Cibi Che I Gatti Non Possono Mangiare

By Simona Nicoletti

cibi che i gatti non possono mangiare

Ciao a tutti, amanti del gatto! Se siete qui, è probabile che stiate cercando una guida sicura su ciò che il vostro gatto può mangiare e ciò che non può. Ecco perché abbiamo creato questo blog! In queste pagine, scoprirete da soli quali alimenti

Introduzione

I gatti possono essere alimentati con cibi sani ed equilibrati fatti in casa, ma ci sono alcuni cibi che i gatti non dovrebbero mai mangiare. Molte persone sono convinte che alcuni alimenti che vengono presentati come “sani” siano anche buoni per i nostri piccoli amici pelosi. La realtà è che, mentre alcune persone pensano che questi alimenti siano sicuri da consumare, si tratta in realtà di una delle cause più comuni di intossicazione nei nostri gatti domestici. Ecco un elenco dei principali cibi da evitare per mantenere sano e felice il tuo animale domestico:

  1. Cipolle e aglio
  2. Uva e uvetta
  3. Caffè e tè
  4. Latte (e latticini come yogurt e formaggio)
  5. Cioccolato
  6. Gomma da masticare (inclusa la Xilitolo in alcuni chewing gum sugarless)
  7. Frutta secca
  8. Carne cruda (compresa la dieta BARF)
  9. Noci, nocciole e mandorle
  10. Pellicce di animali domestici o animali selvatici
  11. Alcool

Cibi da evitare

Molte persone amano i gatti e desiderano assicurarsi che abbiano un’alimentazione equilibrata. Tuttavia, è importante ricordare che alcuni cibi possono effettivamente essere pericolosi. Ecco una lista di alcuni degli alimenti che i gatti non dovrebbero mai mangiare:

  • cipolle e aglio – questi contengono un composto noto come tiocianato di sodio, il quale può provocare gravi danni ai globuli rossi nel sangue del gatto;
  • uva e uvetta – questi cibi possono causare insufficienza renale nei gatti;
  • cioccolato – contiene teobromina, che è tossica per i gatti;
  • formaggio – i gatti sono generalmente intolleranti alla proteina del latte. Il formaggio può anche portare a problemi gastrici;
  • frutta secca – può causare blocchi intestinali nei gatti in quanto sono difficili da digerire;
  • fagiolini verdi – le foglie e i gambi commestibili della pianta hanno altissimi livelli di acido ossalico, il quale ha dimostrato di essere nocivo se ingerito dai felini;
  • gamberetti crudi o non cotti – possono contenere bacillus cereus, un batterio velenoso per i felini. Assicuratevi inoltre che siano privati del carapace prima dell’ingestione.

Indipendentemente dai tipi di cibo offerti a vostro gatto, si consiglia assolutamente di sempre consultare un veterinario prima di farlo mangiare qualcosa fuori dalla sua dieta normale.

Benefici e svantaggi della dieta del gatto

Affinché la dieta del gatto sia sana ed equilibrata, i proprietari di animali domestici possono essere tentati di offrire ai loro animali domestici qualcosa in più del cibo per gatti “commerciale”, come l’uva o un hamburger. Tuttavia, ci sono alcuni alimenti che i gatti non dovrebbero mangiare, incluso:

  • latte e formaggio: anche se la maggior parte dei gatti apprezzerà queste ricette a base di latte – come panna acida o latticini stagionati – non è raccomandato nutrirlo con qualcosa che contenga elevate quantità di grasso. Inoltre, nella maggior parte dei casi il latte può causare disturbi gastrointestinali nel gatto.
  • caffeina: il caffè, le bibite alcoliche al cola e altri prodotti contenenti caffeina possono essere tossici per i gatti.
  • uova crude: le uova crude contengono un enzima che può causare gravi problemi digestivi, diarrea, centrali, ovarie, avvelenamenti e allergie cutanee.
  • frutta e verdura: alcuni tipi di frutta e verdura, come le patate, possono essere poco graditi nel sistema digestivo dell’animale domestico, e le pelli e i semi potrebbero essere tossici per il gatto. È importante prestare attenzione al tipo e alla quantità di frutta e verdura offerte al gatto.

Sintomi di avvelenamento da cibo

Se hai un gatto, sai quanto siano scaltri e curiosi. I gatti possono essere molto tentati di mettere tutto in bocca, ma può anche essere pericoloso. Ci sono alcuni cibi che i gatti non possono mangiare, poiché possono causare avvelenamento da cibo o intossicazione alimentare grave.

I primi sintomi di avvelenamento da cibo nei gatti comprendono problemi gastrointestinali come vomito, diarrea e malessere generale. Se notate queste manifestazioni dopo che un gatto ha ingerito un cibo proibito, contattate subito il vostro veterinario o la clinica locale per ricevere l’aiuto necessario. Se notate la minima irritazione alla bocca del vostro animale domestico o ferite sulla pelle (avvelenamento da funghi) portatelo immediatamente dal veterinario.

Ecco alcuni dei principali cibi che causano più frequentemente intossicazione alimentare nei gatti:

  • Uva e uvetta: L’ingestione di queste può causare reni danneggiati nei felini.
  • Cereali tostati: Questa è una grande sottocategoria con prodotti come popcorn, pane tostato, cracker e pane croccante eccetera; tutti questi dovrebbero essere evitati poiché sono ricchi di condimenti e sale rispetto alle alternative più sane per i nostri amici a quattro zampe.
  • Carne cruda: La carne cruda contengono alte concentrazioni di batterio Escherichia coli (E coli), i qual porterebbero a gravissimi disturb gastroenterici che causano vomito peculazzante ed eruttazione estremamente liquida.
  • Nitritidi (soci): Sono particolarmente tossici per i nostri amici a quattro zampe quantificandone l’assunzione anche in piccole quantità; l ‘alternativa più segura sono i societoidoa base vegetale come il tofu senza nitrittidi.
  • Funghi tartufati:Il trofonon contiene fodanti velenosi così come tracce di ammoniaca ed è assolutamente prominentemente tossico per i ruminanti ma anche maggiormente per i nostri amici casalinghi!

Come prevenire l’intossicazione alimentare del gatto

Gli animali domestici, come i gatti, possono essere esposti a intossicazione alimentare se ingeriscono determinati alimenti. Per prevenire l’intossicazione, è importante sapere quali cibi presentano un rischio più elevato e tenere quei cibi fuori dalla portata del tuo gatto.

Ecco un elenco di alimenti che devono essere evitati in quanto potenzialmente nocivi per i gatti:

  • Cipolle e aglio
  • Tutti i tipi di uva e uvetta
  • Fagiolini
  • Latte e latticini (devono essere sostituiti con latte appositamente formulato per i gatti)
  • Cibo secco o salato (come cracker o aperitivi salati)
  • Caffè, the e tè aromatizzate
  • Cioccolata (lo zucchero può far ammalare il tuo animale domestico)
  • Fruttosio e prodotti contenenti fruttosio
  • Cibi contenenti alcool (come birra, vino o vermouth)

Inoltre, è importante tenere lontane le aringhe, il salmone crudo, le noci di macadamia ed erbe selvatiche come la riccia perché possono causare reazioni allergiche nella maggior parte dei gatti.

Se pensate che il vostro gatto abbia mangiato qualcosa che non dovrebbe aver mangiato o che presenta sintomi poco chiari come vomito frequente o irritabilità dopo aver mangiato un determinato alimento, consultate immediatamente un veterinario.

Cibi sani per i gatti

I gatti sono creature domestiche affascinanti ed è facile dimenticare che hanno esigenze alimentari diverse dai loro proprietari umani. Come proprietari responsabili, è importante mantenere una dieta sana per i nostri animali. Ci sono alcuni alimenti che possono essere dannosi o addirittura letali per i gatti, quindi assicurati di sapere quali cibi le tue quattro zampe possono e non possono mangiare.

Bevande: I gatti dovrebbero evitare tutte le bevande contenenti caffeina, alcolici ed energia.

Latticini: Sebbene molti gatti amano il formaggio, gli alimenti a base di latte potrebbero essere difficili da digerire per i loro stomaci sensibili. Non dare del latte materno a un gatto adulto in quanto può causare problemi gastrointestinali; meglio optare per un prodotto lattiero-caseario studiato appositamente come cibo per gatti oppure acquadepuratore.

Verdure e frutta: La maggior parte della frutta e verdura può fungere da spuntino salutare e nutriente (consulta sempre il tuo veterinario prima di introdurli nella dieta). Alcune verdure sconsigliate includono avocado, cipolla, aglio, carota cruda (poiché contengono tropperofene), pomodori (il gambo contiene tossine) e patate (possono creare dissenteria). La maggior parte della frutta – ma non tutti – è sicura per i gatti; limitarli alle arance, mele senza buccia e mele cotogne senza buccia. Tenere sempre sotto controllo la quantità datagli poiché potrebbe portarsi più volte all’obesità nel tuo animale domestico.

Pesce: Il pesce può essere un’aggiunta salutare nella dieta del vostro micio purché sia fresco e senza conservanti. Assicuratevi sempre di acquistare il pesce da un fornitore affidabile poiché potrebbe essersi contaminato da mercurio o altri composti chimici organici pericolosi per la salute del vostro animale domestico. Ricordate che il tonnetto in scatola può contenere tracce di sodio troppo elevate per il consumo del vostro micio gatto!

Uova: Le uova crude possono essere date in modica quantità a condizione che siano fresche. Altrimenti, possono diventare devitalizzate molto presto, causando problemi di digestione e felini danni alla salute.

Carne cruda: La carne cruda può impartire proteine salutari se serviti usa carne di alta qualità e pulita venduta in empori certificati. Tuttavia, alcuni ceppi di batteri possono raggiungere livelli pericolosi per la salute dei gatti, quindi è meglio cucinare la carne prima di darla al vostro animale domestico.

Come scegliere il cibo giusto per il tuo gatto

Il cibo per gatti è uno degli aspetti più importanti da considerare quando si prende cura di un gatto. I gatti hanno bisogno di una dieta bilanciata e nutriente che contenga tutti i nutrienti essenziali di cui hanno bisogno per restare sani e forti. Possono persino avere problemi di salute se mangiano alimenti che possono essere nocivi per loro, insetti e alcuni cibi che le persone mangiano.

Esistono diversi tipi di cibo per gatti con i quali puoi alimentare il tuo gatto, tra cui: crocchette secche, alimentazione umidificata, carne cruda e altro ancora. Quest’ultimo può essere particolarmente utile se il tuo gatto diventa intollerante o allergico ad alcuni ingredienti presente nella sua dieta corrente. Tuttavia, un’alimentazione sbagliata può causare disidratazione o persino avvelenamento. Ecco un elenco dei 10 principali tipi di cibi che non dovreste assolutamente dare a vostro gatto:

  • Tè o caffè
  • Cibi speziati
  • Cipolla, aglio o scalogno
  • Frutta con semi (uva, fichi)
  • Aglio in polvere
  • Funghi commestibili
  • Preparazioni a base di lievito
  • Pomodori verdi o acerbi
  • Carne cruda affumicata, marinata o salata
  • Formaggio non pastorizzato

Conclusione

Mentre la maggior parte dei gatti ama l’aglio, c’è una lista di cibi comuni che i tuoi amici felini dovrebbero evitare. Anche se hanno un alto contenuto di grassi, le uova contengono un enzima chiamato avidina che impedisce ai gatti di assimilare gli acidi grassi. Dovresti anche evitare di somministrare loro grandi quantità di aglio o cipolle in quanto possono causare problemi al fegato e all’anemia. Il formaggio non è completamente off-limits, ma non deve essere somministrato in grande quantità. I latticini possono anche causare gonfiore, nausea o vomito.

Di seguito è riportata una lista completa degli alimenti che i gatti dovrebbero evitare:

  • uova
  • aglio
  • cipolla
  • formaggio
  • latticini
  • caffè/tè/bevande analcoliche (nonostante l’alto contenuto di zucchero o caffeina)
  • pesce crudo o affumicato
  • noci (specialmente noci di macadamia)
  • frutta e verdura (anche se alcune sono sicure da mangiare in piccole dosi)
  • carne cruda, affumicata o avariata

Frequently Asked Questions

1. Quali sono gli alimenti che i gatti non possono mangiare?

I gatti non dovrebbero mangiare alimenti come cioccolato, cipolle, aglio, uva, rosso crudo, latticini e cibi molto grassi.

2. Il latte fa bene ai gatti?

Contrariamente alla credenza popolare, i gatti non sono in grado di digerire il latte e potrebbero avere problemi gastrointestinali dopo averlo bevuto.

3. Posso dare dei biscotti ai miei gatti?

No, i biscotti contengono spesso ingredienti come il cioccolato che possono essere dannosi per i gatti. Inoltre, i gatti non hanno alcun bisogno di cibi solidi extra oltre alla loro dieta normale.

4. Posso dare carne cruda ai miei gatti?

No, la carne cruda può contenere batteri pericolosi per i gatti e anche causare problemi digestivi severi. La carne dovrebbe essere sempre cotta prima di essere data ai gatti.

5. Gli agrumi sono dannosi per i gatti?

Si, gli agrumi e tutti i frutti acidi sono molto dannosi per i gatti. Possono causare irritazioni allo stomaco e problemi digestivi.

6. Sono tutti i cibi per gatti sicuri?

No, anche per alcuni cibi progettati specificamente per gatti possono contenere ingredienti che causano problemi di salute a lungo termine se dati in grandi quantità. È importante seguire sempre le linee guida della dieta del gatto e parlare con il proprio veterinario in caso di dubbi.

Simona Nicoletti
Latest posts by Simona Nicoletti (see all)