Clicky

7 motivi per cui il vostro cane vuole sempre sdraiarsi sopra di voi

By Simona Nicoletti

È negativo che un cane voglia sempre sdraiarsi sopra di voi? Le ragioni possono essere più negative che positive.

In questo articolo vi dirò

  • Quando incoraggiare e quando scoraggiare questo comportamento.
  • 3 consigli che potete utilizzare per impedire al vostro cane di sdraiarsi/dormire sopra di voi.
  • 7 motivi per cui il vostro cane vuole sempre sdraiarsi sopra di voi (anche mentre dormite).
  • E molto altro ancora

Perché il mio cane si sdraia sempre sopra di me?

Il vostro cane si sdraia sempre sopra di voi perché è protettivo o vuole la vostra attenzione. Il loro istinto protettivo si attiva quando percepiscono una minaccia nei vostri confronti. Potreste anche aver involontariamente rinforzato il comportamento. Quando viene premiato, il cane ripete un comportamento.

Perché il mio cane dorme sopra di me?

Il cane dorme sopra di voi perché siete comodi o come segno di affetto. Ai cani piace stare sopra di voi perché il calore del vostro corpo li riscalda. Oppure vogliono semplicemente dimostrarvi il loro affetto leccandovi il viso. Tuttavia, fate attenzione se il vostro cane si sdraia sopra di voi a causa dell’ansia da separazione.


7 motivi per cui il vostro cane vuole sempre sdraiarsi sopra di voi (anche mentre dormite)


#1: Il cane vi trova comodi e caldi

Dove è comodo, lì si trova il vostro cane. Anche se è sopra di voi.

Questo è più probabile se voi e il vostro cane passate molto tempo insieme. Vorrà salire sopra di voi perché non vuole che vi separiate.

In alternativa, il cane potrebbe trovarvi più comodi del proprio letto

Questo è particolarmente vero per le razze di cani di piccola taglia che hanno meno pelo. Il calore del vostro corpo vi rende un cuscino invitante per il vostro cane.

Questo fenomeno è più evidente quando è inverno. Il cane vorrà coccolarsi di più con voi per sentirsi al caldo.

#2: rinforzate il comportamento

Immaginate di tornare a casa dopo una lunga giornata di lavoro. O dalla scuola.

È faticoso e volete rilassarvi guardando la TV prima di cena.

Mentre siete sul divano, il vostro dolce cane striscia sopra di voi e si sdraia sul vostro petto. Istintivamente allungate la mano per strofinargli le orecchie.

O per baciargli la testa e fargli le coccole.

Queste cose rafforzano il cane. Non gli chiedete di andarsene, quindi pensano che sia giusto sdraiarsi sopra di voi

Inoltre, vengono accarezzati per questo.

Nota: le vostre reazioni sono come una ricompensa per essersi sdraiati sopra di voi. E ogni volta che lo fanno e non li fermate, il comportamento si rafforza.

#3: Il cane è protettivo nei vostri confronti

Nel corso degli anni si sviluppa un forte legame con il cane.

Vi vedono come parte del loro branco. Pertanto, sentono il bisogno di proteggervi dalle minacce percepite.

Tuttavia, non tutti i cani sono uguali. Alcuni sono più protettivi di altri.

Cane protettivo #1

Un proprietario di animali domestici racconta su un forum dei suoi due cani. Uno, un Goldendoodle (mix Golden Retriever Mini Poodle). Un altro, un pastore tedesco.

Si potrebbe pensare che tra questi cani il Pastore tedesco sia più protettivo. No, è l’altro cane.

Il Goldendoodle ha protetto il proprietario e anche il Pastore tedesco in molte occasioni. Ad esempio, il Goldendoodle ha morso un uomo con cui il proprietario aveva litigato.

In un’altra occasione, il Goldendoodle ha protetto il Pastore tedesco da un Husky.

Il Pastore tedesco, invece, è anche protettivo, ma evita gli attacchi fisici. Si limita a fissare qualcuno finché l’altro non fa marcia indietro.

Cane protettivo #2

Un altro proprietario di animali domestici racconta la sua esperienza con il suo Carlino. Racconta che un giorno si trovava all’aperto con il suo Carlino addormentato sulle ginocchia.

Arrivò un alano, che come sapete è un gigante. Il carlino è saltato giù dalle ginocchia e ha abbaiato, si è avventato e ha ringhiato contro l’alano.

Vedete? Questi cani hanno istinti protettivi diversi. Ma sono sicuro che siamo tutti d’accordo sul fatto che i cani hanno questo istinto protettivo.

Il loro istinto è quello di proteggere i loro padroni e di prendersi cura di loro a modo loro.

Protettivi per gelosia

Ma potrebbe essere che vi proteggano per gelosia? Quando si hanno molti cani in casa, uno di loro potrebbe “proteggervi” dagli altri

Ad esempio, potrebbe ringhiare a un cane che cerca di avvicinarsi a voi. Oppure si arrabbia quando date attenzione agli altri cani.

Dinky è uno di questi cani:

È interessante notare che i cani diventano gelosi. Questo secondo una ricerca del 2014 pubblicata su PLOS One.

Lo studio ha coinvolto 36 cani di razze diverse. I proprietari sono stati istruiti a ignorare il cane e a interagire con altri oggetti

Gli oggetti erano un cane finto, un libro per bambini e una cricca di plastica.

I risultati hanno mostrato che i cani erano gelosi. Ma solo quando i proprietari accarezzavano e parlavano con il cane finto come se fosse reale

Non si comportavano così con il libro per bambini e con la cricca.

Inoltre, l’86% dei cani ha annusato il sedere del cane finto. Ciò suggerisce che questi cani hanno visto il cane finto come reale.

Leggendo questa ricerca, mi è venuto in mente un video che ho visto una volta. Si trattava di Sadie, il Golden Retriever, che era geloso di un peluche.

#4: Il cane vuole attenzione

A volte, i comportamenti di ricerca di attenzione di un cane possono diventare eccessivi.

Nei cuccioli, questo è normale. La loro sopravvivenza dipende dalle cure della madre

Ma quando diventano adulti, le loro tattiche per attirare l’attenzione possono diventare fastidiose.

Ecco alcune cose comuni che i cani fanno per attirare l’attenzione:

  • Punzecchiare.
  • Dare la zampa.
  • Leccare.
  • Mordere.
  • Abbaiare.
  • Rubare.
  • Aggrapparsi.
  • Essere irrequieto.
  • Arrampicarsi su di voi.
  • Mettendo il muso vicino al vostro.

Il cane di una mia amica, Oreo, abbaia se viene ignorato dopo aver chiesto attenzione. I suoi padroni lo trovano fastidioso perché Oreo abbaia forte.

Ma questo cagnolino finisce per sdraiarsi sopra il suo padrone per avere un po’ di attenzione:

Perché i cani cercano di attirare l’attenzione

I cani sono animali sociali. Desiderano l’attenzione e l’interazione quotidiana con i loro umani.

Purtroppo, a volte i proprietari incoraggiano involontariamente i comportamenti che non vogliono. Ad esempio, si tende la mano quando il cane ci sfiora la gamba.

Un’altra causa dei comportamenti di ricerca di attenzione è la noia. È più probabile che ciò accada se

  • Mancano gli stimoli mentali
  • Non fanno abbastanza esercizio fisico.
  • Sono timorosi e non hanno fiducia in se stessi.

E i vostri cani? Cosa fanno per attirare la vostra attenzione?

#5: Il vostro cane è affettuoso

Il vostro cane si sdraia su di voi in segno di affetto

Vogliono interagire con voi, soprattutto dopo che siete stati via tutto il giorno. Sdraiarsi sopra di voi è un modo comodo per chiedere il vostro tempo e la vostra attenzione.

D’altronde, se il cane non vi fosse vicino, non si avvicinerebbe a voi. Ma lo fanno perché voi due condividete un legame stretto

Se lo lasciate salire su di voi, rafforzerete ulteriormente il vostro legame.

Per non parlare del fatto che, stando così vicini, il cane ha la possibilità di darvi delle leccate! Che, si sa, è anche un segno di affetto.

Ecco J.J., un cane da montagna bernese. Sveglia il suo padrone salendo su di lui e dandogli dei baci.

J.J. non ha idea di quanto il suo peso schiacci le ossa. Ma al suo padrone non sembra importare:

Rende i cani felici

A quanto pare, sdraiarsi sopra di voi rende felice il vostro cane. Dovete ringraziare l’ossitocina per questo.

L’ossitocina è un ormone che permette al padrone e al cane di sentirsi bene. Secondo questo studio, l’ossitocina viene rilasciata attraverso il tatto, il calore e le carezze. I proprietari di animali domestici fanno tutte queste cose ai loro cani.

Inoltre, l’ossitocina viene rilasciata attraverso il contatto visivo. Questo è responsabile del modo in cui il cuore scoppia quando si guardano gli occhi del cane.

Lo studio sostiene che l’ossitocina ha effetti antistress. In particolare, diminuisce i livelli di glucocorticoidi sia negli esseri umani che nei cani. Il glucocorticoide è un ormone dello stress.

Inoltre, l’ossitocina migliora le interazioni sociali. Come?

L’ossitocina aumenta il contatto visivo, la memoria dei volti e diminuisce la depressione. Inoltre, l’ossitocina contrasta l’aggressività.

#6: Il vostro cane soffre di ansia da separazione

Per i proprietari di animali domestici è difficile lasciare il proprio cane a casa da solo.

Questo è difficile anche per il cane. Soprattutto per quelli che soffrono di ansia da separazione.

Secondo questo studio

L’ansia da separazione è un’angoscia quando la persona a cui ci si affeziona è assente. I cani non riescono a sopportare bene l’assenza del padrone.

Lo studio afferma che i comportamenti distruttivi più comuni sono i seguenti:

  • Distruzione.
  • Vocalizzazione eccessiva (piagnistei e abbai).

I comportamenti meno comuni sono:

  • Appuntamenti.
  • Salivazione.
  • Tremore.
  • Depressione.
  • Eccessivo accudimento.
  • Tentativi di fuga.
  • Eliminazione inappropriata.

L’ansia da separazione si intensifica subito dopo la partenza del proprietario. I cani mostrano un’eccitazione eccessiva al ritorno del proprietario.

Potrebbero mostrare la loro eccitazione sdraiandosi sopra di voi.

#7: Il cane vuole qualcosa da voi

I cani possono non essere in grado di parlare. Ma possono comunicare i loro bisogni e desideri in molti altri modi.

Gli umani devono solo essere più bravi a decodificare questi segnali di comunicazione.

Se vogliono qualcosa, potrebbero sdraiarsi sopra di voi per trasmettere il messaggio. Secondo un proprietario di animali domestici, ci sono momenti in cui il suo cane vuole solo stargli vicino.

Altre volte, invece, il cane ha dei secondi fini. Per esempio, il cane vuole giocare con lui. Oppure vuole masticare un pezzo di carne secca.

Un altro proprietario di animali domestici dice che un cane può chiedere cibo o acqua. O di essere lasciato uscire.


3 consigli per evitare che il cane si sdrai o dorma sopra di voi


#1: Addestrare il cane alla cassa usando il rinforzo positivo

Il modo migliore per impedire al cane di sdraiarsi sopra di voi è l’addestramento in cassa. Ovvero, utilizzando il rinforzo positivo.

Invece di dormire su di voi, addestrateli a dormire nel loro letto. O nella sua cassa. Ecco come fare:

  1. Assicuratevi che il letto sia comodo. Devono adorare sdraiarsi su di esso.
  2. Mettete la cassa in un angolo lontano dal traffico pedonale. Dovrebbe essere un luogo in cui possono trascorrere momenti tranquilli. Ma anche dove possa osservare la famiglia. Un angolo del soggiorno è perfetto.
  3. Chiedete al cane di stare vicino alla sua cassa. Premiatelo con un bocconcino.
  4. Incoraggiate il cane a sdraiarsi sul letto dandogli un bocconcino.
  5. Continuate ad addestrarlo finché non avrà imparato che riposare nella sua cassa lo ricompenserà.

Ecco un altro grande vantaggio dell’addestramento in cassa per il vostro cane:

È un modo per risolvere l’ansia da separazione. Con un addestramento costante, il cane capirà che la sua cassa è un luogo sicuro.

#2: Evitare di incoraggiare il comportamento

I cani sono creature intelligenti. Continuano a fare qualcosa se vengono premiati.

La prossima volta che cercheranno di sdraiarsi sopra di voi, dissuadeteli. In questo modo il cane impara a rispettare i propri limiti.

Quando dissuadete il cane, fatelo con delicatezza. Niente urla. Niente spinte brusche. In caso contrario, il cane avrà l’impressione che lo stiate respingendo. E questo potrebbe confonderli.

Permettetegli di rimanere vicino a voi. Ma solo dove volete voi

Per esempio, ai vostri piedi. O accanto a voi, se possono stare sul divano o sul letto.

Nota: siate coerenti. Non permettetegli di stare sopra di voi quando siete sul divano. Allo stesso modo, non permettetegli di stare sopra di voi quando siete a letto.

#3: incoraggiate il comportamento… solo per le buone ragioni

Un cane che si sdraia sopra di voi non è sempre un male

Pertanto, non fa male permettere al cane di farlo. Ma solo per le giuste ragioni e alle vostre condizioni.

Se vi sentite a vostro agio, allora permettete al vostro cane di farlo. Dopo tutto, questo potrebbe favorire il legame tra voi due.

Se permettete il cane, addestratelo alle vostre condizioni. Deve seguire i vostri comandi se dite “via” o “no”

Simona Nicoletti