Clicky

9 motivi sorprendenti per cui il vostro cane non abbaia + 7 suggerimenti

By Simona Nicoletti

La maggior parte delle persone dirà che è un dono avere un cane calmo e tranquillo.

Sì, sarebbe davvero una vita tranquilla.

Non ci sarebbero interruzioni mentre si dorme..

e non ci sarebbero nemmeno frequenti richiami.

Ma se il vostro cane non abbaia, potreste chiedervi se c’è qualcosa che non va..

Continuate a leggere per scoprire:

  • 9 ragioni che potrebbero essere responsabili di questo fenomeno.
  • Quando i cani iniziano a vocalizzare durante la pubertà.
  • Se il comportamento è innato o dovuto a condizioni mediche.
  • Se dovete preoccuparvi o meno della tranquillità del vostro cane.
  • 7 scenari in cui i cani non abbaiano con una spiegazione del perché accade e suggerimenti.
  • E molto altro ancora..

Perché il mio cane non abbaia?

Il vostro cane non abbaia perché è ancora giovane e si sta adattando alla nuova casa, perché è di una razza tranquilla o perché è il suo carattere. Se sono stati salvati, potrebbero essere stati addestrati al silenzio, scortecciati o maltrattati. Può anche essere dovuto a problemi di salute o a traumi al collo, se è successo all’improvviso.


9 motivi per cui il vostro cane non abbaia


#1: “Periodo di luna di miele

“Dovrei abbaiare..

Forse non ancora…”

Sono passate solo poche settimane dall’arrivo del vostro cane?

Se è così, potrebbe essere timido e non essersi ancora abituato al nuovo ambiente.

I cani da salvataggio, in particolare, possono essere riservati dopo essere stati portati a casa.

Si può paragonare alla fase in cui una coppia sta ancora testando le acque.

Nei primi mesi di convivenza, può capitare che si trattengano. E potrebbero non mostrare alcuni dei loro veri comportamenti. Da qui il nome.

Ma una volta presa confidenza, potrebbero smettere di recitare e iniziare a guaire.

Date al vostro cane un po’ di tempo.

#2: Sono ancora giovani

Se il vostro è ancora un cucciolo, è ancora troppo presto per dire se il comportamento è normale o meno.

Secondo i veterinari, di solito i cani iniziano a fare rumori già a 2 settimane di vita. Ma questi si trasformeranno in abbai solo all’età di 2 mesi.

Avete notato che non abbaiano agli estranei?

È perché il vostro cane potrebbe essere troppo giovane perché il suo istinto protettivo si attivi.

Potrebbero svilupparlo più tardi, verso gli 8 mesi di vita. O quando avranno creato un legame con voi.

#3: razze “meno vocali

“Non ho scelto la vita tranquilla..

La vita tranquilla ha scelto me”

Se non è un cucciolo e sono già passati mesi da quando lo avete avuto, rilassatevi, potrebbe essere una cosa naturale per loro.

Il vostro cane potrebbe essere uno di quei tipi di cani “tranquilli” come i Setter, i Basenji, i cani da montagna bernesi e gli Shiba Inus.

Potrebbe essere una cosa insolita, visto che i cani sono noti per il loro abbaiare. Ma sì, esistono cani di questo tipo.

Sono perfetti se non volete preoccuparvi di ricevere le lamentele dei vicini ogni giorno. Non sarete disturbati nemmeno durante il sonno.

Comodo, vero?

I cani come i Setter sono allevati per essere silenziosi e non spaventare uccelli o conigli. E sono anche una razza piuttosto riservata.

Mentre i Basenji, grazie alla loro laringe stretta, non possono abbaiare. Ma di tanto in tanto emettono dei “jodel”.

Curiosità: sapevate che esistono testimonianze di incontri con “cani da salotto muti” nei Caraibi nel 1550? Secondo uno studio, si trovano nei resoconti di Las Casas, uno storico spagnolo.

#4: È solo la loro personalità

Ogni cane è unico, così come la sua personalità.

Se ci sono cani che guaiscono sempre per attirare l’attenzione, ci sono anche quelli che la evitano.

Il vostro cane potrebbe essere timido e non vuole essere sotto i riflettori.

Sì, alcuni cani sono così, indipendentemente dalla razza. Si fanno sentire raramente e “parlano” solo quando è necessario.

Ad esempio, quando c’è un intruso o se sono arrabbiati.

I cani di questo tipo potrebbero non abbaiare se hanno fame o se stanno facendo i bisogni. Hanno i loro modi e di solito sono gli occhi a parlare.

#5: Problemi di salute

Il vostro cane è un guappo, ma all’improvviso si è trasformato in un cane tranquillo?

E invece di abbaiare, sentite solo tossire?

Oh no. Il vostro cane potrebbe aver contratto una malattia.

Tosse canina

Si verifica quando la trachea o “trachea” del cane viene infettata da un virus.

È contagiosa e può essere trasmessa facilmente ad altri cani annusando o bevendo da una ciotola. E può durare per settimane, a seconda della gravità.

Secondo laVCA, oltre alla tosse forte dopo un esercizio fisico, ci sono altri segnali da tenere d’occhio:

  • Letargia.
  • Tonsille gonfie.
  • Perdita di appetito.
  • Occhi e naso che colano.

Secondo le ricerche, possono essere necessari circa 14 mesi per eliminare completamente dalla trachea i batteri più comuni che la causano.

Bronchite cronica

È una malattia in cui le vie respiratorie si gonfiano a causa di allergeni, agenti inquinanti e fumo nell’aria.

I pazienti hanno una tosse secca che dura più di un mese. Poi, con il progredire della malattia, può provocare danni ai polmoni.

I cani anziani e di mezza età hanno maggiori probabilità di soffrire di questa patologia.

Di seguito sono riportati gli altri sintomi:

  • Svenimento.
  • Respiro affannoso
  • Gengive bluastre.
  • Difficoltà a respirare.
  • Conati di vomito dopo la tosse.

Cancro alla gola

È causato da un tumore nella laringe o “scatola della voce”

Come la bronchite, è una malattia a cui sono soggetti anche i cani anziani e di mezza età.

Ecco altri segnali oltre al mancato abbaio:

  • Svenimento.
  • Minore resistenza.
  • Difficoltà a mangiare.
  • Respirazione rumorosa.
  • Membrane mucose bluastre.

Collasso tracheale

Si verifica quando la trachea si affloscia. Di conseguenza, l’aria non riesce a raggiungere facilmente i polmoni e questo provoca difficoltà di respirazione.

I cani che ne soffrono hanno una tosse secca. Si intensifica quando sono eccitati, dormono di notte, il clima è caldo e hanno finito di mangiare.

#6: Trauma al collo/alla gola

È più probabile se il cane cerca di abbaiare ma non esce nulla o altri rumori.

Paralisi laringea

Quando i muscoli intorno alla “scatola vocale” del cane si indeboliscono, le sue pareti cedono e si verifica questo fenomeno.

Può essere causata da un trauma al collo o alla gola o da un tumore.

Di solito viene confusa con la bronchite perché i segni sono simili, come ad esempio:

  • Respirazione rumorosa.
  • Suono alterato dell’abbaio.
  • Difficoltà a fare esercizio fisico.
  • Tosse dopo lo sforzo.

Nota: i cani affetti da questa patologia tossiscono maggiormente dopo aver mangiato o bevuto.

Post-intervento chirurgico

Se il vostro cane è stato operato, potrebbe non essere in grado di abbaiare per un breve periodo.

Ciò è dovuto al trauma causato dal tubo inserito nella trachea.

Ma non preoccupatevi, la situazione si risolverà in pochi giorni.

Abbaiare troppo

Potrebbero anche aver avuto una lunga mania di guaire che ha reso la loro voce rauca.

#7: Sono addestrati e socializzati bene

“Shh!

E non parlarono più”

È anche possibile che il vostro cagnolino sia stato ben socializzato da giovane. Raramente si sentono ansiosi o insicuri, quindi non abbaiano spesso.

Il vostro cane potrebbe anche aver imparato a essere silenzioso e a “parlare” solo quando è necessario.

Forse glielo hanno insegnato i loro precedenti genitori cani.

Inoltre, potreste aver detto loro un “no” deciso quando ringhiavano durante la pubertà e loro se lo sono ricordato.

Se è così, è una cosa meravigliosa, quindi non preoccupatevi.

#8: Trauma da maltrattamento

Si tratta di un cane da salvataggio che si comporta così da quando lo avete preso?

Se sì, potrebbero essere stati maltrattati dai precedenti proprietari ogni volta che abbaiavano. Per questo motivo hanno imparato a essere “silenziosi” in modo crudele.

Queste persone potrebbero anche aver usato un collare a scossa o avergli inflitto un trauma al collo. E questo ha reso difficile o impossibile per loro abbaiare.

Questo è davvero straziante e imperdonabile. Oltre a non abbaiare, il vostro cane potrebbe anche sentirsi sempre nervoso.

#9: Sono stati “scortecciati”

Questo potrebbe essere collegato al motivo precedente.

Si tratta di un intervento chirurgico disumano in cui vengono rimossi i tessuti intorno alle corde vocali. Di conseguenza, il cane non potrà più abbaiare.

Tuttavia, possono ancora emettere rumori come mugolii e fischi, con un suono simile a questo:

Potrebbero anche tossire e avere conati di vomito e deglutire con difficoltà. Anche mangiare può essere difficile per loro.

Curiosità : in uno studio condotto in Giappone, l’86% degli intervistati ha dichiarato che l’abbaiare è il comportamento più problematico dei loro cani.

Cosa fare

Oltre a essere il loro modo di comunicare, l’abbaiare può anche indicare stress e ansia.

Quindi un cane che sembra essere sano e tranquillo in natura non è qualcosa di cui preoccuparsi.

Se è ancora un cucciolo o non è passato molto tempo da quando lo avete preso, siate pazienti.

Date loro un po’ di tempo per aprirsi e sentirsi più sicuri. Anche loro hanno bisogno del vostro aiuto, quindi dovete occuparvi delle loro esigenze.

Dovete trovare il tempo di legare e giocare con loro per creare fiducia.

Fare queste cose vi aiuterà anche se il vostro cane ha vissuto esperienze traumatiche.

Potrebbero non tornare ad essere quelli di un tempo perché le ferite sono troppo profonde. Ma il legame con il cane ridurrà la sua ansia. Quindi anche loro si sentiranno sicuramente meglio quando sentiranno il vostro amore.

Quando andare dal veterinario

Dovete far controllare il vostro cane da un esperto se:

  • Non abbaia più da settimane.
  • Piagnucola o tossisce molto spesso e non guaisce.
  • Non abbaia mai, anche se è con voi da mesi.

Potrebbe avere un problema medico e soffrire. In alcuni casi potrebbe essere necessario un piano di trattamento, mentre in altri potrebbe essere necessario un intervento chirurgico.

Così facendo, saprete anche come prendervi cura di loro a casa. Oltre a sapere quali sono le cose da evitare per non peggiorare le loro condizioni.


7 scenari di cani che non abbaiano


#1: Non ho mai sentito il mio cane abbaiare

Come già detto, alcuni cani sono naturalmente silenziosi per via della loro razza o personalità.

Potrebbero anche essere stati addestrati e socializzati bene in precedenza e quindi abbaiano raramente.

Se questo sembra essere il caso del vostro cane, rilassatevi. Ora potete stare tranquilli perché il cane sta benissimo.

Ma se sono stati adottati da poco, potrebbero non essere ancora a loro agio nella nuova casa. Quindi, lasciateli stare e fateli sentire al sicuro.

Inoltre, cosa triste, potrebbero essere stati vittime di abusi in passato.

Si rannicchiano e si sentono sempre in ansia?

Se è così, potrebbe essere stato scorticato o gli è stato insegnato a tacere con la forza. E questo ha causato un trauma sia nella mente che nel corpo.

Sarebbe meglio conoscere la loro situazione reale o se hanno altri problemi.

A casa, evitate di fare cose che li spaventino e fateli sentire al sicuro. E costruite la fiducia dando loro dei bocconcini e creando un legame con loro.

#2: Il mio cucciolo di 5 mesi non abbaia

Se il vostro cucciolo non abbaia ancora, potrebbe essere dovuto alla sua giovane età.

Potrebbe essere ancora nella fase di “adattamento”, quindi non trova che voi o la vostra casa siate qualcosa da proteggere.

È perché questi istinti hanno bisogno di tempo per essere sviluppati attraverso il tempo e il legame.

Un cucciolo può iniziare ad abbaiare anche dopo le 16 settimane di vita. Alcuni possono iniziare anche dopo un anno e dipende da ogni cane.

Date loro tempo e fateli sentire a loro agio. Chissà, potrebbero sorprendervi e diventare dei chiacchieroni!

Quindi, per il momento, godetevi la vostra pace. 🙂

#3: Il cane non abbaia ma piagnucola

Il piagnisteo è di solito un comportamento di ricerca di attenzione. Ma può anche essere dovuto al dolore o all’ansia.

Se sono stati adottati, potrebbero essere stati maltrattati in passato. Possono anche essere stati scortecciati, ecco perché riescono a produrre solo quei suoni.

Se invece è successo all’improvviso, potrebbero piagnucolare a causa di una ferita o di una malattia. E potrebbero aver bisogno di qualche farmaco.

Inoltre, potrebbe essere dovuto alla natura e alla personalità del cane. Alcuni cani preferiscono piangere piuttosto che abbaiare quando vogliono qualcosa.

#4: Il cane non riesce ad abbaiare e tossisce

Il cane potrebbe avere una condizione medica o un trauma al collo o alla gola. Soprattutto se la tosse è eccessiva e presenta alcuni segni già menzionati.

Non potete fare nulla da soli. Pertanto, è necessario farli controllare subito per scoprirne la causa.

Così facendo, conoscerete il piano di trattamento per il vostro cane. E come prendersi cura di loro a casa.

#5: Il cane non sa abbaiare

Se sembra che il vostro cane non abbia ancora scoperto la propria voce, è possibile che non si senta ancora a suo agio.

Oppure può essere che non sia stato esposto molto ad altri cani o che gli sia stato insegnato a comportarsi così.

Ci sono cani che non hanno abbaiato per mesi finché non hanno avuto un fratellino che guaisce molto.

Può anche essere dovuto alla loro razza e al loro atteggiamento.

Potete lasciarli così come sono o insegnare loro a “parlare” a comando.

Per farlo, è necessario sapere quali sono le cose che li eccitano di più. Se si tratta di un giocattolo, usatelo per attirare la loro attenzione.

Tenetelo in mano e attiratelo. Prima che abbaino, pronunciate la parola d’ordine scelta. Quando la pronunciano, date loro un premio.

Ripetete l’operazione finché non imparano a guaire anche senza ricompensa.

#6: Il cane non abbaia più

Se il cane è diventato improvvisamente silenzioso, potrebbe essere affetto da stress o ansia. Ma può anche essere dovuto a un trauma al collo o a una malattia come il cancro alla gola.

Se tutti i problemi medici sono stati esclusi dopo un controllo, potete rivolgervi a un comportamentista per cani.

#7: Il cane anziano non abbaia più

A volte, a causa della vecchiaia, un cane può non essere più vocale e attivo come prima. Potrebbe preferire starsene sdraiato e non preoccuparsi troppo degli altri cani o addirittura degli estranei.

Ma non è sempre così. Ci sono possibili malattie che possono colpire i cani in età avanzata.

Se è legata all’abbaiare, può trattarsi di bronchite cronica o di cancro alla gola. Può anche trattarsi di un problema alla scatola vocale o alla trachea.

Simona Nicoletti