende in larga misura dalla sua causa. Pertanto, è importante portare il cane dal veterinario per escludere problemi medici.

Tuttavia, non c’è bisogno di trattamenti se:

  • L’occhio pigro è ereditario.
  • Non ci sono patologie sottostanti.

Anche senza trattamenti, la vita del cane non ne risentirà.

Ecco un video di Magic, un alano con l’occhio pigro. Secondo il suo furdad, succede circa una volta alla settimana. Poi guarisce da solo.

Bisogna lasciare che il cane si abitui. Il veterinario può anche consigliare alcuni esercizi per rafforzare i muscoli oculari del cane.

Un esempio è l’esercizio di tracciamento del dito. Ecco come funziona:

  • Tenete un dito davanti al viso del cane.
  • Muovete il dito verso il naso.

E questo è tutto. È molto semplice, vero? Voi e il vostro cane potete farlo in qualsiasi momento e ovunque. Non sono necessarie attrezzature speciali.

Ma questo è un esercizio molto utile. Aiuta a rafforzare i muscoli deboli dell’occhio colpito.

Siate pazienti, però. Ci vorrà tempo per vedere i risultati.

Nota: un occhio pigro ereditato è un problema estetico. Significa che non ci saranno effetti a lungo termine per il cane.

#2: Trattamenti immediati per le lesioni

Se una lesione causa l’occhio pigro, il veterinario si occuperà innanzitutto delle necessità mediche immediate.

È importante stabilizzare il cane. Dopodiché, il veterinario discuterà cosa fare con l’occhio pigro.

Alcune cause di occhio pigro riguardano solo l’occhio. Nella maggior parte dei casi non sono pericolose per la vita del cane.

Tuttavia, alcune cause richiedono cure mediche immediate.

In alcuni casi, il cane avverte nausea o problemi vestibolari. Se necessario, il veterinario può somministrare dei farmaci.

Anche i farmaci antinfiammatori sono utili.

#3: Pulire le orecchie con cura

Credetemi, alcuni genitori di cani esagerano nel pulire le orecchie del loro cane.

La cosa migliore è la pulizia delle orecchie di routine. Aiuta a ridurre la possibilità di infezione. Anche la pulizia professionale dei denti aiuta a ridurre le infezioni dell’orecchio medio e interno.

Inoltre, evitate di raggiungere le profondità delle orecchie del cane. Per questo motivo, tutti gli strumenti di pulizia con punte appuntite sono da escludere.

Tuttavia, molti genitori di cani usano i cotton fioc perché non si rendono conto che è rischioso.

Ecco perché l’American Kennel Club(AKC) sconsiglia l’uso dei cotton fioc. E informa i genitori di cani dei potenziali rischi. Uno di questi è quello di spingere lo sporco più in profondità nell’orecchio.

Le orecchie del cane non sono come padelle unte che bisogna strofinare con forza. È sufficiente pulire la parte esterna dell’orecchio con una soluzione consigliata dal veterinario.

Ecco un tutorial per pulire le orecchie del cane nel modo giusto:

#4: Monitoraggio periodico

Come ho già detto, in genere i trattamenti non sono necessari per l’occhio pigro ereditario.

Tuttavia, il monitoraggio periodico è importante. Si tratta di un ulteriore passo per garantire il benessere del cane.

In alternativa, potete chiedere al veterinario di controllare gli occhi del vostro cane durante un controllo di routine.

Questo vi aiuterà a dormire meglio la notte, sapendo che il vostro cane sta bene.

#5: Trattare prima la malattia di base

A volte la causa dell’occhio pigro del cane è una malattia di base. Per risolvere il problema dell’occhio pigro, il veterinario tratterà prima la malattia.

I trattamenti dipendono dalla gravità dei tumori o dell’idrocefalo.

Vediamo l’idrocefalo. Il liquido accumulato nelle cavità cerebrali deve essere drenato. Possono essere necessari diuretici, o pillole d’acqua, e farmaci antinfiammatori.

Una volta trattata la malattia, il problema sarà risolto.

Ma se la malattia non viene trattata, può danneggiare i muscoli oculari

L’unica soluzione è..

#6: chirurgia o terapia

La chirurgia è l’opzione migliore se il cane non risponde ai trattamenti medici.

Può essere la risposta per trattare le seguenti condizioni/malattie:

Idrocefalo

Nei cani con idrocefalo, il liquido accumulato viene drenato chirurgicamente.

Ma se questo non è possibile, si procede allo shunt. Lo shunt consiste nel creare un passaggio per consentire il movimento del fluido da una parte all’altra del corpo.

Lo shunt chirurgico è di solito il trattamento dell’idrocefalo congenito.

In casi particolari, è necessaria una terapia a lungo termine. Soprattutto nei casi in cui il liquido non viene drenato.

Otite media interna

L’intervento chirurgico viene somministrato ai cani che presentano:

  • Accumulo di fluido nell’orecchio medio
  • Tumori o cancri nell’orecchio medio
  • Infezione dell’osso che circonda l’orecchio

Tumori

Nei tumori orbitali è fondamentale ridurre la possibilità di recidiva. A volte è necessario rimuovere la massa orbitale e tutti i tessuti orbitali.

Un aspetto negativo è che l’intervento chirurgico altera l’aspetto del cane. D’altra parte, la chirurgia e la chemioterapia possono prolungare il tempo di sopravvivenza.

A volte i tumori ricrescono. Per la prevenzione, fate controllare regolarmente il cane.

Per i tumori palpebrali, il veterinario effettuerà una biopsia. Il più delle volte è necessario un intervento chirurgico. Questo perché i tumori palpebrali sono irritanti e deturpanti.

#7: Cure domiciliari

Purtroppo non è possibile prevenire lo sviluppo di un occhio pigro

A volte arriva inaspettatamente. Ad esempio, quando il cane subisce una ferita.

Oppure il cane si presenta con un occhio pigro quando lo avete preso per la prima volta dall’allevatore.

L’occhio pigro può disorientare il cane. E potrebbe anche spaventarlo.

Assicuratevi quindi che il loro ambiente sia confortevole. E aiutateli a recuperare in fretta.

Ecco alcune idee per voi:

  • Assegnare ai membri della famiglia il compito di sorvegliare il cane.
  • Seguire scrupolosamente le istruzioni del veterinario e somministrare correttamente i farmaci.
  • Fornite molta luce in casa. Questo aiuta a capire la distanza e la posizione delle cose intorno a loro.
  • Teneteli lontani dalle scale. Salendo e scendendo rischiano di cadere o di farsi male. Se necessario, utilizzate un cancelletto per bambini.
  • Tenete il vostro cane sempre al sicuro. Ciò significa che la casa è a prova di cane. Assicuratevi che non ci siano angoli taglienti o cose che possano ferire il cane.

Infine, abbiate molta pazienza. In questo momento della loro vita, voi siete la luce guida del vostro cane.

Con il vostro aiuto, il vostro cane diventerà un vero e proprio oro.

Simona Nicoletti